Samsung al lavoro su un successore del Galaxy Beam

17 marzo 201412 commenti

Alcune settimane fa sul web si è parlato molto di un nuovo pico-proiettore ideato da Texas Instruments, proprio durante gli scorsi giorni si è tornata a parlare di Samsung e di un possibile successore del Galaxy Beam, lo smartphone dotato proprio di un piccolo processore ideato da TI. Il primo esemplare non è certamente riuscito a catturare l’attenzione degli utenti ma Samsung non sembra voler rinunciare.

Secondo quanto riportato durante gli ultimi giorni, il produttore sud-coreano sarebbe al lavoro su un successore di questo smartphone Android, avvistato anche negli uffici Teena.

Ecco una foto:

Samsung-Galaxy-Beam-2

Questa sarebbe la prima immagine di un presunto Galaxy Beam 2 dotato di un nuovo pico-processore, forse proprio quello di Texas Instruments.

Il database governativo cinese avrebbe rivelato questo nuovo smartphone, il quale sarebbe dotato di:

  • Display da 4.66 pollici con risoluzione WVGA
  • Processore quad-core da 1.2 GHz
  • 1 GB di RAM
  • Memoria espandibile tramite microSD
  • Android 4.2.2
  • Spessore di 11.6 millimetri

Non ci resta che attendere nuove informazioni.

 

135€
Samsung Galaxy Beam
SU
A SOLI
Loading...
  • Pingback: Samsung al lavoro su un successore del Galaxy Beam - WikiFeed()

  • albxd98

    Ma è un cesso…

  • Valerio Capizzi

    Bello…

  • pirata_1985

    Galaxy che????

    • Giardiniere Willy

      2 milioni di tu sai cosa bastano o ne servono di più? Stavo giusto andando all’Ikea..

      • pirata_1985

        Non ne vale la pena. L importante è essere shelf lovers in barba agli odiatori. Ti stimo

  • Pingback: Samsung al lavoro su un successore del Galaxy Beam | mobilemakers.org()

  • Simo123

    Ma Texas Instruments non era fallita? Non era proprio il fallimento dell’ azienda la causa del mancato aggiornamento a KitKat per Galaxy Nexus?

    • Alberto Bucci

      Vero.. Difatti neanche io capisco il perché..

    • marco

      ha semplicemente chiuso il reparto che si occupava dello sviluppo dei processori.

  • olè

    resterà invenduto come il primo sicuramente, però almeno il galaxy beam è innovativo, e certo se poi il proiettore migliora, potrebbe essere un’alternativa per l’utenza business. comunque ben vengano i galaxy beam invece di tutta quella roba uguale e inutile tipo ace, grand wave e vattelappesca.

  • cetto

    Potrebbe essere utile per proiettare il richiamo di Batman in cielo cazzu io