Samsung batte Apple in Giappone in una nuova battaglia sui brevetti

26 giugno 201323 commenti

Samsung e Apple sono molto occupati con le battaglie legali nei tribunali giapponesi. La scorsa settimana, per quanto riguarda il brevetto sul celebre “effetto rimbalzo”, la decisione finale è andata contro Samsung, ma invece stavolta la Intellectual Property High Court di Tokyo ha deciso a favore del produttore sud-coreano. Questa seconda battaglia ha dato ragione a Samsung per quanto riguarda i brevetti sulla sincronizzazione per i quali Apple ha accusato il rivale.

La corte ha sostanzialmente confermato la decisione della Corte distrettuale di Tokyo dell’Agosto dello scorso anno, ovvero Samsung non viola i brevetti di sincronizzazione del colosso di Cupertino.

Il brevetto coinvolge la sincronizzazione di musica, video e dati per la quale gli smartphone ed i tablet Galaxy sono stati in passato accusati da Apple.

Quest’ultimo ha perso il suo fascino in un’ultima causa legale in Giappone sostenendo che Samsung Electronics Co. ha violato un brevetto per la sincronizzazione. Samsung ha accolto molto bene la decisione della corte, Yasukuni Ogiwara, un portavoce con sede a Tokyo per la società, ha già rilasciato alcune comunicazioni via e-mail, lo stesso non possiamo dire per Apple, infatti Takashi Takebayashi, un portavoce con sede a Tokyo per Apple, non ha rilasciato alcuna dichiarazione.

La battaglia tra Samsung ed Apple non finirà mai; quale sarà il prossimo scontro?

 

Loading...