Samsung Galaxy Note 10.1: tablet con S-Pen?

16 febbraio 201210 commenti
Ottime notizie per la famiglia Galaxy di Samsung. Secondo quanto trapelato dal documento riguardante il Samsung Developer Day, che si terrà durante il Mobile World Congress di Barcellona, verranno esibiti per gli sviluppatori alcuni importanti device del produttore sud-coreano: il celebre Galaxy Note, il Wave Y, il Wave 3 ed anche un misterioso Galaxy Note 10.1. Proprio quest’ultimo, come il grande smartphone Android, potrebbe essere un nuovo tablet con display da 10 pollici.

Il motivo per il quale Samsung abbia deciso di non seguire la linea Galaxy Tab ed utilizzare il nome del Galaxy Note ancora è sconosciuto.

Però è facilmente intuibile che, essendo il Note il primo “phablet” Android dotato di S-Pen, anche il Galaxy Note 10.1 di conseguenza potrebbe essere un nuovo tablet con S-Pen.

Forse il produttore sud-coreano con “Note” ha voluto identificare una nuova famiglia di dispositivi per i quali è possibile utilizzare questa speciale S-Pen, la quale non essendo capacitiva non funziona su altri device.

Purtroppo nient’altro è trapelato per quanto riguarda il Galaxy Note 10.1; essendo l’anno dei processori quad-core e dei display HD possiamo facilmente pensare di trovarli su questo nuovo device Android.

Tablet Android 4.0 Ice Cream Sandwich e supporto S-Pen, speriamo che Samsung rilasci altre novità durante il Mobile World Congress di Barcellona.

 

Via

  • Sax

    Cavoli…questa si che è innovazione….

    ZAMZUNG ……… SAMSUCAAAAAAA

    • Davide

      Fan della merdapple?

      • WTF??

        Pur sostenendo Android anche io non approvo Samsung, in effetti di innovativo non vedo gran ché.

        • Andrea Soregaroli

          Le possibilità di utilizzo di una S pen sono enormi su tablet con schermo grandi: oltre alla miglior maneggevolezza e precisione nello scrivere e fare ricerche, la possibilità di firmare documenti di qualsiasi genere e di disegnare liberamente su qualsiasi schermata, ha per chi lavora sul campo grande rilevanza. Speriamo che precisione e velocità non deludano! Andrea Soregaroli

  • Cesare

    Gli schermi capacitivi e l’interfaccia touch direttamente usabile con le dita sono state innovazioni importanti, ma a mio giudizio hanno “ubriacato” sia i produttori che gli utilizzatori facendo dimenticare le situazioni in cui la precisione richiesta non era raggiungibile dal tocco di un largo polpastrello.

    La scrittura a mano libera per note e appunti, la selezione fine, il disegno a tratto, beneficerebbero del modello per anni ben rappresentato dai prodotti Palm (con i limiti dell’epoca). Ben venga la scelta di reintrodurre un input alternativo al dito, facile da includere nel tablet, a parte dover rinunciare allo spessore “rasoio Gillette” in un breve punto del dispositivo.

    Per tutti gli altri che non gradiscono lo stilo ci saranno comunque touch, gesture, input a voce,  magari riconoscimento dei movimenti oculari dalla camera frontale… :)

  • http://www.facebook.com/profile.php?id=1483787061 Ignazio Deiana

    Ma vantaggi rispetto a una penna normale che puoi usare nei Tablet tipo Asus Transformer ecc ??

  • Cristina Cavaliere

    Bello…!!!!

  • Cristina Cavaliere

    Io ho appena acquistato il note….

  • iGor

    Non capisco cosa ha di speciale la pensa del note… lo ho visto in esposizione e ci ho giocato un po’, quel pennino funziona anche sul mio S2, qualcuno sa spiegarmi?

  • Arkaboy

    Ciao sono faccio il grafico  ed ho scambiato il mio Ipad per il Note, allora posso dirvi soltanto che disegnare col Note e’ come disegnare su carta, non solo il pennino riconosce la pressione del tratto quindi se si passa leggermente si disegna con un a tratto sottile mentre se lo poggia con più decisione la linea diventa più spessa il tutto senza cambiare pennino addirittura si possono aggiungere foto e modificarle all’interno del disegno. Immaginatevi questo in un Tablet da 10 pollici e’ come avere una super tavoletta grafica