Samsung Galaxy S IV: il primo teardown mostra grande facilità nella riparazione

11 aprile 201319 commenti

Non è ancora stato ufficialmente lanciato sul mercato, ma i ragazzi di TechnoBuffalo hanno già pubblicato il video del primo teardown del nuovo Samsung Galaxy S IV. I risultati del completo smontaggio del device sono stati decisamente sorprendenti infatti, a differenza dell'HTC One, definito da iSuppli come il peggior smartphone da riparare, tutte le componenti sono facilmente accessibili da chiunque.

Naturalmente, prima di poterlo smontare o dover sostituire qualche componente, dovrete averlo tra le mani, ma ipotizziamo che danneggiate il connettore microUSB, lo slot della SIM o la fotocamera, non dovreste spendere molto denaro per la riparazione. Secondo i ragazzi di TechnoBuffalo, che per primi hanno effettuato il completo teardown, l’unico componente che richiederà un maggiore esborso di denaro potrebbe essere il display Gorilla Glass, ma nonostante ciò il dispositivo è stato definito facilmente riparabile.

Sicuramente una buona notizia, a differenza del nuovo gioiello di casa HTC, definito da iSuppli come il peggiore smartphone in riparabilità, il Samsung Galaxy S IV faciliterà notevolmente le operazioni di riparazione da parte degli addetti del settore.

Per visualizzare il video del teardown collegatevi a questo link.

Loading...
  • alex

    Un particolare, la riparabilità, non trascurabile…

    • Ruppolo

      Si vede che hanno previsto un certa percentuale di guasti…

      • mr verdicchio

        Hai sempre una buona parola per samsung!

      • alex

        Hahahaha

  • Fate fate gli smartphone monoscocca….

  • marco88

    Un punto a favore di Samsung

  • padella

    Wow, perdingi, perbacco e trullallà…prendo comunque il one!

    • bribriz

      E fai bene :)

      • umbertONE

        quotoneeee!!!!

    • ros

      poi se ti cadrà non piangere

      • padella

        Ah, se ti cade il galaxy tu organizzi una festa immagino…

  • BadFox

    Un altro vantaggio della “plasticaccia”…

  • ivan

    Non credo di comprare un telefono in base alla facilità di riparazione, se spendo 700€ non dovrebbe mai andarci in riparazione e prima dell’acquisto non sto a pensare già ad un eventuale riparazione futura!

    • Posso solo dire: le ultime parole famose…

    • alex

      Beh, è un parametro di valutazione interessante, secondo me. A prescindere dai materiali utilizzati. Se posso riparare un piccolo guasto da me, come la USB, posso sperare, nel malaugurato caso, di non doverlo mandare una settimana o più in assistenza.

    • spadork

      E fai male, sono un tecnico elettronico, e per esperienza ti dico che non conta quanto spendi per un apparecchiatura, se pensi che spendendo 700 euro per un telefono questo non si debba mai guastare sbagli, è vero che la qualità conta e non poco, ma i componenti elettronici non sono affatto indistruttibili, si guastano e molto più spesso di quanto creda la maggior parte delle persone, si guastano anche le apparecchiature della nasa nonostante costino milioni e milioni di dollari, per quanto mi riguarda è un aspetto che va’ considerato quando si acquista qualunque dipositivo, anzi ti dirò di più, più spendi per l’acquisto più devi considerarlo.

  • albxd98

    Ottimo!!! Così possiamo cambiare la cornice attorno che è attaccata solo a quel sottile strato di plastica che copre i componenti attorno alla batteria.