Samsung: in arrivo display OLED da 350 ppi

30 luglio 201246 commenti

Samsung sta continuando a lavorare per migliorare qualità e caratteristiche dei suoi schermi AMOLED montati sugli smartphone Android, e lo ha dimostrato annunciando una grande novità di questo campo: i futuri schermi OLED avranno una densità di pixel superiore a quelli dell'attuale generazione.

Con lo sviluppo della tecnologia FMM (Fine Metal Mask), Samsung sarà capace di costruire schermi OLED con un valore di ppi (pixel per pollice) che arriverà fino a 350; un valore che attualmente può essere raggiunto solo da schermi LCD. La differenza si noterà soprattutto nel testo, risultando più chiaro e ovviamente definito raggiungendo i livelli dei più recenti Super-LCD con risoluzione HD, mantenendo tutti i vantaggi degli schermi Amoled.

Oltretutto a detta di Samsung stessa, questa tecnologia sarebbe facilmente applicabile a quella degli attuali schermi OLED, rendendo il processo poco costoso e relativamente veloce. Con tutta probabilità vedremo questi schermi (abbandonando finalmente la matrice PenTile) a partire dalla fine di quest’anno, magari trovandone uno sul prossimo Nexus.

E voi siete pronti a questi nuovi schermi AMOLED o continuate a preferire gli LCD? Fateci sapere la vostra nei commenti

Loading...
  • Marcello

    Il led consuma meno e scalda meno e con i colori non troppo aggressivi è perfetto

    • Il led è solo la tecnologia di retroilluminazione, la matrice rimane quella LCD sicuramente inferiore alla tecnologia Amoled. In realtà poi è il super Amoled che consuma meno dell’LCD a led

      • dfdvfdfv

        l’amoled consuma tre volte di piu di un lcd sul bianco ma risparmia molto sul nero ma sugli altri colori rimangono quasi identici.

  • galaxy s3

    Amoled

  • drake84

    Speriamo bene:-)

  • Zxsigma

    Io ho sempre amato il display della samsung in generale. D’altronde, l’azienda coreana è stata la prima al mondo a creare il display a colori. :D
    Speriamo nel meglio…

    • dragondevil

      non so dove prendi le notizie, ma il primo a colori fu il siemens s10!!
      e tutti quelli che ti hanno messo +1 dimostra il fatto che questo blog è seguito da gente che ne sa poco o niente…senza offesa!!

      • Max

        Confermo s10 lo pagai all’epoca 380000 lire

      • Zxsigma

        Ah strano…mi avevano detto che la samsung fosse stata la prima…
        Mahhhh :)
        Comunque grazie per la correction! :)

      • ciao

        il display della simens s10 è stato fabbricato da samsung! sei tu l’unico che non ne sa niente qui dentro! spento!!!

        • dragondevil

          qua si portano le prove, linka qualcosa, altrimenti si può benissimo dire che lo abbia fatto apple…
          le parole stanno a 0!!

  • Giorgio Grande

    ma perchè sono vestiti da astronauti?
    quando assemblano sono in sale sterilizzate? non ho mai capito come fanno a non lasciare polvere/impronte/sporco, etc…

    • Matteo

      Si,certo,sono proprio uguali agli astronauti…

    • johnny smith

      se non erro si chiamano camere bianche.. le stesse che usano quando si smontano gli hardisk.. non so il meccanismo di tali camere.. google e con te:D cmq le impronte se metti i guanti non li lasci..

      • S_m_b

        La è accentata invece non è con te!

    • Luca

      Ma quali astronauti?!?!?
      Si vede benissimo che sono vestiti da Ninja

    • Goldenboy

      grazie di esistere, hai allietato la giornata!
      Astronauti, ROFL!
      Sembrano più palombari comunque…

      • Giorgio Grande

        mi sembrava un termine divertente, il più consono al vestiario, potevo anche dire veterinari o esaminatori di mummie.. in ogni caso essendo appassionato di fotografia cerco spesso di capire cosa si cela dietro uno spot sia a livello di tecnica, di luci, etc..
        probabilmente assistere ad uno spot cazzuto sarebbe il sogno della mia vita!
        attualmente collaboro con il sito airbnb e faccio foto per appartamento (lavoro secondario).
        quindi un mini-legame con l’america ce l’ho :)

      • Giorgio Grande

        mi sembrava un termine divertente, il più consono al vestiario, potevo anche dire veterinari o esaminatori di mummie.. in ogni caso essendo appassionato di fotografia cerco spesso di capire cosa si cela dietro uno spot sia a livello di tecnica, di luci, etc..
        probabilmente assistere ad uno spot cazzuto sarebbe il sogno della mia vita!
        attualmente collaboro con il sito airbnb e faccio foto per appartamento (lavoro secondario).
        quindi un mini-legame con l’america ce l’ho :)

    • vlade

      beh, polvere e sporco sono conduttori di cariche elettrostatiche.. le stanze in cui producono/assemblano/aggiustano componenti così delicate sono super controllate sia a livello di umidità che a livello di qualità dell’aria. se sono vestiti come degli astronauti (???) è perchè anche il corpo umano trasmette elettricità statica e sporco, con quel tipo di abbigliamento esd si riesce a dissipare tutta la carica presente..

      • maurizio mugelli

        ora, sicuramente in alcune fasi produttive useranno tute di quel genere – ma quello e’ uno shot publicitario, davvero pensi che vanno a farlo in fabbrica usando degli operai presi a caso?
        e’ roba fatta in qualche studio publicitario, usando attori e vestiario di scena deciso dal regista secondo qualche sua idea su cosa funzioni meglio per vendere la publicita’…

        • Fabrizio

          già, un po’ come gli americani per la prima volta sulla luna ;)

      • mark8812

        Aggiungerei inoltre il processo di modifica dell aria nella stanza ovvero della rimozione di alcune particelle atomiche antagoniste alla produzione di circuiti elettronici.

    • davide

      E una tuta anti radiazioni, perché quei display saranno radioattivi…

    • Alex

      benedetta ignoranza… non ti ricordi la pubblicità di intel? Quelle persone avevano pure il casco… la micro elettronica lavorano su livelli di micron quindi capirai che ogni granello di polvere può essere micidiale e compromettere la costruzione. Mai visto il raggio di sole dentro la tua stanza? Noterai polvere che volteggia nell’aria, mai provato a strofinarti capelli, pelle e vestiti al sole? vedrai tante fibre livrarsi nell’aria… gente ma siete nati ieri?

  • Goldenboy

    ma secondo la vostra testa, lo metterebbero prima nel nexus, rispetto ad un samsung “vero”? Ma non scherziamo, come vi è venuta sta baggianata non si sa…solito hype scadente.

  • Alex

    Che bandazza de ignoranti: sono Ninja del Bene (bianchi, appunto), in netto contrasto con i Ninja del Male, la cui base è la FOXCON e il loro capo era il fu Steve Jobs, usualmente vestiti di nero (lupetto nero per l’ex-capo).

    • Alex

      FOXCONN con due N….faccio io prima che arrivi lo scienziato di turno.

    • dragondevil

      latte e rum appena mattina non sempre è una buona idea!!

  • ciccilluzzo83

    Retina tutta la vita…possessore di un gs2 e provato anche l’s3 e l’htc x.Come il retina non c’é né sono

    • Bah

      Retina=colori spenti

    • Andrea Giacon

      Cosa centra il retina col GS2? Ha un super amoled plus con una res. 800×480…Il retina è installato nell’ iphone 4 e 4s

      • ciccilluzzo83

        Si lo so che c’é l ha solo l’iphone e il nuovo ipad.Ho specificato di essere possessore del gs2 solo perché poi la gente poteva pensqre che ero un fan boy iphone

    • Giovanni Minieri

      Il retina ha colori molto più reali di qualsiasi amoled…non che l’amoled sia brutto..cm ti consiglio di vedere il display del Sony xperia S, i colori e la densità di pixel sono perfino superiori al retina..quando l’ho visto non ci credevo

    • io per mia fortuna ho potuto provare tutti i nuovi terminali, retina , si nitidezza assoluta, ma colori slavati, stessa cosa sony bravia ( a volte su questi schermi ce un alone gialastro per colpa della estrema densita dei pixel).
      Gli amoled , super e hd, hanno colori brillanti, sgarggianti, molto belli da vedere ma non sono reali (normalmente vanno sul azzurino o rosso) MA hanno un punto a loro favore, consumano poco.
      Gli LCD mi riferisco a quelli del one x ed lg x4 che per altro sono identici” ma per marketing hanno nomi diversi, sono molto luminosi, i piu luminosi del mercato, ma perdono un po sui contrasti, pur rimanendo gli schermi a parer mio sia kiaro, piu fedellli alla realta!

    • stefano

      se non fosse che il retina è un LCD ti darei ragione, il futuro è amoled con le caratteristiche sopra citate, attualmente nei tablet meglio ipad ma nei pannelli da smartphone il super amoled attuale è più che bello, nero perfetto senza quella schifezza di retroilluminazione da retina display… se dovessi comprare un tablet ora preferisco lo schermo di apple anche perché samsung non ha inserito il super amoled nei suoi tablet e di fatto i TFT di samsung sui tablet fanno veramente cagare

  • Obviously

    Non lo voglio Samsung il prossimo nexus

  • Luigi

    Spero che il prossimo nexud sia sony

  • milan

    a me i tipi nella foto fanno inquietudine perche usano la mascherina per tenere il telefono in mano sara mica radioattivo

    • S_m_b

      Certamente si’, sono tossici.

  • Nate River

    Odio i colori dell’amoled, falsati e saturi, i neri sono perfetti ok, ma i migliori display (come colori) sono i Bravia Engine di Sony.

    • davide

      Straquoto. Gli amoled hanno colori troppo saturi ed intensi, basta vedere il display del galaxy s2: è orribile.

    • Stefano

      guarda che i colori dell’amoled sono resi brillanti dal semplice fatto che le palette sono state spinte proprio perché ci sono persone ignoranti che pensano che il colore brillante e saturo sia più bella di una immagine realistica… Il colore si mette a posto dalla regolazione delle palette visto che sono sempre diodi come il retina di apple red,green,blue

  • lorenzo nappo

    a me mi è sempre piaciuto l’amoled… sopratutto nei giochi è il display che “regala” un’esperieza fantastica diciamo che l’amoled è fatto apposta per giocare.. nonostante questo preferisco di gran lunga gli lcd perchè in tutti gli altri campi sono migliori tipo i video, le foto, internet ecc. ma comunque è sempre quello il fatto un amoled si distingue principalmente per i neri ma se i gioco a mass effect su un gs3 e su xperia s non vedo differenza tranne che per il nero…. alla fine se non si hanno entrambi i terminali sotto gli ochhi non si riesce a percepire l’effettiva differenza dei display

    • lorenzo nappo

      a me è*