Samsung inserirà OIS su entry level e fascia media

9 Dicembre 2015Un commento

Lo stabilizzatore ottico di immagini (OIS) è una delle caratteristiche che spesso chi acquista uno smartphone cerca di trovare nella parte relativa al comparto fotografico del dispositivo.


La presenza o meno del OIS, infatti, può determinare la riuscita di video e foto di ottima qualità, simulando la presenza di un treppiedi che permette di fermare completamente lo scatto e renderlo perfetto.

Samsung quest’anno non è stata molto fortunata con i suoi smartphone di fascia alta, ma ha mantenuto ottimi numeri sui suoi dispositivi di fascia media ed entry level. Per cercare di mantenere un ottimo livello sui propri dispositivi di queste fasce, Samsung ha inserito e inserirà su di essi l’OIS, alzando di parecchio la qualità delle fotocamere posteriori.

La casa coreana ha introdotto l’OIS per la prima volta sul Samsung Galaxy Note 4 ed era stato riservato sino ad oggi solo ai dispositivi top di gamma della compagnia, ed è quindi da apprezzare questo cambio di rotta da parte della compagnia.

Samsung Galaxy A5 e Samsung Galaxy A7, in uscita nel 2016, avranno entrambi a disposizione l’OIS, ma a quanto pare non sarà l’unica sorpresa riservata da Samsung ai suoi fan e ai possessori di dispositivi non top di gamma.

Pare infatti che i dispositivi entry level e di fascia media avranno presto l’introduzione di Samsung Pay, il popolare sistema di pagamento per dispositivi mobili ideato da Samsung ed al momento attivo solo in Corea del Sud e negli Stati Uniti e che presto farà il suo esordio anche in Cina, Spagna e Regno Unito a partire dai primi mesi del 2016.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com