Samsung lascia la Cina: chiuso l’ultimo impianto di produzione nel Paese

3 Ottobre 2019Nessun commento

Samsung Electronics Co Ltd, ha annunciato mercoledì scorso, la fine della produzione dei suoi telefoni cellulari in Cina a causa dell'intensificazione della concorrenza dei produttori locali.

Dopo aver drasticamente ridotto la produzione, Samsung ha definitivamente chiuso a giugno l’impianto che aveva nella città di Huizhou nel sud della Cina e sospeso un altro stabilimento a causa della forte concorrenza nel Paese. La scelta del gigante sud coreano segue quella di altri produttori di smartphone che hanno già spostato la produzione dalla Cina a causa dell’aumento del costo del lavoro e del rallentamento economico dovuti essenzialmente dai dazi statunitensi.

huizhou samsung

Huizhou Samsung

Anche Sony ha deciso di terminare la sua produzione di smartphones di Beijing e di continuarla in Thailandia, mentre la Apple, forte della sua collaborazione con la Foxconn, una città-azienda fondata da Terry Gou e agevolata dal partito comunista cinese, ancora produce i suoi prodotti principali in Cina.

foxconn

Foxconn

La quota di mercato cinese di Samsung si è ridotta all’1% nel primo trimestre di quest’anno dal circa 15% a metà del 2013. Secondo la società di ricerche di mercato Counterpoint, Samsung ha perso quote di mercato a causa della rapida crescita di marchi nazionali come Huawei e Xiaomi.

Park Sung-soon, un analista alla Cape Investment & Securities, ha detto: “In Cina, le persone acquistano smartphone a prezzo basso dalle aziende nazionali e telefoni di fascia alta da Apple o Huawei. Samsung ha poche speranze di far resuscitare la sua quota”.

samsung cina

Stabilimento Samsung in Cina

Samsung, il principale produttore mondiale di smartphone, ha dichiarato di aver preso la difficile decisione nel tentativo di aumentare l’efficienza. Ha aggiunto che avrebbe comunque continuato le vendite dei suoi prodotti in Cina e, con una fredda nota, dice: “Le attrezzature di produzione saranno riassegnate ad altri siti produttivi a seconda della nostra strategia di produzione basata sulle esigenze di mercato“.

samsung operai

Lavoratori cinesi

Samsung ha rifiutato di specificare la capacità dell’impianto di Huizhou o il suo numero di dipendenti, ma afferma che la fabbrica è stata costruita nel 1992. I media sudcoreani hanno dichiarato che lo stabilimento dava lavoro a 6.000 dipendenti e che aveva prodotto ben 63 milioni di unità nel 2017. Proprio in quell’anno, Samsung ha prodotto 394 milioni di device in tutte le sue fabbriche dislocate nel mondo.

Negli ultimi anni l’azienda ha ampliato la produzione degli smartphone in paesi che hanno un costo di lavoro più basso, come l‘India ed il Vietnam.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com