Samsung: market share crolla in Cina

11 aprile 201814 commenti

Samsung ha ottenuto profitti record nel 2017 grazie alla divisione semiconduttori. La divisione mobile ha invece riscontrato non poche difficoltà, soprattutto in mercati come quello cinese, dove la competizione dei produttori locali è molto serrata.

SAMSUNG, MARKET SHARE SOTTO L’1% IN CINA

La divisione mobile di Samsung in Cina ha intrapreso una spirale discendente da cui difficilmente riuscirà ad uscire: nel 2015 la quota di mercato detenuta dall’azienda di mercato sfiorava il 20%, mentre nel Q3 del 2017 si è scesi ad un 2%. Stando alle previsioni, la quota sarebbe dovuta arrivare a 1.6% per la fine dello scorso anno, ma in realtà tale quota è scesa fino a 0.8%.

samsung

 

Stando ai dati, Huawei, Oppo, Vivo, Xiaomi e Apple occupano i primi 5 posti nella classifica cinese, mentre Samsung scala in 12ma posizione. L’azienda sudcoreana, nonostante il primato mondiale nella vendita di smartphone, non è riuscita a far breccia nel cuore del mercato cinese.

Ovviamente tali risultati hanno generato un malcontento diffuso, che è risultato nelle scuse da parte di DJ Koh e nella promessa di migliorare la propria posizione in Cina. Koh ha infatti affermato che la compagnia sta tentando differenti approcci al mercato cinese, e che i risultati saranno visibili a breve.

Leggi anche Samsung Galaxy S9 e S9+: alcune unità montano un sensore Sony IMX

Ma i problemi causati dai produttori cinesi non si limitano alla sola Cina: anche in India, altro mercato chiave per Samsung, la presenza di produttori quali Xiaomi ha scalfito buona parte della quota di mercato.

Loading...