Samsung: market share crolla in Cina

11 aprile 201814 commenti

Samsung ha ottenuto profitti record nel 2017 grazie alla divisione semiconduttori. La divisione mobile ha invece riscontrato non poche difficoltà, soprattutto in mercati come quello cinese, dove la competizione dei produttori locali è molto serrata.

SAMSUNG, MARKET SHARE SOTTO L’1% IN CINA

La divisione mobile di Samsung in Cina ha intrapreso una spirale discendente da cui difficilmente riuscirà ad uscire: nel 2015 la quota di mercato detenuta dall’azienda di mercato sfiorava il 20%, mentre nel Q3 del 2017 si è scesi ad un 2%. Stando alle previsioni, la quota sarebbe dovuta arrivare a 1.6% per la fine dello scorso anno, ma in realtà tale quota è scesa fino a 0.8%.

samsung

 

Stando ai dati, Huawei, Oppo, Vivo, Xiaomi e Apple occupano i primi 5 posti nella classifica cinese, mentre Samsung scala in 12ma posizione. L’azienda sudcoreana, nonostante il primato mondiale nella vendita di smartphone, non è riuscita a far breccia nel cuore del mercato cinese.

Ovviamente tali risultati hanno generato un malcontento diffuso, che è risultato nelle scuse da parte di DJ Koh e nella promessa di migliorare la propria posizione in Cina. Koh ha infatti affermato che la compagnia sta tentando differenti approcci al mercato cinese, e che i risultati saranno visibili a breve.

Leggi anche Samsung Galaxy S9 e S9+: alcune unità montano un sensore Sony IMX

Ma i problemi causati dai produttori cinesi non si limitano alla sola Cina: anche in India, altro mercato chiave per Samsung, la presenza di produttori quali Xiaomi ha scalfito buona parte della quota di mercato.

Loading...
  • Latttina

    Se vendesse i suoi telefoni allo stesso prezzo degli xiaomi risalirebbe la classifica.

    • Giallu74

      Non può.
      Inoltre mi sa che considerando come stanno andando le vendite di S9 e S9 Plus il suo share scenderà ancora…..

    • teob

      Non credo … Anche perché vivo oppo e Apple non regalano i propri smartphone ma vendono tantissimo. Non è solo questione di prezzo forse non sono abbagliati dal marchio Samsung come per esempio da noi.

    • Doc74

      in cina c’è un fortissimo mercato interno ,sicuramente abassare i prezzi aiuterebbe un po’ ,ma hanno cmq ottime marche nazionali che i cinesi tendono a preferire .

  • eric

    ….il trend è in ribasso in Cina anche perchè Samsung ha tolto le sue fabbriche in quel paese e delocalizzandole altrove……..il cinese è “sensibile” a questi “affronti” …. non per niente l’unico marchio NON CINESE che vende bene è Apple che da lavoro a migliaia di dipendenti in quel paese……
    …ripeto il “cinese” a una “personalità” strana (parecchi mesi passati in quel luogo in parte me lo hanno fatto comprendere) ….nel suo paese acquista quasi esclusivamente il prodotto locale….poi, appena quello di turno si trasferisce in Europa o in America lo vedrai SEMPRE con un iPhone o un Samsung in mano (quelli più grandi ovviamente)

    • Ice Queen

      Vero,i cinesi che incontro hanno tutti Iphone,ne avessi visto uno con un Huawei!

      • Phill

        Intendi i cinesi che vedi in Italia…se vai in cina noti che è quasi obbligatorio avere telefoni di produttori cinesi…

        • Toglierei il “quasi” … Per la quasi totalità del popolo cinese è fatto obbligo acquistare prodotti interni, la principale ragione è il controllo diretto delle autorità nei confronti degli utilizzatori.

          Solo pochi benestanti e non tutti, possono avere qualcosa di occidentale, ma, anche li, devono rispettare determinate regole di utilizzo in patria.
          Es: whatsapp, play store o altre azioni ritenute illecite.

        • Ice Queen

          Certo,mai stata in Cina!

    • Status…

    • teob

      Mmhh quando vengono clienti cinesi da me tutti mi chiedono attrezzature con qualità tedesca o italiana….e nessuno vuole la porcheria cinese (loro parole)
      In Cina difficilmente trovano prodotti europei di qualità e se li trovano costano troppo

      • eric

        verissimo !!

      • Ice Queen

        Lo stesso dicasi per l’abbigliamento,comprano solo cose firmate e originali,non le tarocche che vendono e fabbricano loro!

  • Phill

    Beh il fatto che in cina ci siano leggi che penalizzano un lavotatore se questi non possiede terminali cinesi magari non aiuta…per me è un paese aberrante con un regime praticamente dittatoriale del tutto anacronistico nel 2018…è un gigante economicamente parlando e quindi tutti devono necessariamente dedicarsi al mercato cinese…ma fosse per me non esisterebbe nemmeno come paese…