Samsung: nuova fuga di gas tossico in una fabbrica di semiconduttori in Corea

2 maggio 201319 commenti

Per una volta non parliamo di dispositivi Android o confronti, ma una notizia di cronaca che arriva direttamente dalla corea. Per la seconda volta nel 2013, una fabbrica di semiconduttori di Samsung ha subito una fuga di gas tossico.

Yonhap News, un sito di cronaca coreano, ha riportato la notizia che nella fabbrica di semiconduttori a Hwaseong è stata registrata una fuga di gas acido fluoridrico con ustioni lievi per 3 operai.

Samsung dal canto suo afferma che è stata solamente una “piccola fuga di gas“, causata dalla sostituzione dei tubi che contenevano il gas; la giustificazione non è bastata per il Ministero Coreano del Lavoro e dell’Occupazione che ha duramente criticato l’azienda per non aver rispettato le norme di sicurezza in seguito al primo incidente registrato qualche mese fa.

Gli stabilimenti sono già sotto indagine da parte della polizia, in passato è stata solamente comminata una multa di 1’000 dollari, ma con il nuovo incidente la situazione potrebbe farsi più seria.

Loading...