Samsung perde causa da 120 milioni di dollari contro Apple

7 novembre 201717 commenti

Come molti di voi ricorderanno, nel 2014 Apple ha intentato una causa contro Samsung, accusando la casa sudcoreana di aver infranto i propri brevetti. La sentenza prevedeva il pagamento della cifra di 120 milioni di dollari alla parte lesa.

Lo scorso febbraio una corte d’appello statunitense ha però rovesciato la sentenza in quella che si è rivelata una vittoria minore per Samsung. Apple ha però portato la causa davanti un’altra corte federale, che ne ha ancora una volta confermato la vittoria condannando definitivamente Samsung al pagamento dei 120 milioni di dollari.

Ma l’azienda sudcoreana non è data per vinta: la causa è stata portata alla presenza della Corte Suprema degli USA, che ha però rifiutato di ascoltare l’appello. La richiesta di reintegrare i 120 milioni spesi in danni è stata quindi rifiutata, decretando la sentenza ricevuta da Apple come definitiva.

Samsung Galaxy S9 ed S9 Plus curiosi di scoprire i (possibili) nuovi loghi

Leggi anche Whatsapp: un’app fake registra 1 milione di download

I BREVETTI COINVOLTI

I brevetti coinvolti in questa lunga saga legale riguardano principalmente l’autocorrezione, lo slide-to-unlock e i link rapidi. L’infrazione di quest’ultimo brevetto è costata da sola ben 99 milioni di dollari. Questa sentenza rappresenta una chiara vittoria per Apple, mentre Samsung non può far altro che pagare i danni.

 

 

Loading...
  • Peppe

    Cioè ma seriamente? Ho capito bene? Autocorrezione riferito alla tastiera? Slide-to-unlock cioè per lo sblocco con trascinamento? I link rapidi? E come avrebbe dovuto far sbloccare lo schermo? Tutti lo sbloccano così! Pure l’autocorrezione è standard e pure i link! Ma che pagliacciata è?

    • viktorius

      Il problema non è la causa, se i brevetti sono stati violati, la sentenza è corretta. Il vero problema è la legge dei brevetti in usa, che, specie con le aziende americane, è di manica larghissima. Se Apple decidesse di brevettare il nome dell’acqua, probabilmente l’ufficio brevetti americano lo accetterebbe, rendendo così, tutti quelli che pronunciano la parola acqua, passibili di causa da parte di Apple. Ovviamente con l’esempio dell’acqua ho esagerato di proposito, giusto per rendere l’idea

      • Peppe

        Appunto..sono brevetti stupidi. Sono cose standard..Samsung dovrebbe maggiorare il prezzo degli schermi e memorie ad Apple e farle causa per i display più grandi di 4″ allora..tanto per dirne una..che pagliacci

        • Luca Bussola

          E fortuna che gli smartphone non rientrano nei brevetti di utilità (utilizzo di oggetti brevettati per altri usi che se usati insieme permettono di frare un lavoro diverso dal quale sono stati concepiti).

          • Peppe

            Già..sarebbe il colmo 😒😒😒

        • robi_78

          Ma che ragionamento è ? Se ci sono delle leggi vanno rispettate, altrimenti ognuno fa il cacchio che vuole. Non puoi applicarle solo quando fa comodo a te. Che battaglia è difendere una multinazionale in torto marcio negando l’evidenza non lo so. ma ti viene in tasca qualcosa (spero per te ) ?

          • Peppe

            Simpatico..ci si appella alle leggi e si vuole far finta di nulla sul fatto che Apple è favorita negli usa sul caso dei brevetti assurdi…hanno brevettato gli angoli..ma ti pare? Come si può brevettare uno standard? Che come detto cmq il funzionamento è pure diverso

          • Tersicore1976

            Non ha brevettato gli angoli. Galaxy S era simile, troppo, ad un iPad e iPhone, come forma, icone, dock, pulsamte Home ecc… quello degli angoli è una panzana che detta da un utente ha attecchito per tutto il mondo de web…

      • Luca Bussola

        beh… non puoi brevettare un nome nemmeno negli USA (non facciamo confusione fra brevetti e marchi).
        L’assurdo è che pui brevettare un software legato alle sue funzioni, anche le più basilari come un link rapido o lo slide to unlock. Funzioni che oaramai sono integrate in ogni device.

    • robi_78

      Per sbloccare lo schermo i modi ci sono, una cosa è cercare una tua strada “simile”, un’altra è copiare palesemente.

      • Peppe

        Tutti usano il trascinamento..che oltretutto funziona in modo diverso da quello di Apple..quindi di che parli?

    • Tersicore1976

      Codice. Si tratta di codice e funzionamento. Non dell’idea. Ma di come funziona. Bisognerebbe entrare nel dettaglio e vedere come funzionava il sistema di Apple e Samsung… ma sono cose che non compaiono negli articoli.

      • Peppe

        Beh..mi pare ovvio che il modo per sbloccare tramite trascinamento sia più o meno quello..”quando faccio questo, tu fai questo” questo sarebbe il comando da tradurre nel linguaggio informatico che è quello per tutti, quindi c’è poco da discutere sul codice..a parte che cmq il funzionamento era diverso a livello grafico..cmq boh..non entro oltre in merito

  • Latttina

    Chissà come mai le cause negli USA le vince sempre apple….

    • robi_78

      dati, fonti ?

    • Tersicore1976

      Quelle portate davanti alle Corti Coreane le ha vinte Samsung. Quelle portate nei tribunali Cinesi invece non vengono proprio messe in piedi :)

  • Nicola DV

    Basta che Apple vende qualche iPhone X e Samsung recupera i soldi..