Samsung potrebbe utilizzare un proprio digitalizzatore touch per Galaxy S7

24 Gennaio 20168 commenti

Samsung sta concentrando le proprie forze sulla produzione di componenti interni per smartphone e tablet, infatti, oltre processori, display, memorie e batterie, presto potrebbe anche integrare alla propria tecnologia Super AMOLED un digitalizzatore touch fatto in casa. Quest’ultimo potrebbe fare il suo debutto a bordo del Samsung Galaxy S7.

Secondo le ultime indiscrezioni Samsung starebbe lavorando alla realizzazione di un proprio Touch IC (Integrated Circuit), in cantiere da almeno tre anni e che potrebbe fare il suo debutto sul Galaxy S7.

In precedenza, sui top-gamma degli scorsi anni, il digitalizzatore veniva fornito da altre aziende come Synaptics e ST Microelectronics. L’indipendenza anche in questo settore potrebbe garantire al colosso coreano un ulteriore risparmio nella realizzazione del proprio prodotto e forse anche un costo finale lievemente più contenuto.

Questo nuovo Touch IC dovrebbe essere adottato solamente su dispositivi di fascia alta e perciò non ci resta che attendere ulteriori conferme.

Allo stato attuale le specifiche del Galaxy S7 rimarrebbero invariate, ovvero:

  • Display Super AMOLED da 5.1/5.5 pollici con risoluzione di 1440 x 2560 Quad HD
  • Processore Qualcomm Snapdragon 820 o Exynos 8890
  • 4 GB di RAM
  • 32 o 64 GB di memoria interna
  • Fotocamera posteriore da 12 megapixel (f/1.7)
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel
  • Android 6.0.1 Marshmallow
  • Batteria da 3000 mAh con ricarica rapida

Vi riportiamo inoltre quelle che sarebbero le foto riguardanti la fotocamera ed il display:

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com