Samsung pronta a lanciare notebook con Android 5.0 entro la fine del 2013

13 maggio 201327 commenti
Il Google I/O 2013 inizierà fra qualche giorno e l'azienda di Mountain View difficilmente parlerà di Android su notebook e netbook, ma Samsung sta già guardando oltre e, stando a quanto trapelato in rete, è pronta a lanciare nuovi notebook con sistema operativo Android 5.0 entro la fine del 2013.

La notizia appare alquanto strana, infatti Key Lime Pie difficilmente verrà presentato al Google I/O, e quindi risulta difficile pensare già ad un dispositivo con tale versione del sistema operativo. Parlando invece di Android su notebook, il sistema era già stato avvistato su alcuni netbook, era solamente questione di tempo prima che alcuni produttori lo integrassero in veri e propri computer portatili.

Il motivo per cui Samsung avrebbe scelto Android 5.0, si dice, sia dettato dalle intenzioni di Google di modificare l’interfaccia del sistema in ottica di un utilizzo “desktop” per le nuove Google TV. Il miglioramento sarebbe notevole nell’interazione con mouse e tastiera, ciò porterebbe quindi a maggiore compatibilità e a nuovi orizzonti.

Voi che ne pensate?

  • osharko

    Integrazione con sw per desktop direi nulla.. quindi alla fine sarebbe semplicemente un tablet più”scomobo”…
    Bha

    • Luke_Friedman

      Dice che verrà modificata l’interfaccia per le Google TV e per i notebook, un miglioramento pur ci dovrà essere!

  • niko

    Be mai dire mai se apple è riuscita da desktop a tablet/smarphone nn vedoxke samsung cn android puo rrealizzare qualcosa di , NUOVO

  • DanieleMnn

    Wow che bei fermacarte che saranno.

  • enzo

    sarebbero computer che costano poco adatti ai paesi in via di sviluppo…

  • Luke_Friedman

    Adroid 5.0 uscirà a ottobre. Sono pronto a giocarmi tutto su questo.

    • AR64SH

      Ahahahha ti immagini esce facendosi beffa di tutti fra due giorni XD……. in tal caso mi dispiacerebbe per te XD ahahhahah…….. Comunque sono daccordo con te :)

      • Luke_Friedman

        Credo che ora uscirà 4.3 solo perché il “4” non è arrivato alla fase finale del suo ciclo (1 anno).

        • AR64SH

          Pienamente daccordo!

  • Simo123

    Già tempo fa sono stati proposti netbook con doppio sistema operativo: Android e Windows. Ma non hanno avuto successo, e così ci vogliono riprovare.

    • Alexander83

      Se ci riprovano togliendo windows e mettendo un hardware decente potrebbero anche avere successo senza contare che il brand Android è straconosciuto!

  • AR64SH

    Che sia la volta buona che riescano a sfruttare i multicore come si deve?

    • Operation_Sistem_Explotation

      Ma non e’ cosi’ facile eh…
      I processi quelli sono, gli altri concorrenti non sono neanche messi “tanto” meglio hanno solo adoperato soluzioni diverse per evitare il problema non per risolverlo, infatti nessuno usa seriamente i dual.
      Pensa che android ( ma nessun altro OS lo e’ ) non e’ tanto ottimizzato sui dual ed e’ uno spreco figurati sui quad e’ uno spreco doppio…

      • Diaz

        Mo’ hai detto questa cosa? E spiegala, poiché vorrei capire qualcosa

      • AR64SH

        Questa cosa è ancora da chiarire. A dirlo è stato un dirigente Intel e tutti a darlo per oro colato. Effettivamente ha ragione, Android così come gli altri OS mobile non hanno una gestione dei processi paragonabile a quella di un odierno Pc. Questo perchè il sistema di base si stava sviluppando sui device Single Core inizialmente. Ma in informatica si adopera il concetto di non obsolescenza e cioè la riutilizzabilità delle vecchie soluzioni sulle nuove tecnologie. Vedremo un’evoluzione dei sistemi con un supporto al multicore identico agli OS per pc nella nuova generazione di OS Mobile che sta arrivando. Del resto Android sa sfruttare i multicore anche se in modo non efficiente ed è dimostrato dal fatto che l’aggiunta di uno o due core nello “stesso” comparto grafico fa la differenza nei test, segno di un incremento della potenza di calcolo effettivamente sfruttata. Idem è successo con i 4 core, certo la potenza non è aumentata proporzionalmente come all’inizio non è stato su PC. Non vuol dire che un 4core sia utilizzato come un Dual, questo è da precisare! Anzi direi che è stato fatto un ottimo lavoro visto i consumi energetici contenuti nonostante tutto. Lo scheduling dei processi di Android è più efficiente che in altri Os mobile e quindi risulta funzionale l’aggiunta di due core sebbene “non necessaria”.

        • Operation_Sistem_Explotation

          In effetti hai ragione, e’ ancora da chiarire, speriamo in bene.
          Comunque io non mi sono mai fidato dei test online, per ovvi motivi.

          Non dico che android non sappia sfruttare il multicore ma dico che per come viene sfruttato adesso e’ uno spreco ( a prescindere se l’ incremento c’ e’ o no perche’ i risultati dovrebbero essere di gran lunga piu’ alti ).

          Poi ci sarebbe anche il discorso lo useremo veramente il quad su dispositivo ? E se si’ per cosa ? Ma questo e’ un altro paio di maniche.

          E comunque l dirigente della intel ha ragione ( almeno finche’ qualcuno non lo smentisce ).

          E non e’ che lo scheduling sia megliore, semplicemente Android gira sui quad i concorrenti no.
          ( Sarei curioso di vedere il prossimo Tizen )

          • AR64SH

            Il dirigente Intel portava l’acqua al suo mulino perchè stava per presentare un dispositivo Android con processore Single Core :)…. Non ha completamente torto ma neanche totalmente ragione. I device multicore hanno permesso di gestire grafiche ben più pesanti e di attuare operazioni in realtime che prima non erano possibili. Un esempio, l’applicazioni di effetti sulle foto in real time. La possibilità di attuare multiscatto rapidi, la possibilità di gestire funzionalità come l’editing di video on device, lo sblocco con riconoscimento volto e cose così. Certo non sono cose strettamente necessarie ma non lo erano tante funzioni dei nuovi pc che appena comparse sui vecchi dispositivi vennero criticate e oggi sono di uso comune. Anche allora venivano sfruttati male i multicore, ma è stata la produzione di questi device che ha portato miglioramenti nel software che li sfruttava. Se non ne produci non vi sarà mai interesse a implementare. Comunque io non parlavo di test online ma di test effettuati da me su vari device…. La cosa che faceva ridere ancor di più è la critica di Intel ai produttori di device che non si impegnano nell’aiutare Google a migliorare Android sotto questo aspetto. E allora perchè Intel ha investito in un single core e non ha aiutato a sua volta Google. Sembra la classica storia della volpe e l’uva!

          • Operation_Sistem_Explotation

            Va beh se dovessimo ragionare per “Faccamo il necessario” saremmo ancora nelle caverne.

            Per il dirigente della intel, era ovvio a tutti che tirava acqua al suo mulino, sappiamo tutti che la verita’ sta sempre nel mezzo e per le critiche… Beh le aziende ( tutte ) hanno sempre peccato di incoerenza ma questo e’ un altro discorso.

          • AR64SH

            E appunto a questo mi attaccavo… E’ giusto che venga prodotto un device quad core per far si che si spinga l’ottimizzazione. Facile non sarà ma per lo meno si farà!

          • AR64SH

            Scusa la rima XD

          • Operation_Sistem_Explotation

            Se si fara’…
            per adesso non ci sono certezze.

          • AR64SH

            Ah si è vero. Come dicevo nel precedente post :D magari è la volta buona ma non si sa mai :)

          • Operation_Sistem_Explotation

            Io incrocio le dite, anche se sono scettico…

  • marmorica

    Se lo ha fatto Apple, non vedo perche non possa succere la stessa cosa.

  • marmorica

    Se lo ha fatto Apple, non vedo perche non possa succere la stessa cosa.

    • bastianobucci

      Apple non lo ha fatto, apple ha creato ios da osx, ovvero il suo sistema desktop, che è stata la base di ios, ma non ha messo ios sui mac.

  • FedericoBarone

    qualcuno non vuole pagare le licenze nemmeno sui notebook XD