Samsung: brutto colpo alla reputazione dopo l’arresto di Lee Jae-yong

19 settembre 20178 commenti

Qualche tempo fa il vice presidente ed erede di Samsung Electronics Lee Jae-yong è stato arrestato con accuse di corruzione ed appropriazione indebita. L'arresto dell'erede del colosso sudcoreano sembra avere avuto un impatto negativo sulla reputazione dell'azienda.

Lee Jae-yong è stato dichiarato colpevole ed in seguito condannato per i reati di corruzione ed appropriazione indebita: lo scandalo ha coinvolto anche il Presidente della Corea del Sud Park Geun-hye.

Il Reputation Institute, con base negli USA, ha rilasciato un report che mostra che Samsung ha perso ben 69 posizioni nella classifica della responsabilità sociale delle imprese. Il Reputation Institute assegna le posizioni in base alla struttura di governance, all’influenza sociale ed al trattamento dei lavoratori di un’azienda. Dopo questo duro colpo Samsung è scesa alla posizione 89 della lista.

Tra le prime 100 aziende presenti nella lista, il colosso sudcoreano è quello che ha subito il declino più rapido nel corso dell’ultimo anno. Gli analisti pensano che tale calo drastico potrebbe essere strettamente collegato all’arresto di Lee Jae-jong.


Leggi anche:

Note 8 arriva ufficialmente in 42 Paesi


Ma l’arresto del vice presidente potrebbe non essere l’unica causa del calo di reputazione di Samsung: il ritiro completo dal mercato di Note 7 potrebbe aver infatti influito sul calo.

Loading...
  • rexandrex

    Infatti due articoli più sotto di legge boom di vendite per note 8…

    • Pignolatore®

      Beh, ma non c’entra per forza…un conto sono gli acquirenti e un altro sono gli azionisti. Potrebbe aver perso reputazione solo verso i secondi

  • Nembolo

    Ma la stragrande maggioranza di chi compra Samsung nemmeno sa chi è questo qui. Cosa può influenzare?
    Voglio vedere se c’èmai stato chi è entrato in un negozio di automobili e ha detto: bella questa fiat, mi piace proprio… ma Lapo sniff@ e va con i trav0ni?
    Ah no allora non la compro…

    • Dark!tetto

      Parlando della classifica nello specifico, è di interesse più per gli azionisti che per l’utente finale, che al massimo può risentirne al massimo successivamente se c’è un calo di investimenti. Quindi si vedrà in futuro cosa comporta realmente in numeri.

  • cold123

    Svalutare a 230 euro di valutazione un s6 pieno di problemi e che samsung vendeva a 800 euro appena un anno e mezzo fa, questo crea brutti colpi alla reputazione… chi compra un s8 a prezzo elevato (quanto un notebook di fascia alta) sappia che dopo un anno il suo cell economicamente sarà valutato da samsung quanto un fermacarte dell’ikea o quasi…

    • cesco

      Come al solito credo che sia lo street price quello che conta, anche Apple valuta decisamente poco i propri device quando deve ritirarli infatti tutti li rivendono privatamente a prezzi molto molto più alti di quella valutazione. Stesso discorso immagino valga per moltissime altre marche.

  • Luki1

    Personalmente la reputazione l’hanno persa con Note 7.