Sense troppo pesante, HTC rimedierà con la versione 4.0

2 Marzo 201219 commenti

Torniamo a parlare di user interfaces proprietarie occupandoci dell'interfaccia sviluppata da HTC, Sense. Quest'ultima è spesso al centro delle discussioni tra utenti Android per essere eccessivamente pesante e colpevole di rallentare notevolmente i dispositivi meno potenti. La stessa casa sembra aver recepito il problema ed è pronta a fare un passo indietro con la prossima versione 4.0

La presentazione della nuova gamma One all’ultimo Mobile World Congress di Barcellona è stata anchew l’occasione per HTC di inaugurare l’ultimo sviluppo della sua interfaccia Sense, arrivata alla versione 4.0. Nelle intenzioni della casa, questa nuova versione porterà un ritorno alla semplicità, ispirandosi all’antenata 2.0, per ovviare ai problemi di “disordine” e “pesantezza” che l’attuale versione evidenzia.

A Barcellona Pocket Lint ha intervistato Kuji Kodera, chief product officer di HTC, il quale ha ammesso:

  • Dalla versione originale  fino alla Sense 3.5 abbiamo aggiunto troppe cose.  L’idea originale si basava sulla semplicità e facilità d’utilizzo e abbiamo cercato di continuare su quella strada, ma col tempo è diventata ingombrante. C’erano troppe cose dentro. […] Per la gamma HTC One abbiamo deciso di tornare alla Sense 2.0. Quello che stiamo cercando di fare è una miscela bilanciata tra Sense e Ice Cream Sandwich.[…] Abbiamo preso molti elementi da ICS ma vi abbiamo aggiunto sempre una spruzzata di Sense.

La strategia della semplificazione HTC si sta concretizzando anche nella linea di devices: ad esempio la gamma One non possiede slot SD nè batteria rimovibile. E’ inoltre noto che la casa nel prossimo futuro si concentrerà su un numero molto ristretto di terminali high-end.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com