Smartphone “Mini”, vendite al di sotto delle aspettative

31 luglio 201464 commenti

Come sappiamo, da qualche tempo diversi produttori propongono i loro flagship device anche in versione "Mini", una dicitura che spesso e volentieri fa riferimento non solo alla riduzione delle dimensioni, ma anche a un drastico impoverimento dell'hardware. Soluzioni che, a quanto pare, non hanno suscitato l'interesse del pubblico.

Il portale taiwanese DigiTimes, citando fonti locali, riferisce infatti che le vendite degli smartphone “Mini”, in particolare quelli proposti da Samsung, HTC, LG e Sony, sarebbero al di sotto delle aspettative a causa del basso rapporto qualità/prezzo, motivazione quantomeno realistica.

Molto spesso il lancio della versione “Mini” di un qualunque top di gamma ha infatti portato sul mercato un dispositivo mid-range proposto a cifre decisamente più elevate rispetto ad altri device dalle analoghe caratteristiche.

Con il suo Xperia Z1 Compact (e a quanto sembra anche con il prossimo Xperia Z3 Compact) Sony ha provato a stuzzicare l’interesse del pubblico proponendo un vero smartphone high-end dalle dimensioni ridotte, ma anche in questo caso la risposta pare non essere stata positiva, fatti salvi i problemi di disponibilità. C’è dunque da chiedersi se ci sia realmente spazio per dispositivi simili.

Qual è secondo voi la strada da seguire? Gli smartphone “Mini” dovrebbero essere dotati di tutte le principali caratteristiche hardware dei rispettivi fratelli maggiori con dimensioni ridotte, o bisognerebbe invece pensare a dispositivi dalla collocazione mid-range, con prezzi adeguatamente ribassati? Dite la vostra nei commenti.

Loading...