Sony Xperia X e X Performance non supportano il Quick Charge 3.0

4 Marzo 20166 commenti

Alcuni giorni fa abbiamo appreso che Samsung Galaxy S7 e S7 Edge, nonostante la versione con processore Qualcomm Snapdpdragon 820 in arrivo in Cina, Giappone e Stati Uniti, non supporteranno la nuova tecnologia Quick Charge 3.0 dell’azienda statunitense. Stessa scelta adottata da Sony a bordo dei propri Xperia X e X Performance.

In una dichiarazione ufficiale l’azienda giapponese ha comunicato che i nuovi Sony Xperia X e X Performance sfrutteranno ancora la tecnologia Qualcomm Quick Charge 2.0:

“Xperia X e Xperia X Performance incorporano anche la tecnologia di ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 2.0 e la funzione Smart Battery Management di Sony, che farantiscono fino a 5,5 ore di autonomia con soli 10 minuti di ricarica, e una carica completa che può durare fino a due giorni.”

Differentemente da Samsung, che oltre a proporre i propri top-gamma anche con chipset Exynos 8890, sfrutta una propria tecnologia di ricarica rapida (anche wireless), non sappiamo perchè Sony abbia deciso di sfruttare la tecnologia dello scorso anno nonostante l’utilizzo degli ultimi processori Snapdragon 652 e 820 di Xperia X e X Performance.

Vi ricordiamo che questi device sono entrambi dotati di:

  • Display da 5 pollici con risoluzione Full HD
  • 3 GB di RAM
  • 32 GB di memoria interna
  • Fotocamera posteriore da 23 megapixel
  • Fotocamera anteriore da 13 megapixel
  • Batteria da 2620 mAh
  • Sensore biometrico
  • Certificazione IP68 (solo su X Performance)

 

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com