Sparkle entra nel mondo dei tablet, con Calibre X-Pad

4 giugno 201116 commenti
Sparkle, una delle più importanti aziende produttrici di schede video per PC, si appresta a fare il suo ingresso nel mondo dei tablet. Al Computex 2011 di Tapei ha infatti presentato il suo Calibre X-Pad, il cui arrivo sul mercato è previsto per dopo l'estate - ad un prezzo ancora sconosciuto.

Il dispositivo avrà a bordo un processore Nvidia Tegra 2 da 1Ghz, in accoppiata con un chip grafico Geforce per elevate prestazione 2D e 3D e un display di tipo capacitivo multi-touch da 10 pollici con una risoluzione di 1280×800 pixel. Il sistema operativo sarà ovviamente Android 3.1 Honeycomb con UI personalizzata, e non mancheranno le fotocamere, anteriore da 2MP e posteriore da 5MP.

Via

  • overflash

    Oh ma quanto è carina la tipa?

    • Anonimo

      carina? E’ superbona :D

  • Anonimo

    di tablet ne esce uno al giorno, tutti più o meno uguali e nessuno veramente innovativo. Il mercato si sta appiattendo, e l’unica vera novità l’ha portata un tablet ancora single core, cioè il Flyer, e qualche speranza per il futuro l’ha data solo Asus con i suoi “ibridi”. Tutto il resto è davvero tanta tanta noia

    • Rescecco

      ..proprio per questo il mio Galaxy Tab avrà ancora lunga vita. Oltretutto si sta puntando troppo sui display over 7″..e questo è male, per come vivo io la mobilità.

      • quello è un discorso di comodità…
        comunque si, il mercato si sta appiattendo di brutto, ipad si mangia il 70% del mercato, e il resto sono tablet uno uguale all’altro..

        • Anonimo

          e francamente se lo merita. Ho avuto tra le mani lo Xoom e l’iPad 2, e mi sono tenuto l’iPad 2, nonostante ami Android e odi la “chiusura” di Apple. A parte l’impossibilità di personalizzazione, l’iPad 2 ha una gestione dei contenuti multimediali davvero idiota ed è troppo dipendente da iTunes e quindi dal vetusto cavo da attaccare al PC, ma secondo me tuttora ha una marcia in più rispetto ai tablet Android

          • Anonimo

            …per carità…tutto ma non Apple!! :D
            PS: scherzo. Ovviamente è tutta questione di esigenze. Per conto mio, attualmente solo Android risponde perfettamente alle mie esigenze. Apple fa figo..stop.

          • Giacomo Traballoni

            Io aspetto che passino un po’ di moda (2012-2013), che escano con Windows 8 (compatibile con ARM e X86), con un’interfaccia troppo figa, e con la possibilità di lavorarci con photoshop (ne dubito, ma intanto potrei installarcelo..) e di giocarci a, che ne so, half-life? :P

          • meldon

            Ma una marcia in più dove? É impossibile da personalizzare, dipende da iTunes al 100%, ha un sistema operativo che sembra sviluppato per bambini dalla chicco, dal punto di vista di hw è abbastanza buono ma costa uno sproposito… e potrei anche continuare!
            Ormai non si può neanche tirare fuori il discorso fluidità dicendo che si naviga meglio, la galleria è più fluida e cose varie, dato che sono solo balle. Praticamente tutti i tablet dual core ha un’ottima fluidità, come del resto anche molti che montano ancora il single core (vedi Flyer, ad esempio)…

          • Anonimo

            A parte che i difetti dell’iPad 2 che hai indicati sono quelli che ho scritto anche io (e ne potrei scrivere anche altri), forse dovresti leggere meglio i post altrui prima di sparlare e usare questo tono da fanboy. In secondo luogo, ho detto che nonostante questi problemi l’iPad 2 ha una marcia in più rispetto ai tablet Android, o comunque rispetto allo Xoom che ho avuto e ho venduto (senza rimorsi) dopo 10 giorni. Perché? Ecco i motivi (assolutamente oggettivi e incontestabili):
            1) fluidità… altro che balle: l’iPad 2 è molto più fluido dello Xoom a cominciare dalla Home e dalla rotazione (immediata nell’iPad 2, qualche istante nello Xoom) e per finire col browser. Solo il browser del Samsung Galaxy S II è allo stesso livello di fluidità (considerando anche che ha il flash che l’iPad non ha), il browser dello Xoom è laggoso e peggiora parecchio avviando video di YouTube nella pagina
            2) presenza di contenuti. Pare che qui e anche in altri lidi si trascuri completamente questo fattore, che dovrebbe essere il più importante. Che cacchio te ne fai di un tablet se le applicazioni non ci sono? E’ innegabile che per iPad 2 ci siano AL MOMENTO più applicazioni adatte alla sua risoluzione, ed è innegabile che nel campo dei quotidiani/riviste l’iPad 2 le ha praticamente tutte al contrario di Android.
            Se vogliamo fare in fanboy Android, nessun problema, basta dirlo e farsi riconoscere come persone con pregiudizi, ma se vogliamo essere obiettivi questo è quanto. Detto da uno che, ripeto, ama Android alla follia, non comprerebbe mai un iPhone (almeno quello attuale, vedremo il prossimo), ma ha comprato un’iPad 2 perché delusissimo da uno Xoom (che è il tablet sviluppato da Google, quindi doveva essere il miglior tablet Android). Il Flyer è molto interessante e aggiunge qualcosa di nuovo ed è probabilmente anche meglio ottimizzato e fluido (almeno da ciò che vedo nelle videorecensioni) rispetto allo Xoom, nonostante il single core (ma non ha Honeycomb). Ovviamente io il futuro lo vedo “verde”, cioè a favore di Android per tutto ciò che potrebbe esprimere e ancora non ha espresso, ma per ora la mela ha una marcia in più nei tablet, diversamente da quanto è ormai avvenuto nel campo degli smartphone dove l’iPhone è ormai strasuperato

          • Anonimo

            …prova un Galaxy Tab con Gingerbread e ne riparliamo. Tra tutti i pregi, la navigazione web è NOTEVOLE! E te lo dice uno che ha il Galaxy S2, da te menzionato. I prodotti Apple sono solo ciò che hai descritto negativamente, niente di più. Vengono acquistati con ignoranza perchè travolti dalle tendenze di mercato. Cosa che sta accadendo, purtroppo (o per fortuna?) ora con Android. Oggi fa tanto figo dire anche “ho un Android” senza capire/sapere di fatto cosa significhi, ma questo poco importa..perchè la gente vuole essere figa e se per esserlo bisogna passare da Nokia ad Apple ad Android, che ben venga..tanto i soldi ci sono (altro che crisi!!!).
            Per quanto mi riguarda: Apple…al rogo!! Prendimi per fanboy Android, fa come credi…ma mi reputo più che altro obbiettivo, vivendo di internet in mobilità (Android non ha eguali) e necessitando di rovesciare come calzini i dispositivi in mio possesso (Android non ha eguali).

          • Anonimo

            Il Galaxy Tab è bellissimo come design (amo i tablet 7”), ma è lento, più lento dello Xoom, figuriamoci rispetto all’iPad 2. E rimane il problema dei contenuti pressocché assenti (ma perché non lo dite mai? Un tablet è fatto da contenuti, non da giochini dementi che si giocavano sull’Amiga 500. Non ci sono libri, giornali, ecc., bisogna cercare per avere un PDF, ma roba nativa, epub, ecc. pochissimi in italiano, molte riviste creano solo l’app per iOS e nulla per Android). Mi spiace per voi, ma non avete idea di cosa sia un tablet veloce e funzionale. Poi, è vero, Apple al rogo per la sua chiusura, per i suoi compartimenti stagni, ecc. ecc., ma l’obiettività impone di dire che un tablet Apple è più veloce e ha più contenuti, senza “se” e senza “ma”, di uno sfavillante Xoom o di un Galaxy Tab

          • Anonimo

            Sono TOTALMENTE in disaccordo, se non per la chiusura di Apple.
            Da come parli credo però che il miglior dispositivo per te sia proprio un Apple: sistema chiuso ed immediatamente funzionale. Con Android il sistema devi renderlo tu funzionale in base alla tua personalizzazione..con Apple ti prendi la funzionalità che ti viene imposta.
            Il Galaxy Tab monta froyo o Gingerbread e c’è un quantitativo disumano di apps scaricabili dai vari market. Gli ebook proprio nel formato epub soni facilmente acquistabili online e consultabili dal software che gestisce la libreria nel dispositivo. Se cerchi ebook particolari di cui hai il pdf, con Calibre cj stai un attimo a convertire e trasferire. Proprio l’ambito ebook, assieme alla navigazione web è il forte del galaxy tab. Passiamo all’argomento velocità e fluidità: il Tab è lento? Non so cosa tu debba farci con un tablet ma francamente a mio avviso il Tab è fin troppo performante, in tutti gli usi, dalla navigazione web, alla visione di video, alle partitine ai giochini del commodore 64 ma anche più recenti, come need for speed o altro.
            Probabilmente proveniamo da esperienze ed esigenze diverse.
            Attualmente ho un Galaxy Tab e un Galaxy S2 e credo che di meglio non ci sia, per dimensioni, peso, peestazioni e sistema operativo. Parlo da possessore ed utilizzatore. Non sputo sui prodotti Apple per l’hardware, sarebbe da idioti…ma critico la chiusura del sistema (e le dimensioni dell’ipad). Non esiste altro tablet diverso dal Tab, al momento, degno di essere acquistato, per quanto mi rjguarda, se non il flyer…forse.

        • Anonimo

          ..per conto mio, il discorso comodità è tutto, trattandosi di un dispositivo mobile. COn dispositivi di 9/10″, a quel punto mi porto il mio bel netbook appresso.

          • Lux89

            concordo in pieno! io il mio galaxy tab 7″ lo porto ovunque e non mi pesa per nulla! ho un piccolo pc, telefono, gps ovunque ! il tutto in un comodo marsupio a tracolla ;)

  • Sassi

    Ma chi se ne frega del tablet, che gnocca….un tablet ce l’ho ora nelle mutande xD