Spotify: ancora in perdita nonostante 75 milioni di utenti paganti

3 maggio 2018Un commento

Spotify ha fatto il proprio ingresso nel mercato azionario circa un mese fa: ora è tempo di bilanci, e l'azienda ha rilasciato il primo report.

SPOTIFY, BENE MA NON BENISSIMO

Stando a quanto dichiarato recentemente, Spotify conterebbe ben 170 milioni di utenti attivi, dei quali però solo circa 75 milioni starebbero pagando per il servizio. La compagnia poteva contare su 71 milioni di utenti paganti nel Q4 del 2017, portando a casa un incremento del 7%, che sale a 45% contando l’incremento annuo.

spotify

La perdita operativa è diminuita di circa la metà rispetto allo scorso anno, ma c’è ancora molto da fare prima di raggiungere gli obiettivi prefissati. Spotify ha però previsto miglioramenti per il secondo trimestre del 2018: stando alle stime, si dovrebbe arrivare a quasi 83 milioni di utenti paganti.

L’azienda ha intanto esteso il periodo di prova gratuita e conta molto sui piani dedicati agli studenti e alle famiglie per attirare ancora più utenti. Spotify infatti è al lavoro per mantenere costante la crescita e non perdere clienti: i recenti cambiamenti alla versione free del servizio sono un indicatore di quanto la compagnia punti su tale settore del mercato per attirare utenti soddisfatti e quindi paganti.

Leggi anche OnePlus 6: prezzo aumentato rispetto ad OnePlus 5T

La competizione inoltre è molto dura: Google potrebbe relativamente presto integrare Play Music in YouTube, mentre Apple sta lentamente guadagnando terreno con i suoi 40 milioni di iscritti. Insomma, la strada è dura ma i margini di miglioramento ci sono: ne vedremo i risultati nel prossimo trimestre.

Loading...
  • Devon

    Ma e’ gia’ attiva la nuova funzionalita’ free? o porta ancora quello schifo di Shuffle?