Swiftkey nelle automobili? Possibile grazie ad un accordo con Clarion

9 gennaio 201417 commenti

Swiftkey è una tastiera alternativa per Android diventata molto popolare grazie al suo "prediction engine", un algoritmo che impara e studia il vostro modo di scrivere così da predire le vostre successive parole. Vi siete abituati ad utilizzarla su smartphone e tablet, probabilmente, ma non potete immaginare dove la troverete in futuro: nelle automobili.


Swiftkey ha oggi annunciato di aver collaborato con Clarion, produttore di sistemi di entertainment per automobili, sul nuovo AX1 Android car stereo system e la loro sarà proprio la tastiera di default.

AX1 (che sta per Android Experience 1) è un sistema stereo che ha:

  • Sistema Operativo: versione modificata di Android 2.3.7, ottimizzata per le auto,
  • Processore: 800MHz con
  • RAM: 1GB
  • Display: TFT da 6.5″.

Fa ridere, effettivamente, riportare le specifiche tecniche per un dispositivo simile, ma c’è una ragione ben precisa: ha la possibilità di utilizzare applicazioni native, come email, web browser e Youtube (con supporto fino a 1080p), ed, inoltre, è dotato di GPS, Bluetooth, connessione Wi-Fi, un lettore per schede Micro SD ed una porta USB.

Il Clarion AX1 è attualmente disponibile in Asia, ma nel corso dell’anno arriverà anche in Europa.


SwiftKey Keyboard
SwiftKey
Gratuito
100.000.000-500.000.000
Link Google Play Store
Loading...
  • Pingback: Swiftkey nelle automobili? Possibile grazie ad un accordo con Clarion | News Novità Notizie Trita Web()

  • Pingback: Swiftkey nelle automobili? Possibile grazie ad un accordo con Clarion - WikiFeed()

  • mr verdicchio

    Farebbero più ridere le specifiche tecniche di sistemi da 5.000 € come MMI optional sulle AUDI ( per dirne uno)
    Questo almeno costerà un decimo e il suo lavoro dovrebbe farlo meglio dei sistemi proprietari.

    • Antares

      Io ho MMI 36 basic intorno ai 1500 euro…il gioco non vale la candela secondo me.

  • Ivo Uvi

    Premio Nobel a chi ha progettato ed elaborato SwiftKey. Una volta provata, mai più senza!!

    • danifeb

      Sto provando minuum ma per quanto sia anch’essa un’idea geniale, non riesco a staccarmi dalla mia SwiftKey

  • Pingback: Swiftkey nelle automobili? Possibile grazie ad un accordo con Clarion | Crazyworlds()

  • Anonimous

    E mo basta co ste auto è tutto il CES che ne parliamo, poi diventa il motor show

  • Pingback: Swiftkey nelle automobili? Possibile grazie ad un accordo con Clarion | News | Senza Limiti()

  • Claidio

    Io su BMW ho idrive2 con scherno da 8.8 pollici ed è tutto di serie.

    • Alexcri79

      Di serie non vuol dire necessariamente gratis…

    • diego

      e l’hai pagato 2500€ … lol

    • steinge

      Io silicone un tablet alla plancia

  • Alberto Bucci

    Non voglio fare il solito rompiballe che non vive bene se non c’è l’ultima versione android… Però a me sembra che gigerbread sia un po vecchio, ma non come funzionalità perché lo dico e lo ripeto, per quello che deve fare un autoradio basterebbe pure cupcake ma piuttosto come interfaccia… Quella del 2.3 è un po vecchia e bruttina, mi sarei almeno aspettato un ICS… E ripeto, solo per l’aspetto che penso che sia su un oggetto del genere una cosa fondamentale, non per le funzionalità, voglio solo chiarire che volevo esprimere la mia opignone ne modo più pacifico possibile senza dover andare contro qualcosa o scatenare una guerra nucleare sotto questo commento… Perché di solito accade così….

    • cane

      Invece sei un grande perché non sei come quelli he vogliono imporre la tua idea…magari scrivessero tutti così nei loro commenti

  • Pingback: Swiftkey nelle automobili? Possibile grazie ad un accordo con Clarion | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • marionettaiaiaoh

    Si ma se hai un auto recente di un certo livello (io ho una BMW serie 3) l’impianto infotainment di serie è cosi integrato con il resto della vettura che la sostituzione con uno aftermarket diventa quasi impossibile oltre a richiedere parecchi soldi il car audio aftermarket è destinato a sparire