TrendForce: nel 2015 consegne di smartphone Samsung in calo per la prima volta

14 Ottobre 20158 commenti

Dopo anni di ascesa nel settore mobile, gli ultimi tempi sono stati decisamente tribolati per Samsung: dopo un amaro 2014, l'attuale maggior produttore al mondo non riuscirà a rialzare la testa nemmeno nel 2015, viste le ultime previsioni.

Secondo TrendForce, infatti, Samsung chiuderà il 2015 vedendo le consegne dei suoi smartphone calare dell’1% rispetto all’anno precedete: chiariamoci, l’azienda piazzerà comunque circa 320 milioni di unità sul mercato e il calo è decisamente contenuto, ma è significativo il fatto che per la prima volta in assoluto Samsung sarebbe costretta a registrare un calo delle consegne.

Samsung ha perso molte delle sue quote nei segmenti low-end e mid-range a vantaggio dei produttori cinesi. TrendForce anticipa che nel 2015 il produttore vedrà per la prima volta calare rispetto all’anno precedente le consegne dei suoi smartphone, con una riduzione dell’1% e 323.5 milioni di unità consegnate.

Samsung si confermerà comunque il maggior produttore al mondo, seguita da Apple che arriverà a quota 223.7 milioni (+16% rispetto al 2014).

Anche Xiaomi dovrebbe fallire il proprio obiettivo, mancando il traguardo dei 100 milioni:

Il tentativo di Xiaomi di entrare nel mercato high-end con la costosa serie Mi Note non ha avuto successo, e il produttore tornerà a vendere device con elevato rapporto qualità/prezzo come Redmi Note 2 e Mi 4c. Tuttavia, le spedizioni di device Xiaomi cresceranno del 14.6% grazie al successo dei device più economici.

Tutt’altra musica, invece, per Huawei, che riuscirà, secondo le previsioni TrendForce, a raggiungere le 110 milioni di unità consegnate, crescendo addirittura del 40% rispetto al 2014; bene anche LG, accreditata di un +8%.

Nel terzo trimestre 2015 si è registrata una crescita del 9% sul mercato smartphone, incoraggiata in particolare dall’arrivo dei nuovi iPhone: la situazione dovrebbe tornare calma fino alla metà del prossimo anno, data la relativa saturazione del mercato e il rallentamento dell’economia globale.

screen-shot-2015-10-13-at-7-21-39-pm

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com