Trump rinnova le accuse a Huawei ma apre ad un possibile accordo con la Cina

24 Maggio 2019Nessun commento

Il presidente degli USA, durante una conferenza a Washington, ha rinnovato le accuse di pericolosità verso l'azienda cinese ma non esclude la possibilità di rimuovere il ban attraverso un accordo commerciale con lo stato cinese.

Donald Trump è tornato a pronunciarsi sul caso Huawei ed ha dichiarato che la società rimane molto pericolosa sia dal punto di vista della sicurezza che dal punto di vista militare.In seguito, però, il presidente ha affermato che, seppur sia prematuro parlare della parte riguardante Huawei, ci sarebbe la possibilità di stipulare un accordo commericiale con la Cina, ovviamente a patto che sia molto vantaggioso per gli Stati Uniti.

Le dichiarazioni sono, ovviamente, sorprendenti, dato che solo pochi giorni fa il segretario di stato USA, Mike Pompeo, aveva dichiarato l’impossibilità di eliminare le minacce portate da Huawei, secondo lui troppo legata alla Cina ed al partito comunista cinese con una connessione in grado di mettere a repentaglio le informazioni americane che passano dalle loro reti.

Il presidente, però, sembra voler passare oltre alle preoccupazioni legate alla sicurezza nazionale, a patto di avere un vantaggioso accordo commerciale con lo stato cinese. Avremo, probabilmente, i dettagli definitivi durante il G20 di Osaka a fine giugno, dove Donald Trump ed il presidente cinese Xi Jinping si incontreranno.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com