Vodafone vende Verizon Wireless per 130 miliardi di dollari

22 febbraio 201411 commenti
Questo inizio 2014 è stato ricco di grandi colpi di scena per il mercato, grandi vendite, acquisizione e soprattutto molte polemiche. Dopo il passaggio di Motorola Mobility da Google a Lenovo e dopo l'acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook per un totale di 19 miliardi di dollari, durante le ultime ore Vodafone avrebbe chiuso una vendita impressionante sacrificando l'operatore Verizon Wireless.

Il passaggio di Verizon Wireless è avvenuto da Vodafone al brand Verizon, per una cifra esorbitante di 130 miliardi di dollari.

Dopo molti anni, precisamente dal 1999, adesso Verizon si è riappropriata di quel 45% di Verizon Wireless che era stato ceduto all’operatore rosso.

Sicuramente quest’operazione non farà altro che arricchire molto le casse di Vodafone, il quale potrebbe impegnare molti di questi introiti nello sviluppo ed aggiornamento delle proprie infrastrutture, ma purtroppo non tutto porta grandi notizie.

Infatti dopo questa vendita il valore monetario di Vodafone si è quasi dimezzato, assestandosi sui 100 miliardi di dollari. Adesso l’operatore rosso europeo è passato dal secondo posto nel gruppo della telecomunicazioni al quarto posto, dietro China Mobile, AT&T e proprio Verizon.

Sicuramente una grande operazione che potrebbe portare novità per entrambi gli operatori. Chissà se nelle prossime settimane assisteremo ancora a grandi cambiamenti.