Web Tax, il Governo si impegna ad abrogarla

12 febbraio 20146 commenti

Ricordate la Web Tax, il provvedimento ideato per imporre l'utilizzo di una Partita IVA italiana per l'acquisto di servizi online, e-commerce e pubblicità, delle cui contraddizioni e possibili risvolti abbiamo parlato qualche tempo fa? Ebbene, dopo il rinvio di metà Gennaio, una mozione presentata da Scelta Civica e approvata nelle ultime ore impegna il Governo all'abrogazione dell'imposta.

Enrico Zanetti, responsabile politiche fiscali di Scelta Civica e vicepresidente della Commissione Finanze della Camera, ha dichiarato:

Siamo soddisfatti del voto favorevole in Aula alla nostra mozione sul futuro dell’Iva, nell’ambito della quale impegniamo il governo anche a disporre l’abrogazione e non la mera posticipazione della Web Tax, attivandosi poi nella sede corretta, cioè quella comunitaria, per risolvere un problema di equità che oggettivamente c’è e che va affrontato.

L’Italia, dunque, abbandona la pericolosa strada che si accingeva a imboccare in solitaria e sposterà la discussione su questo tema in sede europea.

Loading...
  • Attila

    Ma meno male che sono corsi ai ripari. Ma questi una legge decente la riescono a far nascere?! È di qualche ora fa che la legge Giovanardi è stata dichiarata incostituzionale. Ma che se ne vadano a casa. Incapaci.

    • baldanx

      Siamo a livelli in cui comprando un giocatore di calcio si guadagnano voti e finchè ci rimaniamo c’è poco da sperare. Non vanno da nessuna parte se la gente li continua a votare :)

    • Giovanni Signorini

      Beh l’incostituzionalità della Fini – Giovanardi è una buona cosa… Non aveva senso paragonare droghe leggere e droghe pesanti…
      E’ come se uno che ruba un pezzo di pane va in carcere tanto tempo quanto uno che ammazza tre persone…
      Ogni reato deve avere la sua pena in proporzione alla gravità….

      • maxi

        Infatti oggi c’è più probabilità che uno che ammazza sia fuori e che invece chi ruba una mela per fame sia in Carcere!

  • Giovanni Signorini

    Che in verità non è neanche sbagliata come legge (se stesa bene), ma dovrebbe essere applicata almeno a livello europeo…. Altrimenti l’Italia potrebbe correre il rischio di ritrovarsi ancora più arretrata di quanto lo è ora riguardo i servizi internet…

  • land 110

    che pagliacci
    si sono accorti che si farebbero massacrare in ogni aula

    é un paese che continuerà ad affondare,peccato