Wipro: Azim Premji promette tablet a basso costo

18 Giugno 201141 commenti

Azim Premji, magnate indiano e numero uno della Wipro, ha promesso di essere ancora al lavoro per lanciare sul mercato dei tablet ad un prezzo davvero molto basso, 25 €. Un obiettivo molto difficile da raggiungere, promesse quasi impossibili se si punta ad un mercato di alta fascia. L'azienda indiana è intezionata a mantenere uno standard medio-alto di qualità con prezzi stracciati per fare concorrenza ai mostri di questo settore in forte crescita, come Samsung ed Apple.


Il team di ingegneri della Wipro che sta lavorando a questo progetto è riuscita ad ottenere finora un costo minimo di 60€, al quale vanno aggiunti i costi di commercializzazione. Anche se ancora lontani dall’obiettivo prefissato dal presidente Premji, le 1500 rupie (25 euro), anche con questo prezzo ed una qualità nella media il dispositivo avrebbe il suo successo.

Certo che è ancora più difficile voler mantenere costi bassi per fare concorrenza ad iPad o Galaxy Tab, per questo la Wipro ha iniziato a collaborare con la belga Imec, che si occupa di nanotecnologie, per poter riuscire a rientrare nella soglia del prezzo promesso senza trascurare la qualità.

Per quanto riguarda il sistema operativo che “monteranno” i tablet non si sa niente, però per volere mantenere quanto dichiarato, dovrebbero, quasi sicuramente, fare affidamento proprio ad Android. Essendo una piattaforma open-source, infatti, non apporterà costi aggiuntivi di licenza ai dispositivi.

Sperando che le promesse di Premji vengano mantenute aspettiamo con ansia nuove notizie.

Via

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com