Xiaomi: finalmente i primi profitti ed entro fine anno verranno spediti 20 milioni di device

10 Settembre 201318 commenti

Durante le ultime settimane il produttore cinese Xiaomi si è dimostrato molto attivo sul mercato Android presentando due nuovi ed ottimi prodotti, non solo nel prezzo ma anche nelle specifiche tecniche, ovvero il Mi3 e lo Xiaomi TV. Questi sono solamente due dei tanti prodotti che Xiaomi ha portato sul mercato in questi 3 anni d'attività, nei quali è cresciuto moltissimo, riuscendo finalmente a registrare anche i primi veri e propri profitti.

Xiaomi ha raggiunto una valutazione di ben 10 miliardi di dollari, raddoppiando i propri ricavi a 2.1 miliardi di dollari nel primo semestre dall’anno. La crescita di questo produttore cinese ha convinto anche il mitico Hugo Barra a sposare questa nuova politica, abbandonando addirittura il nostro amato Android.

Grazie a questi nuovi dati, il presidente di Xiaomi, Lin Bin, ha dichiarato a Sohu IT che per la prima volta nella sua breve storia di tre anni, l’azienda ha registrato i primi profitti. Inoltre quest’ultimo prevede che l’azienda possa anche spedire ben 20 milioni di device nel 2013.

Il fatturato di Xiaomi è cresciuto da 0 a 5 miliardi di dollari in un solo anno ed in appena 3 è diventato addirittura redditizio. Certamente adesso il produttore cinese dovrà lavorare per l’espansione del proprio marchio anche in altri mercati esteri.

Non possiamo che far i complimenti a Xiaomi sperando che la crescita lo porti presto ad uscire anche dalla Cina.

 

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com