Xiaomi Mi Note 3 ufficiale: Snapdragon 660 e 5.5 pollici

13 settembre 20172 commenti

Insieme a Mi Mix 2, Xiaomi ha presentato anche Mi Note 3, il design viene ripreso completamente dal Mi 6, presentato qualche mese fa, ad eccezione dello schermo più grande. Mentre a livello Hardware si differenzia sostanzialmente dal Mi 6, vediamo subito la scheda tecnica completa:

  • Display 5,5” full HD Super AMOLED, 550 nit
  • CPU Qualcomm Snapdragon 660 con GPU Adreno 512
  • RAM 6 GB LPDDR4X
  • 64 / 128 GB di memoria interna
  • Doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel wide angle, 27 mm, f/1.8, OIS, PDAF, pixel da 1,25 μm + 12 megapixel telephoto (2x zoom ottico), 56 mm, f/2.6, pixel da 1μm + dual tone LED flash
  • Fotocamera frontale da 16 megapixel, pixel da 2 μm
  • Connettività: dual nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, infrarossi
  • Dimensioni e peso 152,6 × 73,95 × 7,6 mm 163 grammi
  • Batteria 3500mAh con Qualcomm Quick Charge 3.0
  • MIUI 9 basata su Android 7.1 Nougat

Lo Xiaomi Mi Note 3, oltre ad essere molto sottile, risulta curvo ai lati, sia sul display frontale che sul vetro della scocca posteriore, conferendo al dispositivo un suggestivo effetto a specchio. I due vetri sono incastonati in una frame metallico che fornisce maggiore resistenza agli urti.

Grande importanza ricopre anche il comparto fotografico, Doppia fotocamera posteriore 12 + 12 MPX (Sony IMX386 e Samsung S5K3M3) con zoom ottico 2x, apertura f/1.8-2.6, autofocus PDAF, stabilizzazione OIS. Xiaomi afferma di aver lavorato soprattutto per ottimizzare gli scatti in condizioni di scarsa luminosità e per migliorare l’algoritmo dell’opzione Portrait per ottenere un effetto bokeh di maggiore resaFrontalmente troviamo un modulo da 16 mega-pixel al quale è abbinata una nuova feature, ovvero l’Adaptable AI Beautify, con cui applicare vari effetti ai propri selfie.


Leggi anche:

Xiaomi Mi Mix 2 Ufficiale: design, potenza e banda 20


Alla camera frontale è associata anche la principale novità dello smartphone: l’introduzione della tecnologia di sblocco tramite il viso, Face Recognition, più rapida dello sblocco con l’impronta. Inoltre in caso di mani bagnate o di impronte digitali particolarmente sottili, il classico lettore di impronte è quasi inutile, mentre il riconoscimento facciale risulta efficiente in ogni situazione. Xiaomi Mi Note 3 è il punto di rottura della serie Mi Note di Xiaomi: lo smartphone presentato, infatti, assomiglia piu’ a un “Mi 6 plus”, anche per il processore utilizzato, lo Snapdragon 660 che lo va a collocare nella fascia media (a differenza del Mi Note 2 che era un vero e proprio top di gamma). Il device sarà disponibile da domani in Cina, il prezzo parte da 320 euro per la versione 6+64 GB, mente sale a 372 per quella con 6+128 GB.

116€
XiaoMi
SU
A SOLI
Loading...
  • Realtebo ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

    uhm, anche Xiaomi sta iniziando a mettere roba più scarsa sui nuovi telefoni per lasciare invariato il prezzo. capisco che ora debbano dar spinta anche al mix 2…

  • BSOD

    Sbaglio o è più scarso del precedente Mi Note 2?