Xiaomi: fine del monopolio Samsung in India

14 novembre 201713 commenti

Era nell'aria già da un po', ma adesso il monopolio di Samsung per la vendita di smartphone in India è ufficialmente finito: l'azienda che ha scalzato il colosso sudcoreano dal gradino più alto del podio altri non è che Xiaomi.

Stando alle statistiche rilasciate da IDC, Xiaomi e Samsung condividono la stessa percentuale di share per quanto riguarda il mercato indiano nel terzo trimestre del 2017, ovvero il 23.5%: le due aziende insieme detengono infatti quasi la metà del mercato indiano.

Proprio il terzo trimestre ha rappresentato per l’azienda cinese il periodo di crescita più elevata: sono stati spediti ben 9.2 milioni di device, con un incremento del 300% su base annuale. Il direttore di Xiaomi India Manu Kumar Jain ha colto l’occasione per celebrare tale successo su Twitter.

Xiaomi è partita con 100’000 unità vendute nel 2014, espandendo vertiginosamente le vendite di anno in anno: 1 milione nel 2015, 3 milioni nel 2016 e più di 9 milioni nel 2017. La maggior parte del successo dell’azienda sudcoreana è dovuta alla massiccia presenza in rete: il report di IDC afferma che ben il 50% del mercato online è detenuto da Xiaomi.

Leggi anche Pixel 2: problemi di banding con luce LED

La vera fortuna dell’azienda in India non è stata fatta però con i top di gamma: il mercato emergente indiano predilige i dispositivi di fascia media, comunque molto performanti e ad un prezzo abbordabile. Tra i device preferiti figurano infatti Redmi 4, Redmi Note 4 e Redmi 4A.

Resta da vedere quale sarà la prossima mossa di Samsung, che ha visto svanire il primato nel mercato indiano nonostante la marea di dispositivi di fascia medio-bassa.

Loading...
  • Marco 1979

    XIAOMI dominerà il mondo

    • Phill

      Nessuno domina questo mondo…

      Tutti aggrediscono il mercato con prezzi bassi e poi alzano l’asticella…perché tutti voglioni vendere terminali da 1200€ come Apple…

      Vedi huawei, oneplus, Motorola etc…

      Xiaomi appena prenderà mercato alzera i prezzi…e dovrà fronteggiare assistenza ed aggiornamenti per un mercato più ampio…

      • Doc74

        in india ha gia preso il mercato

        • viktorius

          Si, ma perché ha un nome sconosciuto ai più. Quando parlo di xiaomi con quelli che conosco, il 90 % di loro non l’ha mai sentita nominare. Quando questo cambierà, i suoi pezzi raggiungeranno quelli del resto dei produttori blasonato

          • Doc74

            se succederà smetterò di comprarli, ma non capisco come questo dovrebbe influenzarmi ora.Ora ha un rapporto prezzo eccellente è innegabile . Non comprarli perchè tanto in futuro potrebbero aumentarne il prezzo non ha molto senso no ?

        • Phill

          si ma il mercato indiano, dei entry level o mid range, non interessa a nessuno (oddio in realtà concorre al profitto nel numero…) di base tutti aspirano a vendere Top di gamma ad oltre 1000 dollari…

          Xiaomi ci arriverà tranquilli…

          • Doc74

            Fintano che vende i redmi a 150 euro coi top di gamma può fare quello che vuole , quando e se alzera i prezzi diventando meno competitiva , smetterò di comprarli , molto semplice.

      • Marco 1979

        Alt! Mi riferivo globalmente al marchio. XIAOMI fa TUTTO, dagli spazzolini agli asciugamani alle tavole dei cessi smart. Non mi riferivo al semplice mercato dei cellulari. Non esiste azienda al mondo con un paniere così variegato di prodotti

        • Phill

          beh ne esistono eccome…

          fatti un giro su internet e cerca kawasaki, honda, yamaha (note per le moto e che fabbricano milioni di altri prodotti…) per non parlare di altre holding tipo P&G…ma tralasciando questo ho capito cosa intendi, ed in effetti Xiaomi sta facendo “esercizi di stile” in tutti i campi…però usualmente ogni azienda ha un “core Business” e deve averlo, altrimenti fai tante cose…e non sei leader in nulla…Samsung coi cell ad esempio fa una grande fetta del suo fatturato complessivo, ma è leader nel settore delle memorie (rom, ram, ssd etc…) e nella produzione dei microprocessori in generale…xiaomi secondo me sta ancora cercando la sua “destinazione”, dando finora solo prove di forza…
          azienda interessante comunque, almeno non “copia” solamente ma si sono tirati fuori prodotti interessanti a volte…

          • Marco 1979

            Ma infatti non ho detto che non esistono aziende che diversificano molto, solo che come XIAOMI non ne ho ancora viste. D’accordo sul resto, cmq ovviamente la mia era una battuta sul dominare il mondo. Diciamo che ultimamente prendo molti loro prodotti. Ho iniziato dalle MiBand/power bank 2 anni e fa e ora prendo di tutto :)

          • Phill

            si si,

            e scusami se sono sembrato “aggressivo” non era mia intenzione, ma scrivendo si sa le inflessioni sfuggono…
            anche io ho preso alcuni prodotti Xiaomi (miband 2, mi balance) e seguo con interesse questa azienda, non mi dispiacerebbe prendere anche i suoi terminali, non fosse per le rogne sull’assistenza…

  • Giuseppe Rega

    La prossima mossa di Samsung? Un video che va a mostrare i lati negativi di uno smartphone Xiaomi.