Samsung Smart Rent, il modo più comodo per avere un Galaxy nuovo ogni anno

3 luglio 201815 commenti

Samsung Smart Rent, Il nuovo servizio lanciato in collaborazione tra SamsungPersonal Renting (società del gruppo BNP), consente di affittare uno smartphone Galaxy con la possibilità di sostituirlo a cadenza annuale.

 


Samsung Smart Rent


Si sa, i più appassionati di smartphone Galaxy non riescono affatto a resistere al fascino di acquistare il nuovo terminale Samsung che viene presentato annualmente.
Di conseguenza, non è raro trovare utenti che comprano un flagship con il mero intento di rivenderlo all’incirca 365 giorni dopo così da poter accaparrarsi l’ultimo arrivato della serie.
Samsung Smart Rent nasce per soddisfare le esigenze di queste tipologie di utenti.

Samsung Smart Rent

Come potete vedere dalla foto, per entrare in possesso dell’ultimo Galaxy S9, sarà necessario un anticipo di 99€ e successivamente versare il canone mensile associato.
Il pagamento di questa cifra comprende inoltre un’assicurazione sia per furto che per erosioni ai danni del terminale.
Passati i primi 12 mesi, sarà possibile richiedere una sostituzione dell’attuale smartphone con uno più recente.

Maggiori informazioni su come usufruire del servizio sono disponibili sul sito Samsung Rent


COMUNICATO STAMPA


MILANO, 3 luglio 2018 – Samsung annuncia oggi l’arrivo di un nuovo servizio, che farà la
felicità degli appassionati di tecnologia di tutta Italia: Smart Rent, nato dall’accordo fra l’azienda coreana e Personal Renting, società del Gruppo BNP.
Con questa grande novità, Samsung per la prima volta mette a disposizione degli utenti privati un servizio di noleggio per accedere al meglio della tecnologia Samsung con semplicità e di utilizzare smartphone di fascia alta in totale libertà. Con Samsung Smart Rent sarà possibile avere un nuovo top di gamma della famiglia Samsung Galaxy ogni anno, compreso di una copertura assicurativa contro danni accidentali e furto.
Smart Rent, insomma, è un servizio che permette di accedere all’utilizzo di uno smartphone del valore superiore a 800 euro, in modo facile e veloce, senza preoccuparsi di ciò che può
accadere al device stesso, né dell’erosione del valore del dispositivo nel tempo. E dopo 12
mesi, gli utenti saranno liberi di decidere se passare al nuovo Galaxy top di Gamma, senza
dover attendere la scadenza di contratti pluriennali e senza alcuna penale.
Come emerso anche dal Samsung Trend Radar, lo studio promosso dall’azienda nel mese di
aprile di quest’anno, lo smartphone è il dispositivo tecnologico più amato dal 62% degli
italiani, che insieme ci trascorre fino a 90 minuti ogni giorno (34%). Per molti rappresenta il
primo e l’ultimo contatto con il mondo al loro risveglio (68%) o prima di addormentarsi (77%), e
la soluzione più praticata per fare shopping online (78%) o per comunicare con gli amici (85%),
ma anche per svolgere le commissioni personali quotidiane (82%). Secondo una recente ricerca realizzata da Doxa, inoltre, il 35,3% dei possessori di smartphone spende oltre €600 per l’acquisto del telefono, più di uno su 2 (53,9%) l’ha acquistato a rate, con o senza piano tariffario (rispettivamente 27,2% e 26,7%), il 61,4% vorrebbe cambiare più spesso il cellulare e il 56,9% ritiene importante avere uno smartphone di ultima generazione: a pensarlo sono soprattutto gli uomini e i giovani (30-34enni).
Smart Rent consente di ottenere uno Smartphone Galaxy di alta fascia con pagamento di un canone mensile e attivabile in modo molto semplice. Per attivare Samsung Smart Rent servono infatti solo un documento d’identità, codice fiscale e una carta di credito. L’importo dovuto per i migliori smartphone Samsung (Galaxy S9+ da 256GB, Galaxy S9+, Galaxy S9, Note 8, Galaxy S8+ e Galaxy S8) con un contratto della durata di 24 mesi comprenderà anche la copertura totale del dispositivo: in caso di danni accidentali o furto, il dispositivo verrà sostituito fino a un massimo di 4 interventi in 24 mesi: quando il device non è di proprietà ma è comunque protetto, le preoccupazioni su quello che potrebbe accadere non esistono più! Dal tredicesimo mese, inoltre, ogni momento sarà buono per passare a un nuovo smartphone galaxy e rimanere sempre aggiornati con l’ultimo top di gamma.
L’offerta è attualmente disponibile su Samsung.com. Per attivare il servizio è sufficiente seguire le indicazioni presenti sul sito per scegliere quale smartphone “noleggiare” e scoprire le condizioni contrattuali: per esempio, per il nuovo Samsung Galaxy S9 basterà pagare un
contributo iniziale di 99 euro e successivamente rate mensili da 29,90 euro, meno di un caffè al giorno per uno smartphone che non teme confronti.


 

 

Loading...
  • Doc74

    una modica spesa di 460 euro ( minimo) anno , però poi hai il cellulare sempre nuovo

    trovo estremamente interessante questo :

    “Secondo una recente ricerca realizzata da Doxa, inoltre, il 35,3% dei possessori di smartphone spende oltre €600 per l’acquisto del telefono, più di uno su 2 (53,9%) l’ha acquistato a rate, con o senza piano tariffario (rispettivamente 27,2% e 26,7%), il 61,4% vorrebbe cambiare più spesso il cellulare e il 56,9% ritiene importante avere uno smartphone di ultima generazione: a pensarlo sono soprattutto gli uomini e i giovani (30-34enni).”

    Alla faccia del ” eh si costa tanto ma poi lo tengo per x mila anni “

    • La percentuale di utenti che tengono un dispositivo per più di due anni è molto bassa .
      D’altro canto ,non c’è da stupirsi, se consideri che l’idea generale è quella dello smartphone “obsoleto” perché non riceve l’ultimo O.S disponibile.

      Credo sia inevitabile che proposte come questa ,siano destinate ad espandersi… Lo abbiamo già visto con le auto, gli elettrodomestici ,ecc…

      P.S questo non è un bene, bensì coadiuva l’impoverimento delle masse ,ma, loro non lo sanno.

      • ZannaMax

        Ho un op3t preso a gennaio dell’anno scorso e va ancora bene per l’uso che ne faccio. Una volta cambiavo telefono ogni 2 anni massimo. Ora credo di cominciare (età che avanza) a cambiarlo almeno ogni 3. Poi vedremo.

        • Gli smartphone possono durare diversi anni ,da smanettone ti dico, che ho alcuni modelli fermi ad ice cream ,ancora funzionanti.
          Naturalmente, per l’utente medio sarebbero inutilizzabili ,poiché dovrebbe masticare un pò di programmazione per far funzionare alcune applicazioni.
          Detto questo ,ho la possibilità di cambiare più modelli in un anno ,a prezzi molto vantaggiosi, ed è una sorte passione/hobby, che mi coinvolge quasi sempre .

          Nel mio precedente commento, metto in risalto l’aspetto non proprio lecito da parte di molte produzioni negli ultimi decenni.
          Ossia: produrre ricchezza è fondamentale per una azienda ,ma la ricchezza dovrebbe a sua volta generare benessere a ricaduta .
          Invece abbiamo prodotti con obsolescenza programmata, che arricchiscono solo pochi, e rendono debitori cronici molti.
          Il benessere non è fatto da un insieme di rate.
          Scusami per il poema ,sono decisamente O.T
          Però è un argomento su cui pochissimi riflettono .

          • Doc74

            Ovviamente a loro non converrebbe , ma una formula rent del genere avrebbe senso sulla fascia media o bassa , dove cambiare il cellulare “spesso” ha senso.
            Mentre su un top di gamma ha senso solo per celodurismo , visto che le prestazioni sono ormai ben superiori alla reale necessita del 99% dell’utenza.

          • vero, se infilassi un RedMi Note 5 Pro all’interno di un S9 Plus sono sicuro che riuscirei a ingannare la stragrande maggioranza dei clienti, ahahah

          • ZannaMax

            Commento che condivido in pieno.

      • Doc74

        stupire non mi stupisco, o meglio mi stupisco di quegli utenti che quando dico cose del tipo ” ma 800 euro per un cellulare , a mio avviso , sono davvero troppi ” ti rispondono ” eh ma poi ti dura tanti anni !. Stessi utenti che dopo 6 mesi son li a sbavare dietro all’ennesimo top di gamma … ” e a quanto pare le statistiche mi danno ragione .

        • C’è però anche da considerare che i prezzi degli smartphone usati sono generalmente piuttosto alti, comprando e rivendendo annualmente non si viene a spendere troppo (investimento iniziale escluso).
          Alcuni intendono questo quando dicono che lo smartphone dura tanti anni

          • teob

            Oddio ni … Quando il prezzo nuovo cala di 3/400 euro l usato va di conseguenza … Solo iphone tiene perché anche il vecchio costa tantissimo.

          • io mi riferisco comunque a telefoni nuovi ma non appena usciti. Pazientando qualche mese il costo del nuovo cala, e chiaramente l’usato si allinea. Fondalmentalmente con 200€ (circa) ci si fa il telefono nuovo ogni anno, se si sa spendere

          • Doc74

            quindi ti compri nuovo un top di gamma che non è già piu top di gamma per poi rivenderlo dopo 6 mesi perchè se aspetti troppo il prezzo crolla ancora ? … cioè ok però boh
            Per dirti il galaxy S8 se non erro ora si trova nuovo a 400 euro circa , che è la meta del prezzo di uscita( in poco più di un anno …) , quindi usato che vuoi chiedere ? 300 ? ( e io più di 200 non te ne darei , cavolo è usato ! anche fosse tenuto strabene la batteria non posso nemmeno cambiarla ! )
            Non sò , mi sembra che i margini per non spenderci un botto sono strettini,( con forse l’eccezione degli iphone ,come diceva teob) a meno di non trovare quella categoria di pazzoidi che comprano ex top di gamma a prezzi alti immotivatamente

          • teob

            Io compro spesso telefoni usati e sonda cercare e avere pazienza si fanno ottimi affari…. Ultimamente mi è capitato un annuncio di un s4 tenuto benissimo a 150 euro 😂

          • Doc74

            qui si apre ( per me ) un categoria ancora più strana di utenti , quelli che comprano un cellulare EX top di gamma usato vecchio di 1-2 anni e lo pagano caro .
            La mia domanda è perchè ? perchè lo fate?

  • Marcello

    Io dico che e’ un’ottima strategia (per Samsung), per l’utenza l’ennesimo debito mensile. Da ragionarci oculatamente senza farsi accecare.