Elephone Explorer Pro: la recensione

13 maggio 20163 commenti

Dopo aver consolidato la propria posizione sul mercato smartphone con dei dispositivi Android dall'ottimo rapporto qualità-prezzo, Elephone ha deciso di entrare anche nel mercato delle action-cam con la promettente Explorer Pro, prodotto molto accessibile grazie al prezzo contenuto, che potrebbe dare del filo da torcere alle più blasonate GoPro.

UNBOXING

La confezione di vendita dell’Explorer Pro è piuttosto ricca, infatti, oltre la camera e la custodia per le immersioni fino a 30 metri di profondità, l’azienda cinese ha incluso tanti altri accessori per poter agganciare l’action-cam ad un treppiede, al polso tramite apposite fasce con velcro, al manubrio di una bici e molti altri moduli per poter fissare la camera in qualsiasi posizione.

Non manca il classico cavo microUSB per la ricarica, un panno per pulire la lente ed il display ed un piccolo manuale di istruzioni.

Il DISPOSITIVO

Il design della Explorer Pro è simile a quello di molte altre action-cam, infatti frontalmente presenta un piccolo tasto di accensione rosso (ben visibile) e la lente Sony IMX117 da 20 megapixel, in grado di registrare video anche in 4K.

Sul retro è presente un display LCD da 2 pollici, con risoluzione di 240×320 pixel (200ppi), che purtroppo, a causa degli angoli di visuale piuttosto stretti, non ne facilita la consultazione.

Sul bordo sinistro sono posizionati due tasti freccia che utili per la navigazione nelle impostazioni. La freccia in sù ha anche una seconda funzione rapida, ovvero permette di attivare rapidamente il Wi-Fi per poter collegare l’Explorer Pro allo smartphone tramite l’apposita companion-app.

Sul lato destro troviamo lo slot per la microSD (fino a 128GB) e le porte microUSB e microHDMI. Purtroppo quest’ultime non sono protette da uno sportellino e potrebbero facilmente riempirsi di polvere e sporcizia.

Il bordo inferiore ospita esclusivamente l’alloggiamento della batteria da 1050 mAh, coperta da un apposito sportello. Invece sul bordo superiore è presente un piccolo LED ed il tasto fisico “OK” per avviare e stoppare la registrazione, scattare foto e confermare le azioni nei menu.

Processore Novatek NT96660
Memoria microSD fino a 128 GB
Display LCD da 2″
Risoluzione 240×320 pixel (200ppi)
Fotocamera Sony IMX117 – 20 megapixel
Batteria 1050 mAh
Dimensioni 59 x 41 x 32 mm
Peso 62 g (senza batteria)
Connettività Wi-Fi

FOTO

La qualità delle foto scattate dal sensore da 20 megapixel è buona, soprattutto in condizioni di luce ottimale. I colori sono ben riprodotti, anche se in alcune occasioni tendono ad una temperatura più calda.

Purtroppo la lente fisheye non permette di scattare delle ottime macro, ma i primi piani e le panoramiche non presentano particolari problemi.

Ottima anche la possibilità di poter impostare liberamente l’angolo della lente, per poter allargare o stringere l’inquadratura. Le opzioni sono 4:

  • 170°
  • 140°
  • 110°
  • 70°

VIDEO

Il sensore Sony IMX117 permette di poter registrare video anche in 4K e 24fps (solamente a 12 megapixel), seppur la qualità e la compressione non è ai livelli di altre action-cam di fascia più alta e decisamente più costose.

Scendendo ai classici e più fruibili 1080p i video sono qualitativamente migliori, con meno rumore ai bordi e colori ben riprodotti. Inoltre è possibile anche registrare degli slow-motion a 1080p a 60fps.

Tuttavia, per uno slow-motion migliore e più gradevole è consigliabile scegliere la registrazione a 720p a 120fps.

Purtroppo il sensore non è stabilizzato otticamente, ma presenta esclusivamente la stabilizzazione elettronica, che comunque svolge egregiamente il suo lavoro. Anche per i video si potranno scegliere i 4 angoli per l’inquadratura.

Di seguito troverete alcuni esempi video:

SOFTWARE e companion-app

Il software realizzato da Elephone è piuttosto semplice ed è ricco di impostazioni che permetteranno all’utente di personalizzare in pochi minuti tutti i parametri dell’action-cam. Le principali funzioni che consigliamo a tutti i possessori di Explorer Pro è lo screensaver, utile per risparmiare batteria in lunghe sessioni di riprese, ed anche il Voice Broadcast, ovvero un segnale vocale che notificherà l’inizio e la fine di una registrazione, la batteria scarica e la memoria piena.

Personalmente ho trovato poco preciso ed intuitivo il rilevamento dei movimenti, che se attivato avvia e stoppa automaticamente la registrazione, anche quando non è strettamente necessario.

La companion-app offre funzionalità di controllo remoto sfruttando il Wi-Fi Direct (che ha una portata massima di circa 15 metri), infatti oltre a poter scegliere tra le varie modalità video, foto, time-lapse e loop, è possibile impostare la risoluzione di foto e video, attivare o disattivare varie impostazioni come motion detection, WDR o la data.

Non mancherà la possibilità di poter scaricare direttamente sul nostro smartphone tutti i file multimediali contenuti sull’Explorer Pro.

BATTERIA

La batteria da 1050 mAh offre un’autonomia di circa un’ora e mezza in registrazione video a 1080p, anche se purtroppo il display sempre attivo potrebbe decisamente compromettere la durata della batteria.

Proprio per questo consigliamo di attivare lo screen-saver che spegne automaticamente il display dopo alcuni minuti di inattività.

Aumentando la risoluzione dei video l’autonomia diminuirà, anche se la batteria potrà essere ricaricata completamente in circa 90 minuti.

EXPLORER PRO VS GOPRO HERO 3+

Avendo in casa una GoPro Hero 3+ Silver ho potuto confrontare le due action-cam, potendone apprezzare le differenze e le somiglianze.

Il design è piuttosto simile, anche se il corpo dell’Explorer Pro sembra essere più fragile rispetto a quello della rivale, che, grazie alla scocca leggermente gommata, è decisamente meno scivolosa ed ha anche un aspetto più premium.

Altro punto a favore di GoPro è la presenza di un piccolo sportellino che copre dalla polvere le porte microUSB e microHDMI e lo slot microSD.

L’action-cam Elephone batte la rivale per la presenza di un piccolo display da 2 pollici che permette di poter studiare l’inquadratura ed anche riguardare tutte le foto scattate ed i video registrati. Ciò è anche possibile su GoPro, ma con una spesa aggiuntiva.

La qualità dei video è leggermente superiore sull’action-cam dell’azienda californiana ma ciò forse non è abbastanza per giustificare la consistente differenza di prezzo tra i due dispositivi.

CONCLUSIONI

Concludendo, l’Elephone Explorer Pro è un’ottima action-cam per tutti coloro che vogliono affacciarsi per la prima volta in questo mondo, soprattutto per l’ottimo rapporto qualità-prezzo. Con una spesa di appena 99$ potrete scattare ottime foto a 20 megapixel e registrare anche video in 4K a 24fps.

Come se non bastasse, la confezione di vendita è ricca di accessori che permetteranno di poter fare ottime riprese anche durante l’attività fisica, in bici, sott’acqua ed in volo.

Cosa ci è piaciuto

  • Prezzo
  • Qualità delle foto
  • Accessori
  • Design

Cosa non ci è piaciuto

  • Qualità video (leggermente troppo compressi)
  • Durata della batteria

Potrete acquistare l’Explorer Pro a 99$ tramite lo store ufficiale.

 

Loading...
  • Zio68

    E pure la action cam …
    Stanno copiando la strategia di Stonex?

    (Volutamente ironico 😆 …)

    • nutci

      Speriamo di no sennò fra poco dovrebbero chiudere bottega!

  • sanio

    per riprese al centro dell azione