HTC RE Camera: la recensione

30 marzo 201523 commenti

Chiamatela come volete, action cam, fotocamera grandangolare o da viaggio, la cosa certa è che HTC RE Camera è un accessorio davvero unico. Ecco la nostra prova.

HTC RE Camera, denominata da HTC semplicemente RE rappresenta l’ingresso del produttore taiwanese nel mercato delle action cam e, munita di obiettivo grandangolare e registrazione video in FullHD, vuole essere la compagna ideale per chi è sempre in movimento. Le uniche azioni da fare saranno semplicemente quelle di caricarne la batteria, fissarla bene alla bici o dove ci pare, e successivamente andare a divertirci, lei penserà a tutto il resto.

Accessorio dalla forma molto particolare, ammetto di essere stato tra coloro che, il giorno della presentazione ufficiale, hanno subito avuto in mente la visione di un periscopio o magari del Ventolin per l’asma, ma sono sicuro che la stessa immagine sarà balzata anche nelle menti dei designer HTC in fase di progettazione. In ogni caso questa RE ha un proprio stile, forma ed ergonomia, tutte caratteristiche contribuiscono a contraddistinguerla all’interno della categoria.

Prima di entrare nei particolari vediamo subito la scheda tecnica del dispositivo, incentrata, ovviamente, sulla parte fotografica.

SPECIFICHE TECNICHE

  • Dimensioni: 96.7 x 26.5 mm
  • Peso: 65.5 grammi
  • Fotocamera: Sensore ottico DSC CMOS da da 16 MP
  • Video: registrazione video FHD 1080p a 30fps, Microfono HD
  • Obiettivo: ultragrandangolare a 146° (f2.8)
  • Grip Sensor: Built-in instant-on grip detection
  • Pulsante centrale: toccare per le foto, premere per i video
  • Pulsante Slow Motion: premere un bottone per riprendere in slow motion
  • Memoria: 32MB ROM, espansibile tramite microSD (microSD da 8GB nella confezione)
  • RAM: 256MB DDR
  • Impermeabilità: Certificazioni IP57 e IPX7 (IPX8 con cappuccio impermeabile)
    • Immergibile in acqua dolce o salata
    • Profondità massima: 1 metro (3.2 piedi)
    • Tempo massimo di immersione: 30 minuti
    • Temperature dell’acqua: 15°C – 35°C (59°F – 95°F)
  • Batteria: 820 mAh per una durata di circa 1200 foto o 1h e 40 minuti di registrazione video FHD
  • Connettività: Bluetooth, Wi-Fi (802.11b/g/n), microUSB
  • Compatibilità: Android 4.3 (e versioni superiori), iOS 7 (e versioni superiori)

LA CONFEZIONE

HTC_Re01.IMAG0938_BURST002HTC_Re13.IMAG0962

RE Camera non è uno smartphone, e questo si era capito, ma che HTC lo considerasse quasi un oggetto di design non era affatto chiaro. Lo si intuisce già dalla confezione in cui si presenta, questo cilindro con la parte superiore a forma di cupola trasparente (in plastica), una linea che differisce dalle confezioni piuttosto spartane che vengono destinate ai semplici accessori. Personalmente sono abituato a riporre le varie scatole giù in cantina e dimenticarle li, credo proprio che con questa non ne avrò il coraggio di farlo. Ottimo lavoro HTC, anche l’occhio vuole la sua parte.HTC_Re02.IMAG0939HTC_Re03.IMAG0941Apriamo la scatola e all’interno troviamo – oltre ad ovviamente la fotocamera – vari manuali di istruzioni nelle principali lingue del mondo, cavo micro-USB per la ricarica e il trasferimento dati, micro-SD SanDisk da 8GB e un comodo laccetto da polso da agganciare alla RE.

Mancanza che ho subito avvertito, purtroppo, è quella di una custodia protettiva o almeno di un tappo per l’obiettivo, una garanzia aggiuntiva che potrebbe risultare utile per preservare la grande lente da eventuali spiacevoli graffi quando ad esempio andiamo a riporre la camera all’interno di borse varie. Vorrà dire che faremo attenzione.

Il design

Bella, particolare ma indubbiamente bella. È l’aggettivo più semplice per descrivere la linea di RE, un cilindretto circolare di plastica lucida, con un tasto argentato e un grande occhio ben visibili in cima.HTC_Re12.IMAG0961Probabilmente un po’ scivolosa, ma questa è, purtroppo, anche una piccola pecca della serie antecedente il One M9 di HTC. L’ultimo top di gamma sembra aver aperto gli occhi alla casa, chissà se le nuove soluzioni dai bordi più spigolosi verranno adottate anche nei prossimi accessori.  HTC_Re06.IMAG0950In dettaglio, oltre all’obiettivo della fotocamera, del quale parlero più avanti in dettaglio, sul corpo del dispositivo vediamo due pulsanti, il primo serve per lo scatto delle foto (pressione breve) e la registrazione dei video (pressione prolungata), il secondo per catturare filmati in modalità slow motion. All’interno del primo dei due tasti è presente anche un led RGB che, a seconda del colore visualizzato, serve ad indicare la funzione al momento attiva. Immediatamente sopra il tasto in questione è presente anche il microfono per la registrazione dell’audio.HTC_Re1.IMAG0975HTC_Re07.IMAG0951Un altro indicatore, è situato sul lato frontale ed ha il compito di segnalare il livello di carica della batteria (Verde/Arancione), mentre l’altro buco che vediamo è rappresentato dall’altoparlante che serve per la riproduzione degli effetti acustici emessi fase di scatto o registrazione. HTC_Re04.IMAG0947

Nella parte inferiore incontriamo l’ingresso micro-USB per il cavo di collegamento al pc, utile anche per la ricarica della batteria, e lo slot per l’alloggiamento della scheda micro-SD che, ricordiamo, è già inclusa nella confezione ed è una buona classe 10 SanDisk da 8 GB.

Nessun tasto di accensione/spegnimento, per gestire tali operazioni basta un Grip Sensor, innovativa tecnologia – già vista in altri dispositivi come ad esempio Samsung Galaxy Note 10.1 – in grado di rilevare e risvegliare il dispositivo solo nel momento in cui l’utente lo impugnerà per utilizzarlo. Per il resto del tempo la camera rimarrà in una sorta di active standby a bassissimo consumo energetico.

FOTO E VIDEO

Paragrafo principale della recensione, trattandosi di una fotocamera abbiamo cercato di provarla in ogni situazione, ambiente e condizione di luce.HTC_Re09.IMAG0955RE da il meglio di se in spazi aperti e con molta luce, un campo in cui sono pochi gli smartphone che riescono a tenerle testa. Vi è comunque da sottolineare che la qualità degli scatti non ci è risultata superiore a quelli degli altri devices di fascia alta, ragion per cui ho preferito inserire la RE camera nel segmento dei telefoni cellulari e non in quello delle fotocamere. Grazie al grande angolo di visuale da ben 146° e al buon rapporto focale f/f2.8 si ottengono risultati molto belli, scatti grandangolari impossibili o quasi da ottenere con i comuni smartphone. Questo è il vero pro di RE e nella galleria a seguire vi è qualche esempio.

Attestata delle principali certificazioni IP57 e IPX7 e, volendo, anche IPX8 se completata del coperchio inferiore, è possibile portare con noi il dispositivo in ogni occasione, come ad esempio durante un escursione in barca senza dover avere eventuali preoccupazioni di proteggere lo smartphone da spiacevoli inconvenienti. Resiste agli spruzzi e alle immersioni, è in grado quindi di essere immersa anche in acqua di mare fino ad 1 metro di profondità, per un tempo massimo di 30 minutiHTC_Re14.IMAG0963In ambienti bui, di sera o al chiuso, si evidenzia qualche difficoltà e foto un pò troppo pixellate, ma trattandosi di una action cam non sono di certo queste le situazioni ideali per dispositivi di questa categoria.

Registrazione video FullHD a 1080p, fluida e senza particolare rumore, ovviamente a patto di rispettare, come per gli scatti fotografici, la condizione di godere di una buona illuminazione esterna. Bella idea, addirittura con un tasto dedicato, la registrazione video in slow-motion, una caratteristica della quale ultimamente se ne sente molto parlare.

Per concludere l’argomento, fotocamera promossa a pieni voti, ottima compagna da portare con voi dovunque, fissatela da qualche parte della vostra bici, tuta da sci o da attrezzatura da windsurf, dimenticatevela li e andate in giro a divertirvi, RE Camera può registrare ogni cosa e di certo non vi deluderà.

COnnettività E condivisione

Una volta scattate, dove andranno le nostre foto? RW non è una semplice fotocamera, non ha bisogno di cavi vari per trasferire dati, ne di estrarre micro-SD o montare accrocchi vari, basta il Bluetooth (o il Wi-Fi Direct) e l’applicazione ufficiale RE, disponibile sia sul Play Store per Android che su Apple Store per dispositivi iOS. Illustre assenza, e allo stesso tempo molto strana, quella della variante per Windows Phone, nonostante quest’ultimo fosse uno dei sistemi operativi tutt’oggi installati sui dispositivi HTC. In ogni caso, una precisazione importante da fare è che la RE Camera e quindi l’applicazione RE sono perfettamente compatibili – per la variante Android – con tutti i dispositivi di qualsiasi marca, a patto che abbiano a borso una versione del sistema operativo pari o superiore alla 4.3 (Jelly Bean).

Interazione semplice ma molto avanzata. Bluetooth attivo per effettuare il pairing, dopodichè ogni cosa viene eseguita in Wi-Fi Direct. Dall’applicazione è possibile visualizzare tutte le anteprime delle foto, solo aprendole verrà eseguito al download in dimensione completa. Stesso meccanismo per i video, ovvero vengono visualizzati in streaming dall’applicazione, mentre vengono scaricati solo nel caso in cui volessimo salvarli o condividerli.

Non è finita qui, l’app RE mette a disposizione anche altre funzionalità, come ad esempio il caricamento automatico dei contenuti multimediali nei nostri account Dropbox e Drive e – nel caso dei video – lo streaming live attraverso Youtube. Manca Livestream, piattaforma molto utilizzata ma pazienza, Youtube non è certamente da meno.

CONCLUSIONI

RE è un prodotto indubbiamente interessante nel suo genere, abbiamo volutamente atteso un pò per la recensione in modo da avere più tempo per ‘capirlo a fondo’ in ogni situazione.

Pazzesca è la parola riassuntiva, praticissima, girevole, impermeabile, insomma complimenti HTC, interpretazione perfetta del concetto di action. Manca un display da utilizzare come mirino ma non è un problema, dopo un pò ci si abitua, e poi non è un punto cruciale dato che RE è stata progettata in maniera tale da essere usata anche in situazioni un pò più estreme del classico punta e scatta, come ad esempio fissata al manubrio di una bicicletta, su di un casco, etc … Molto bello l’effetto ultra wide per le fotografie, un angolo di visuale cosi ampio (146°) è davvero un bel vedere.

Nota dolente è rappresentata, secondo noi, dal prezzo di vendita, sono necessari, infatti, ben 169€ (+10€ di spedizione) per acquistarla tramite il sito ufficiale, oppure i leggermente più accettabili 149€ richiesti da Amazon Italia. Su questo, considerando la qualità complessiva degli scatti di RE, c’è da fare un ragionamento, ovvero se siamo già possessori di uno smartphone di fascia alta allora non avrebbe molto senso accoppiarvi questa fotocamera, spesa che, invece, acquisterà più logica se volessimo andare a migliorare il comparto fotografico di un device di fascia media. Cambiando punto di vista, invece, e guardando RE dal’occhio di uno sportivo, amante dell’avventura e della praticità, allora questa camera regalerà soddisfazioni e tanto divertimento.

COSA CI E’ PIACIUTO

  • Praticità
  • Autonomia
  • Angolo di inquadratura ultra wide da 146°
  • Impermeabilità

COSA NON CI E’ PIACIUTO

  • Qualità foto/video non superiore a quella degli smartphone di fascia alta
  • Prezzo

RE Camera non è di certo un oggetto alla portata di tutte le tasche, ma se siete amanti di sport e non volete spendere cifre molto elevate per acquistare una GoPro (che indubbiamente riteniamo superiore), siamo sicuri che non vi deluderà.HTC_Re11.IMAG0960

Loading...