Recensione M-Horse Pure 1, il clone cinese di S8 a €100

14 dicembre 20178 commenti

Oggi proviamo M-Horse Pure 1, un dispositivo cinese in formato 18:9 che cerca di assomigliare a Galaxy S8. Si tratta di un entry-level dal design interessante e una dotazione hardware tutto sommato buona, in relazione al prezzo di listino.

UNBOXING

M-Horse Pure1

 

Nella confezione è presente ben poco. Non manca l’alimentatore con uscita a 5V e 2.5 Ampere e il cavo USB-microUSB, oltre ai manuali rapidi. Assente invece il cavo auricolare.

SCHEDA TECNICA

Diamo un’occhiata alle specifiche tecniche di M-Horse Pure 1:

Sistema Operativo Android OS 7.0 Nougat
Processore MediaTek MT6737H
GPU Mali T720 MP2
RAM 3GB
Memoria 32 GB + MicroSD
Display 5.7″ IPS LCD
Risoluzione HD+ 1440 x 720 pixels, 282ppi, 18:9
Fotocamera posteriore 8 MP, f/2.0 + 2MP, dual flash-led
Fotocamera anteriore 5 MP + 2 MP
Batteria 4380 mAh
Dimensioni 73.0 mm x 152.8 mm x 9.8 mm
Peso 204 g
USB micro
Tipologia SIM Dual-NanoSIM / NanoSim + microSD

IL DISPOSITIVO: DESIGN E COSTRUZIONE

M-Horse Pure 1 è costruito in maniera impeccabile, con una scocca interamente in alluminio. Sul retro il pannello in metallo è specchiato e leggermente curvo alle estremità, proprio come S8. È inoltre presente la doppia fotocamera da 8+2 megapixel, il doppio flash-led e il lettore di impronte. Non manca il logo della poco conosciuta società e un’indicazione che ci ricorda che questo Pure 1 è stato disegnato in Italia.

Lungo il frame laterale abbiamo il carrellino per la doppia nano-SIM o per l’espansione di memoria, il tasto accensione e il bilanciere del volume. In basso c’è la porta micro-USB, il microfono e lo speaker mentre in alto troviamo il jack da 3.5mm e le bande in plastica per le antenne.
Il pannello frontale è un LCD IPS con curvatura 2.5D in formato 18:9, un ottimo punto di forza per un dispositivo così economico.

Esteticamente M-Horse Pure 1 ci ha convinto grazie ad un design gradevole e un assemblaggio da manuale. Il peso e lo spessore risultano però troppo generosi con 204g e 9.8mm e l’utilizzo prolungato rischia di essere fastidioso.
Il display 18:9 garantisce un’esperienza ottima specialmente nello scrolling delle pagine web e nella lettura di mail.

Dal punto di vista ergonomico nulla da dire. Il formato allungato garantisce una buona maneggevolezza e facilita l’utilizzo ad una mano. I tasti di navigazione integrati nel display sono sempre ben raggiungibili e non abbiamo riscontrato grossi problemi nel raggiungere la barra delle notifiche.

DISPLAY E AUDIO

M-Horse Pure1

M-Horse Pure 1 monta un pannello IPS da 5.7” con risoluzione HD+ 1440 x 720 px e rapporto di forma 18:9.
Su una diagonale così ampia la bassa densità di pixel si nota inevitabilmente, un display FullHD sarebbe stato ben più godibile.

I colori vengono riprodotti sufficientemente bene con tonalità equilibrate e ben tarate. I bianchi risultano tendenti al giallo e anche i neri sono tutt’altro che assoluti, come solitamente accade su IPS di fascia bassa.
Buona invece la luminosità massima con un sensore automatico che fa bene il suo lavoro, anche gli angoli di visuale risultano ottimi, con leggere variazioni cromatiche alle inclinazioni più estreme.

In generale il display di M-Horse Pure 1 è un buon compromesso in relazione alla fascia di prezzo a cui il dispositivo viene proposto. Peccato per la bassa risoluzione che ha minato l’esperienza d’uso generale.

L’audio riprodotto dal singolo speaker del Pure 1 è abbastanza potente ma la qualità generale è molto bassa. Le frequenze basse risultano quasi assenti, mentre i suoni medio-alti appaiono strozzati e poco chiari. L’utilizzo di auricolari è d’obbligo per un’esperienza sonora adeguata.

FOTOCAMERA

M-Horse Pure1

M-Horse Pure 1 monta una doppia fotocamera posteriore da 8 e da 2 megapixel con doppio flash-led monocromatico e sensore in 4/3.
L’interfaccia è stock e non presenta particolari funzionalità aggiuntive, rimane l’HDR, il filtro bellezza e la possibilità di scattare foto panoramiche.

Gli scatti realizzati con M-Horse Pure 1 sono di livello molto basso. La scarsa quantità di megapixel rende il tutto poco nitido, spesso sottoesposto e il livello di dettaglio è insufficiente.
Tramite le impostazioni la qualità massima impostata è di 13 megapixel, nonostante il sensore si fermi a 8, una situazione ambigua che non migliora di certo il giudizio finale.

Guarda le foto a risoluzione originale sul nostro profilo Google+

Si tratta insomma di un comparto fotografico del tutto insufficiente con una qualità generale che risale a 2 o 3 anni fa. La riproduzione cromatica è spesso sballata con tonalità a volte troppo sature, a volte troppo spente.
Nessun miglioramento passando all’ottica frontale che con i suoi 5 megapixel fatica anche in un semplice e poco esigente utilizzo social.

La registrazione video è sottotono, non è presente alcuna stabilizzazione dell’immagine e osservando le clip al pc notiamo anche in questo caso una qualità insufficiente.

SOFTWARE E PRESTAZIONI

M-Horse Pure 1 presenta un’interfaccia stock basata su Android 7.0 Nougat e non ci sono funzionalità inedite ne particolari personalizzazioni.
Il SoC è il MediaTek MT6737H, affiancato da 3GB di RAM e 32GB di strorage interno espandibili tramite micro-SD.

La fluidità generale del sistema è buona e non si hanno troppi impuntamenti o strani crash delle applicazioni. Il tutto appare sempre piuttosto stabile e nell’utilizzo standard, senza troppe app aperte e con la dovuta pazienza non si hanno particolari problemi.
La navigazione web è discreta e il display 18:9 garantisce una gran piacevolezza d’uso, specialmente nella lettura di lunghi testi, anche se si sente la mancanza di un pannello FullHD.

Inoltre abbiamo provato come al solito a stressare l’hardware con giochi pesanti ed esigenti come Real Racing 3 e Modern Combat con risultati non del tutto negativi. Infatti il processore fa un lavoro sufficiente e in accoppiata con la Mali T720 rende l’esperienza di gioco tutto sommato gradevole anche se con inevitabili compromessi grafici e un basso frame-rate.

LETTORE DI IMPRONTE

Il lettore di impronte digitali di M-Horse Pure 1 è posizionato sul retro, a destra della fotocamera. Risulta a volte difficoltoso raggiungerlo ma dopo qualche giorno ci si fa l’abitudine.
Si tratta di un sensore sempre abbastanza preciso e possiamo stabilire un parziale di riuscita di 9 su 10. La velocità invece è un po’ sottotono, sono necessari un paio di secondi per lo sblocco dello smartphone dal momento in cui appoggiamo il dito sul sensore.

AUTONOMIA E RICEZIONE

Poco da dire riguardo l’autonomia, M-Horse Pure 1 con 4380 mAh di batteria e un hardware così modesto regala soddisfazioni. Nella nostra giornata stress siamo riusciti ad arrivare alle ore 20:00 con un abbondante 35% residuo.
Batterie così capienti sono sempre ben accette, ma in questo caso ci sentiamo di criticare questa scelta. Con un’autonomia leggermente inferiore la società cinese avrebbe forse potuto risolvere i problemi di peso e spessore, troppo generosi in un device che punta principalmente al design.

La ricezione di M-Horse Pure 1 è buona e non abbiamo riscontrato particolari problemi né improvvise perdite di segnale.

PREZZO E CONCLUSIONI

M-Horse Pure 1 è acquistabile su GearBest al prezzo di €116, una cifra adeguata all’hardware proposto e che perdona i classici difetti da base gamma.
Ci sentiamo di consigliarne l’acquisto a chi necessita di una lunga autonomia e di un prodotto economico, pur non rinunciando ad un estetica gradevole e un display da 5.7” in formato18:9.
Peccato per peso e spessore e per l’insufficiente qualità in ambito multimediale.

Loading...
  • Demetrio

    La traduzione più pertinente per “designed” è “progettato”.
    E detta così ,mi sento di dire che il fatto che sia stato progettato in Italia è una bufala. Non si può progettare un telefono con un comparto multimediale così scadente.

    • Federico Cinque

      Ciao Demetrio, al di là della traduzione letterale sappiamo che è solo il design ad essere italiano , il dispositivo rimane di provenienza cinese

      • Doc74

        dove per “design” si intende probabilmente solo la scelta del font della scritta e dei pezzi a catalogo.
        Sinceramente in generale visto i prezzi in giro io ormai i mediatek in genere non li considero nemmeno

      • Dea Lisna

        Se sei annoiato ora guarda i nostri canali di film come Cook-Off! HD e non dimenticare di copiare il sito web accanto a questo >>> CINEMAFOXHD.BLOGSPOT.COM

      • Nelly Morgan

        Fermiamoci per vedere Escape Room >>> ESTRENOSSX.BLOGSPOT.COM

    • Tessy

      Diamo un’occhiata al nostro canale gratuitamente e disponiamo dei contenuti di This Is Your Death HD >>> POPCORNHBOMOVIES.BLOGSPOT.COM

    • Killaume

      Fermiamoci per vedere Shimmer Lake e copia qui il sito web >>> CINEMAFOX3D.BLOGSPOT.COM

  • Tys

    Su Gearbest c’è ben altro da comprare con pochi, ma proprio pochi, euro in più.