Nomu S20: la recensione

18 aprile 20172 commenti

Nomu S20 è il risultato del lavoro compiuto da un’azienda che, molto probabilmente, in pochi conoscono. Tuttavia, l’intenzione dimostrata è quella di ritagliarsi un ruolo fondamentale per quel che riguarda il panorama mobile nella sua declinazione rugged.

Finora, le proposte riconducibili al produttore sono 3 e, fra queste, fa la sua comparsa un modello che, a differenza di Nomu S10 e Nomu S30, riesce a trovare un giusto punto d’incontro fra resistenza, impermeabilità e design, senza dimenticare le prestazioni che, a tutti gli effetti, danno vita ad un dispositivo più che discreto

Nomu S20: l’unboxing

La confezione di vendita non è nulla di eccezionale, trattandosi di una semplice scatola di cartone al di sopra di cui individuiamo il logo dell’azienda. Fine.

Al suo interno troviamo lo smartphone, sul cui display è applicata una pellicola protettiva lucida. Il restante contenuto si compone di:

  • caricabatterie con uscita a 5V/7V/9V – 1.67A e 12V – 1.25A;
  • cavo USB – microUSB che può essere inserito nel caricatore o, alternativamente, sfruttato per collegare il device a PC e portatili;
  • spilletta per mezzo della quale estrarre il carrellino in cui inserire 2 nanoSIM oppure 1 nanoSIM e la microSD, così da espandere i 32GB già presenti a bordo;
  • guida rapida in cui vengono elencate le principali caratteristiche dell’apparecchio;
  • certificazione del prodotto.

Cuffie auricolari non pervenute.

Nomu S20: il dispositivo

Hardware 6.5

Concentriamoci ora sulle specifiche tecniche del telefono:

  • DIMENSIONI 145.4 × 75 × 10.3 mm
  • PESO 169 g
  • DISPLAY IPS, 5 pollici HD, 294 ppi
  • CPU Mediatek MTK6737T Quad-Core da 1.5 GHz
  • GPU Mali T720 MP2
  • RAM 3 GB DDR3
  • ROM 32 GB + microSD
  • RETE LTE (con banda 800 MHz), WiFi 2.4 GHz / 5 GHz 802.11 a/b/g/n
  • FOTOCAMERE 8 MP e 13 MP con interpolazione (posteriore) / 2 MP e 5 MP con interpolazione (anteriore)
  • BATTERIA 3.000 mAh
  • CERTIFICAZIONI IP-68
  • ALTRO Bluetooth 4.0, accelerometro, bussola, GPS/Glonass, OTG (manca l’NFC)

Di seguito, i risultati di AnTuTu Benchmark:

Design 7

I concetti di rugged phone e di piacevolezza estetica, nella stragrande maggioranza dei casi, non coesistono: questo Nomu S20 sa invertire la rotta e, soprattutto nella zona frontale, si caratterizza per pulizia di linee e minimalismo che, addirittura, fatichiamo ad evidenziare su alcune unità di tipo standard.

Il produttore rende possibile la scelta tra due varianti di colore, “Black” e “Silver”, le cui differenze si notano soprattutto lungo i profili destro e sinistro.

Ergonomia 8

Il peso di 195 g rappresenta un ottimo compromesso fra resistenza e portabilità. L’impugnatura è comoda e lo smartphone, oltre ad essere compatto, non è per nulla scivoloso.

Materiali e costruzione 7

Nella zona anteriore abbiamo un vetro Gorilla Glass 4 attorno a cui è stato collocato uno spessore in metallo che garantisce maggiore protezione per lo schermo, almeno per quanto riguarda le cadute frontali. Trattamento oleofobico discreto. Per valutare l’entità delle cornici bisognerà necessariamente attivare il display considerando che, in caso contrario, darebbero l’impressione di essere molto contenute (ed invece, no).

La capsula auricolare è in buona compagnia della fotocamera secondaria ma anche dei sensori di prossimità e di luminosità: quest’ultimo è parecchio lento sia durante la rilevazione della luce ambientale (circa 2 secondi) sia nel bel mezzo della ricalibrazione (quasi 5 secondi per completare il processo). Mancano il LED di notifica ed i pulsanti fisici, in quanto l’interazione con il sistema operativo avverrà per mezzo dei tasti virtuali.

Il retro in gomma puntinata si sporca con estrema semplicità ma, altrettanto velocemente, può essere ripulito. Al di sotto della fotocamera principale (perfettamente allineata con la scocca) trova spazio il flash LED singolo mentre, subito a sinistra, abbiamo il secondo microfono per la soppressione dei fruscii. Procedendo verso il basso individuiamo il logo del produttore e l’altoparlante di sistema.

I profili di Nomu S20 si contraddistinguono per la presenza di staffe in lega di titanio fissate per mezzo di 3 viti. A destra è disponibile il tasto di accensione / spegnimento / blocco ed il bilanciere del volume. A sinistra c’è il vano per l’inserimento di nanoSIM e microSD, adeguatamente protetto da una copertura in gomma.

Nella parte bassa troviamo il microfono principale e l’ingresso microUSB, al di sotto di un’ulteriore copertura in gomma. Un simile trattamento è riservato anche all’ingresso per l’inserimento di cuffie con jack audio da 3.5 mm, implementato nella zona superiore.

Come detto, il terminale gode di certificazione IP-68 che lo rende impermeabile, resistente agli urti ed in grado di fronteggiare le temperature più estreme.

Display 6.5

Lo schermo in tecnologia IPS presenta una diagonale da 5 pollici in risoluzione HD, generando una densità di 294 ppi. Il pannello supporta fino a 5 tocchi, anche se dobbiamo evidenziare che il livello di reattività del touch non soddisfa completamente.

La qualità generale è buona ma la leggibilità appare difficoltosa sotto la luce diretta del sole. I neri hanno la tendenza a schiarirsi in modo significativo quando incliniamo lo smartphone; i bianchi risultano leggermente “freddi”. Per quanto concerne i colori, questi ultimi sono ben tarati e non assistiamo a predominanze di determinate tonalità che, nel complesso, restano invariate anche cambiando la prospettiva da cui si osserva il display. Angoli di visione di media fattura.

Al fine di migliorare la resa del pannello interviene l’utility MiraVision che mette a disposizione un valido supporto per ottimizzare al meglio la saturazione cromatica ed i contrasti.

Software 7

Il sistema operativo che anima il telefono è Android 6.0.1 Marshmallow. L’utente andrà ad interfacciarsi con una ROM stock che non prevede alcun tipo di personalizzazione grafica attuata dal produttore.

Durante la nostra prova non abbiamo ricevuto aggiornamenti software.

Nessun problema dal punto di vista della fluidità, in quanto sarà possibile scorrere le diverse schermate in maniera rapida ed efficiente. Tra le soluzioni degne di nota ricordiamo il pratico Turbo download, per effetto di cui potranno essere utilizzate simultaneamente le reti LTE e Wi-Fi, l’utile gestione Dual SIM, la programmazione degli orari di accensione e spegnimento del device ma anche le gesture che daranno modo di sbloccare il telefono scorrendo l’indice sul display, dal basso verso l’alto, oppure effettuando un doppio tocco (non è possibile procedere al blocco nella stessa maniera, peccato).

I tempi di caricamento relativi ad applicazioni come Facebook e Twitter sono decisamente contenuti ma, consultando la sezione delle notizie, capita spesso che il touch faccia confusione e, di conseguenza, potreste accedere ai commenti relativi ad uno specifico post invece che proseguire nello scrolling.

Google Chrome è già preinstallato, il che è un bene considerando le prestazioni tipiche di un simile browser.

Tastiera 6.5

A supporto delle operazioni di scrittura troviamo Gboard ed anche in questo caso, complice il display non reattivissimo, è facile commettere alcuni errori di scrittura. Ben percepibile la vibrazione, la cui intensità è tuttavia regolabile in base alle preferenze.

Foto e Video

Camera posteriore – FOTO 6.5 VIDEO 6

Camera anteriore – FOTO 5.5 VIDEO 5

Come spesso accade prendendo in considerazione i rugged phone, anche questo Nomu S20 non eccelle in tale ambito. Il software della fotocamera è sviluppato da Mediatek, con interfaccia grafica che già abbiamo avuto modo di “apprezzare” in tante (troppe) occasioni. Non mancano le classiche feature dell’HDR e la modalità panoramica, ma sarà possibile utilizzare anche il Picture in Picture. A disposizione dell’utente ci sono 15 filtri grazie ai quali personalizzare in maniera creativa gli scatti come “Film”, “Negativo” e “Posterizza”. Tra le altre opzioni implementate segnaliamo “Bellezza viso”, “Antisfarfallio”, “Smile shot”, “Intervallo rallentatore” e “Sequenza scatti”.

Le foto dalla camera posteriore tengono conto di una risoluzione finale pari ad 8 MP, in grado di raggiungere i 13 MP con l’interpolazione. Le immagini risultano piuttosto nitide durante il giorno, pur non essendo prive di rumore digitale; negli scatti notturni, invece, il livello di dettaglio scende notevolmente. Buono il contributo dell’HDR e particolarmente efficace anche il flash LED singolo.

Il sensore anteriore presenta una risoluzione di 2 MP e 5 MP con interpolazione, la cui qualità è appena sufficiente in buone condizioni di luce. Inoltre, capita spesso che l’effettivo salvataggio avvenga con un po’ di ritardo e, di conseguenza, il vostro sguardo potrebbe essere già spostato altrove e non più in direzione dell’obiettivo.

HDR / Senza HDR

Flash / Senza Flash

Fotocamera secondaria

Guarda le immagini a risoluzione originale su Google+

I video, registrati in formato 3gp e risoluzione FullHD a 30fps, sono soddisfacenti di giorno, anche se l’audio viene catturato con un volume decisamente basso. La fluidità viene meno con le riprese notturne, in relazione a cui il frame rate medio può scendere fino a 10.

Di scarsa qualità i filmati ottenuti grazie alla camera frontale, con risoluzione VGA e massimo 15 fps.

Riproduzione Video 6.5

I tre file di test copiati in memoria hanno una risoluzione pari al FullHD, 2K e 4K, tutti in formato mp4 e codec h264. Nomu S20 riesce a riprodurre egregiamente ed in maniera fluida soltanto il primo di questi, mentre gli altri due filmati consentono a malapena l’esecuzione della relativa traccia audio.

Riproduzione musicale 6.5

Il paleolitico lettore di Mediatek ci fa compagnia anche in questo caso. L’altoparlante di sistema riproduce i brani con un volume abbastanza sostenuto che, però, si attutisce quando poggiamo il telefono su una superficie piana. Del tutto assenti le tonalità basse, buona invece la fruizione mediante le cuffie. Disponibile la Radio FM.

Chiamate 7.5

Soddisfacente la qualità in capsula durante le chiamate: l’audio è piuttosto alto e non subisce distorsioni. Il nostro interlocutore sarà in grado di comprenderci perfettamente, complice anche la stabilità del segnale. Nessun problema utilizzando gli auricolari. Sottolineiamo che il dialer permette di sfruttare la ricerca intelligente in rubrica.

Gaming 7

Real Racing 3 impiega circa 23 secondi durante il caricamento iniziale: impostando i dettagli al massimo il frame rate tende a diminuire leggermente, ma ciò non compromette in alcun modo la giocabilità. Segnaliamo inoltre che, dopo alcuni minuti, lo smartphone subisce un lieve processo di surriscaldamento, ma nulla di preoccupante.

Autonomia 8

La batteria da 3.000 mAh di Nomu S20, con utilizzo medio / intenso, garantisce una durata che potrebbe anche sfiorare i due giorni di utilizzo, con quasi 5 ore di schermo attivo. In virtù della Fast Charge, il ciclo di ricarica viene solitamente completato in poco più di 2 ore. Non manca la modalità standard di risparmio energetico.

Resistenza ed impermeabilità 7

Luci ed ombre in merito ad un simile aspetto. Occorre spiegarvi il perché io abbia provato due unità dello stesso smartphone. Il primo che l’azienda ha provveduto a spedirci è stato sottoposto a diverse prove: oltre al classico “bagnetto” destinato a prodotti impermeabili, che non ha causato danni di alcun tipo, sono state messe in pratica diverse cadute, da un’altezza massima di 1 metro e mezzo: l’ultima di queste è risultata fatale in quanto, nonostante abbia provocato solo una leggera rottura della cornice in metallo che protegge il display, ha messo fine alla vita del dispositivo che, di fatto, non s’è più riacceso.

Con il secondo apparecchio i riscontri sono stati migliori. Schermo e vetro della fotocamera posteriore hanno reagito benissimo ai test e risultano parecchio resistenti ai graffi. La cover posteriore, invece, è più vulnerabile ma la maggior parte dei segni può essere tranquillamente rimossa procedendo ad una pulizia approfondita, anche utilizzando dell’acqua (i vantaggi vanno sfruttati). Per cui, l’essenza “rugged” non raggiunge i massimi livelli, almeno nel primo caso.

Rapporto qualità / prezzo 7

Nomu S20 è disponibile alla vendita con prezzi che variano dalle 125€ alle 140€, somme che appaiono certamente adeguate rispetto a quello che il device e è in grado di offrire.

RIASSUMENDO

Consigliato per…

Chi cerca uno smartphone equilibrato e, allo stesso tempo, impermeabile e resistente senza però rinunciare all’estetica.

Sconsigliato per…

Gli amanti della fotografia e coloro che attribuiscono al fattore resistenza un’importanza predominante in quanto, come già detto, il telefono è sì molto affidabile ma non quanto altri modelli facenti parte della stessa categoria.

Voto finale per Nomu S20 6.5

Loading...
  • Esteticamente sembra un moto g 1ed.

  • Uzair Rizwan

    Ragazzi ti raccomando AGM A8 perché è un discreto smartphone budget decente sul mercato. AGM A8 molto meglio di altri in termini di GPS più forte, grande design, qualità della fotocamera, NFC, durata della batteria e altri. AGM sta testando le funzionalità e aggiornando regolarmente il sistema operativo. Ho aggiornato il mio dispositivo a Android 7.1.1 e intalled lastes OS 14.1 Lineage.

    Se confrontate AGM A8 con Nomu S20 troverete AGM A8 molto meglio di Nomu S20 in termini di fotocamera, OS, capacità della batteria e qualità.