Samsung Galaxy Note 4: la recensione

26 marzo 2015112 commenti

Annunciato durante il secondo evento Unpacked del 2014 in occasione dell'IFA di Berlino, Samsung Galaxy Note 4 è la quarta evoluzione del tanto amato phablet della casa coreana che continua a migliorare e a sorprendere anno danno dopo anno.

La confezione

Con Galaxy Note 4 Samsung abbandona la scatola con effetto legno e passa ad una più classica ma elegante confezione in normale carta colorata. Non cambiano struttura e contenuto:

  • Alimentatore da 2.0A
  • Auricolari Samsung in-ear con gommini di varie dimensioni
  • Ricambi per punta S-Pen con estrattore
  • Manualistica

Il dispositivo

Rispetto al Galaxy Note 3, il nuovo modello integra un display da 5.7 pollici con risoluzione QHD (1440 x 2560 pixel) per un totale di ben 515 ppi contro i “soli” 386 del predecessore. Il tutto è ricoperto dal nuovo vetro Corning Gorilla Glass 4. Oltre ad una maggiore precisione della S Pen, le novità hardware degne di nota finiscono purtroppo qui; si tratta infatti di un upgrade minore rispetto a quello visto nei precedenti anni sulla gamma Galaxy in quanto già il vecchio modello vantava caratteristiche di tutto rispetto per l’anno 2013 che abbiamo ritrovato sulla nuova versione con l’eccezione della USB 3.0 che è stata, inspiegabilmente, rimossa.

Di seguito le caratteristiche tecniche di Galaxy Note 3 e Galaxy Note 4 a confronto.

Galaxy Note 3 Galaxy Note 4
Processore Qualcomm Snapdragon 800 Quad Core da 2.3 GHz Qualcomm Snapdragon 805 Quad Core da 2.7 GHz
RAM 3 GB 3 GB
Display 5.7 pollici con Gorilla Glass 3 5.7 pollici con Gorilla Glass 4
Risoluzione Full HD (1920×1080) – 386 ppi QHD (2560×1440) – 515 ppi
Fotocamera posteriore 13 Megapixel 16 Megapixel
Fotocamera anteriore 2 Megapixel 3.7 Megapixel
Batteria 3200 mAh 3220 mAh
Dimensioni 151.2 x 79.2 x 8.3 mm 153.5 x 78.6 x 8.5 mm
Peso 168 g 176 g

Qualche novità in più riguarda invece l’estetica del Galaxy Note 4 che ha finalmente la sensazione di essere un dispositivo premium con varie rifiniture cromate ed un profilo non lineare in prossimità degli angoli che piace molto. Il display risiede qualche decimo di millimetro più in basso rispetto al bordo in modo da garantire un’ulteriore protezione dai graffi, sopra di esso sono posizionati lo speaker, i sensori di prossimità e luminosità e la fotocamera da 3.7 Megapixel; più in basso invece è presente il classico tasto Home fisico con lettore biometrico accompagnato dai due tasti soft touch “Indietro” e “Multitasking“.

IMAG0053

Il lato destro è dedicato al tasto accensione, quello sinistro al bilanciere del volume.

IMAG0013

IMAG0014

Nella parte inferiore è situata la porta Micro USB (2.0, come anticipato) con ben due microfoni “principali” e lo slot per la S Pen.

IMAG0016

Superiormente, invece, abbiamo il terzo microfono per la riduzione dei rumori di sottofondo, l’uscita audio jack da 3.5 mm e la porta IR per il controllo remoto di TV e altri elettrodomestici.

IMAG0021

La cover posteriore, realizzata in plastica, ha un disegno simile alla pelle ed è rimovibile per consentire l’inserimento di Micro SIM, Micro SD e batteria da 3220 mAh. Nella parte centrale superiore ha sede la fotocamera da 16 Megapixel con flash singolo a LED e sensore di battito cardiaco – utilissimo su un phablet (……..). Più in basso troviamo lo speaker mono.

IMAG0019

Display

IMAG0042

Il display di Galaxy Note 4 è forse la più grande novità dal precedente modello. Le dimensioni non cambiano – restano 5.7 pollici – ma la risoluzione ha subito un incremento da Full HD a QHD (l’impropriamente chiamato “2K”) con ben 515 PPI, oltre 100 in più rispetto al precedente Note 3. Il pannello Super AMOLED di Samsung è ormai una garanzia: dopo aver risolto negli anni il problema dei bianchi azzurrati (diciamo quasi del tutto, ma dipende da prodotto a prodotto) si conferma a nostro giudizio il miglior display attualmente in commercio su uno smartphone. Rispetto al Nexus 6 (definito da molti come il suo diretto concorrente) i colori sono leggermente più chiari e paiono un po’ più realistici. La visuale è ovviamente ottima da ogni angolazione e anche sotto al sole abbiamo avuto un buon riscontro. Nota positiva degli smartphone Samsung è la possibilità di poter regolare la luminosità dei display con un range ampissimo, in questo modo avremo sempre il settaggio giusto anche negli ambienti più bui.

Fotocamera

IMAG0050

La fotocamera posteriore di Galaxy Note 4 ha un sensore da 16 Megapixel con stabilizzatore ottico (Smart OIS) e flash LED singolo, questa è sicuramente un altro punto forte di Samsung che ha iniziato a farsi notare a livello di comparto fotografico a partire da Galaxy S3 ed S4, i primi a montare obiettivi di un certo livello. Il dispositivo scatta foto fino a 5312×2988 (16MP in 16:9) e registra video Ultra HD (4K), dunque fino a 3840×2160 per soli – però – 5 minuti. Senza stare ad elogiare il sensore che già conosciamo vi lascio alla galleria e ad un breve test video dove si nota anche il funzionamento dell’OIS+.

Screenshot_2015-03-17-01-11-35-s

Parlando invece di software vero e proprio, premendo il pulsante “Modo” accediamo alle varie modalità di scatto e registrazione offerte da Samsung gratuitamente. Tra queste troviamo degne di nota”Scatta e scegli“, “Tour virtuale“, “Rallentatore” e “Movimento rapido“. Accedendo allo store è possibile scaricare altre 6 funzioni oltre a quelle già preinstallate.

Software

Screenshot_2015-03-25-01-49-30 Screenshot_2015-03-25-01-50-38

Per quanto riguarda il comparto software, Galaxy Note 4 viene inizialmente venduto con Android 4.4 KitKat, ora già aggiornato alla versione 5.0 Lollipop: l’aggiornamento, come in tutti gli smartphone Samsung, necessita di un ripristino ai dati di fabbrica a causa dei tanti problemi che si riscontrano nell’uso quotidiano dopo un update.

La nuova versione dell’interfaccia TouchWiz, introdotta con il Galaxy S5 al Mobile World Congress 2014, migliora drasticamente – e finalmente – la fluidità complessiva del sistema: lag e impuntamenti sono diventati quindi molto più sporadici rispetto ai precedenti modelli (anche solo i più “recenti” Galaxy Note 3 o Galaxy S4) che non erano di certo sinonimo di estrema velocità. Anche durante l’uso quotidiano con SMS, email e navigazione web il sistema gira senza particolari problemi. Unico neo l’avvio di Flipboard dalla Homescreen (facendo swipe da sinistra a destra) che richiede qualche secondo di troppo; i contenuti sono comunque fruibili in modo piuttosto fluido una volta caricati.

Screenshot_2015-02-25-16-48-20-s Screenshot_2015-02-25-16-48-43-s

Nessuna novità circa le applicazioni preinstallate proprietarie di Samsung quali Galaxy Apps, myGalaxy, PEN.UP e Smart Remote oltre alle classiche app come Galleria e Lettore Multimediale che vanno a sovrapporsi alle predefinite di Android.

Per quanto riguarda l’integrazione con la nuova release Lollipop, già disponibile da alcune settimane, Samsung ha fatto un ottimo lavoro aggiornando parte dell’interfaccia e alcune app di sistema come Dialer, Rubrica, Messaggi e Calendario che integrano a pieno il “Material design”. Alcuni menu del sistema, in primis la barra delle notifiche e i quick settings, hanno subito una semplice “colorazione” con tonalità più accese in modo da rispettare le nuove linee guida introdotte da Google.

Trattandosi di Galaxy Note abbiamo a disposizione tutte le funzionalità studiate appositamente per la S Pen che continua a migliorare anno dopo anno diventando sempre più precisa con un numero di PPI senza precedenti. Sempre incredibile la semplicità e la precisione con cui la calligrafia venga letta e convertita con estrema precisione.

Avvicinando il pennino allo schermo e cliccando il pulsante fisico laterale viene avviato il menu a torta Air Command che include le seguenti funzioni:

  • Memo Rapido: per prendere note rapide e intelligenti dalle quali è possibile poi ricavare numeri di telefono, indirizzi email e informazioni con cui interagire in un secondo momento (ad esempio annoto un numero di telefono e poi lo salvo in rubrica semplicemente scrivendolo “a penna”).
  • Selezione intelligente: consente di selezionare un’area rettangolare del display dalla quale si è poi in grado di estrapolare testi da poter condividere con altre applicazioni
  • Clip immagini: esegue uno screenshot selezionando l’area a mano libera
  • Scrittura schermo: esegue uno screenshot completo e consente la sua modifica con testi e disegni.

Oltre a queste funzionalità dedicate, non manca di certo S Note, una delle applicazioni più amate dagli utenti Galaxy Note appassionati di disegno, e il multi windows che ci consente di gestire più applicazioni in differenti finestre dividendo lo schermo in due o utilizzando Pop Up.

Si tratta dunque complessivamente di un ottimo software pensato principalmente per gli utenti business che non possono fare a meno di avere “una penna digitale a portata di mano”. Tuttavia, come già anticipato, non abbiamo riscontrato particolari novità dal precedente Galaxy Note 3; speriamo Samsung si rifaccia a fine anno con il nuovo Note che, viste le novità di Galaxy S6, dovrebbe portare qualcosa di più magari anche lato design.

Batteria e risparmio energetico

Galaxy Note 4 monta una batteria da 3220 mAh (20 in più del precedente modello) che garantisce un’autonomia ottima che soddisfa le aspettative di un giorno intero con utilizzo intenso e anche due giorni senza “stressarla” troppo. Purtroppo la ricarica Wireless non è supportata nativamente. Non mancano invece le opzioni di risparmio energetico che abbiamo già visto e apprezzato su Galaxy S5, queste si dividono in due:

  • Normale: consente di limitare i dati in background, le prestazioni e mostrare l’interfaccia utente in scala di grigi anziché a colori. Ogni opzioni è selezionabile singolarmente.
  • Avanzato: viene applicato un tema in scala di grigi con home semplificata ad un limitato numero di applicazioni disponibili. E’ sempre presente una durata di batteria residua che è, solitamente, molto alta rispetto all’utilizzo normale del dispositivo (si parla anche di intere settimane a batteria carica completamente).

La modalità “avanzata” rende il dispositivo quasi un vecchio cellulare che chiama e riceve messaggi con un autonomia stimata di giorni e giorni. E’ possibile comunque abilitare la rete 3G per navigare o utilizzare per esempio WhatsApp, in questo caso il tempo residuo stimato calerà e neanche troppo lentamente.

Conclusioni

Dopo averlo provato per alcune settimane seppur, lo ammettiamo, con un discreto ritardo, possiamo promuovere il Galaxy Note 4 con riserva. Questa non è attribuibile allo smartphone in sé ma a Samsung, nella speranza che ad arrivare al prossimo IFA di Berlino (dove sarà presentato molto probabilmente il Galaxy Note 5) ritrovi l’inventiva che è mancata nella realizzazione di questo phablet che, pur rimanendo ottimo e primo nella sua categoria, non ha nulla di nuovo che faccia dire “wow”. D’altronde il vero protagonista è stato Note Edge che a Settembre era ancora una novità mai vista prima (ora con S6 Edge sembra solo un prototipo).

410€
Samsung Galaxy Note 4
SU
A SOLI
Loading...
  • Emanuele Cannone

    L’utenza della gamma note è come quella iPhone : anche se non fa gridare al miracolo non c’è altra scelta. E cmq è un gran bel telefono, molto meglio di nexus 6 a mio avviso

    • Ivano Ingravallo

      molto meglio di tutti i telefoni che vanno dai 5.5 ai 6 pollici di grandezza, secondo un mio parere!

      • Emanuele Cannone

        Beh, c’è il g3 che è pure ottimo, oppure il opo, questi sono gusti/usi. Non a tutti piace la tw e se possono fare a meno della penna senza sacrificare le dimensioni del display oramai c’è scelta :D

    • Andi Burca

      Paragoni un cell che di listino vale 800 euri contro uno da 550 ci sei ? Te rimasto qualche neurone vivo oppure te li sei fumati tutti ? E cmq se tra un anno n6 andra a android 6.o nutella magari e note 4 rimarra a 5.0 potrai riargomentare le tue affermazioni

      • Emanuele Cannone

        Sarei curioso di sapere il perche hai messo il prezzo non di listino del n6 mentre hai specificato il prezzo del note 4 edge. Sul playstore il n6 da 32gb sta a 599….. Sugli stockisti la differenza di prezzo tra i due è di circa 50€ (539€ note 4 e 499€ il n6 32gb) quindi il paragone può essere fatto anche perché come hardware sono là, tutti e due snap805, 3gb di RAM, schermo inutile QHD superamoled ecc ecc. Può avere anche android 10, ma se google nelle sue aosp non ottimizza l’uso degli smartphone con gli schermi immensi come il n6, esso rimarrà sempre un passo indietro rispetto alla concorrenza. E preferisco aspettare qualche mese in più per avere l’ultima versione software bugfree piuttosto che aggiornare il giorno stesso e poi rimpiangere la release precedente. (Ora tu mi dirai che non ha bug, ci stiamo credendo tutti). Ed i nexus oramai non sono più gli unici aggiornati, oramai tutti i produttori con i loro top aggiornano per 2 anni, stessa coda fa google. Ecco argomentato il perche del mio commento prima : MEGLIO DEL N6

        • Pignolatore®

          Hai risposto un sacco di righe a un utente che:
          Ti ha chiesto se ci sei
          Se “te” rimasto qualche neurone
          Chiamato android nutella la prossima release, saltando la “m” probabilmente perché non gli veniva una battuta “migliore”.
          Il tutto con un italiano discutibile…perché lo hai fatto? Sei così zen?
          (Scrivo con ammirazione, non avere dubbi riguardo ai miei toni nei tuoi riguardi)

        • Andi Burca

          Apparte il fatto che volendo ti invio la fattuta del mio ex n6 che ho pagato 449 piu spese , questo non vuol dire che n6 costa da tutte le parti 449. Io dico che lasciando stare i vari siti internet che vendono note 4 ….IL mondo come mio babbo che di cell non capisce na beata minchia , li compra in negozi fisici dove il note costa 749 piu o meno e n6 550 al massimo , se poi te lo trovi su stockisti a 550 e un alto paio di maniche .ho tirato fuori il mio babbo perche note 4 celha per lavoro. Poi una cosa non da poco e active display di nexus6 moto x 2014 che e veramente innovazione amico mio e se devo scegliere tra i due per il software scelgo BIG G

          • Emanuele Cannone

            Tu lo hai pagato 449, ma ci sono altre persone che lo prendono o dal playstore o dagli stockisti quindi come è un caso tuo padre lo sei pure te. Ci sono questi prezzi, dipende dalla persona che se li va a comprare e sinceramente spenderei (se li avessi) con tutto il cuore 750€ per il note 4 e manco 100€ per il n6. Active display? Ti devo elencare le mille cose che ha il note? Una sorta di active display l’aveva già il note 2, gli passavi la mano vicino e ti compariva orario notifiche ecc ecc, bella innovazione, gli standard sono molto bassi. Tu scegli il software di big g son un altro paio di maniche ma oggettivamente il note 4 è superiore al n6 per usabilità, affidabilità, software, e qualità hardware

      • Latttina

        Veramente su trova prezzi il note 4 costa 35 euro in più del nexus 6.

        • Frank’s neXus

          E che saranno mai 35 euro in uno smartphone da 500! il pennino di Samsung (comprese tutte le sue funzioni) vale almeno quella cifra, se non di più ;)

          • Latttina

            Appunto…era quello che intendevo dire.

    • Frank’s neXus

      Ma che nexus 6!! È un padellone senza le funzioni da padella…

      • Emanuele Cannone

        Bastava farlo uscire con l’810 ahahaha

        • Pignolatore®

          :’D

        • Frank’s neXus

          Ahahah con quello ci cucini pure la paella xD

    • Raffaele Izzo

      Io tra il note 3 ho provato nell’ordine il oneplusone, lo z3 ed il Meizu mx e poi sono approdato al note 4 e finalmente riesco a fare foto decenti tutti i giorni in tutte le condizioni. Non grido al miracolo certamente ma dico grazie Samsung. Anche se avrei preferito che qualche altro produttore mi fornisse una valida alternativa ma sul serio non per finta…

      • serena

        Quindi il note 4 lo trovi superiore allo z3.. ma solo x quanto riguarda il comparto fotografico o in generale?

        • Raffaele Izzo

          Guarda io mi ero innamorato del Meizu… Si ho scelto il note per il comparto fotografico. Parlo solo del principale ovviamente. La camera frontale faccio fatica a definirla accettabile. Per me questi 3 terminali si fa fatica a paragonarli secondo me l’esperienza d’uso è troppo soggettiva.

  • Raffaele Birkhoff

    sono felice di possedere ancora il 3 forse al 5 lo cambieró

    • Note3

      Siamo in 2

      • tulipanonero1990

        Siamo in tanti

    • Raffaele Izzo

      Sono passato dal 3 al 4 e devo dire che la differenza l’ho notata. Soprattutto nel comparto fotografico un notevole salto in avanti. Ma dipende sempre tutto dalle esigenze di certo mi potevo far bastare il 3 ma non si può dire che la differenza non ci sia…

      • marco

        Si scusa ho dimenticato la parte più importante, l’ iphogne della mia ragazza se lo mangia in termini di fotografia il mio note 4 nuovo.
        In particolare un bambino di 6 anni si è fatto un selfie in una stanza con poca luce ed il risultato è stato sbalorditivo. io le foto al chiuso pur ben illuminato ho smesso di farle.
        per chi non fosse d’accordo, prego di postare qualche foto fatta col note 4 e dimostrare il contrario, magari è il mio terminale che fuori è samsung e dentro un Nokia 3310

        • Raffaele Izzo

          Marco non so che dirti non concordo per niente io ho scelto questo terminale soprattutto per le foto al chiuso e sono decisamente soddisfatto. Fallo verificare o la prossima volta segui l’esempio della tua ragazza. Io l’ho provato l’iphone e per quanto abbastanza alla pari con note 4 sotto quel punto di vista non mi è piaciuto. Sul postare le foto scusami non è maleducazione ma sinceramente non ho il tempo e neanche la voglia non sono qui per portare prove ma solo la mia eaperienza se a qualcuno interessa….

          • marco

            Forse non sono stato chiaro e me ne scuso , la richiesta di postare qualche foto NON era riferita solo a te ma a chi avesse voglia e tempi di smentire questa mia triste considerazione. Men che meno mi servono delle prove per sapere se ho torto o ragione, mi piacerebbe solo capire se il mio note ha qualche problema (ricordo che al note 3 molti lamentavano un problema di durata della batteria, contrariamente al mio che era durava oltre ogni aspettativa pur usandolo da imprenditore quale sono, quindi: una 50ina di telefonate, foto, messaggi, internet, snote, mail a più non posso….

          • DevastatorTNT

            Qua ce ne sono alcune, non mi paiono affatto male… E tra le tante recensioni sul web non ne ho trovata una negativa sulla fotocamera
            http://www.androidgalaxys.net/news-note-4/fotocamera-note-4-prova-alcune-foto-video-test/

          • eric

            @marco …. o non lo sai usare o ha problemi ;)
            lavoro da 40 anni in campo fotografico e trovo la fotocamera del Note 4 una delle migliori in assoluto…meglio dell’iPhone 6 e dell’M8 che sono gli altri due devices che uso
            qui sotto ho messo una foto di test volutamente nel formato più “largo” in 16/9, solo ridotta un pò per caricarla sul server, e idati exif sono i seguenti:

            no flash

            apertura f2.2

            tempo 1/30 sec

            ISO 1600

            bilanciamento del bianco Automatico

            …te la posto addirittura in 1920×1080 (poi salvala e guardala a dimensioni normali) e potrai notare che questo sensorino a ben 1600 Iso non sfigura neppure difronte a certe reflex e non sgrana come l’iPhone o molti altri !!

            http://i19.servimg.com/u/f19/11/17/34/46/20150310.jpg

            PS: in luci diurne normali anche se difficili non c’è storia…fa meglio di tutti anche dei Nokia Lumia … basta chiedere ed ho degli esempi

          • Motomorpheus

            Ciao scusami, con quale app riesci ad arrivare a 1600 iso? Grazie anticipatamente

          • eric

            @Motomorpheus …. il thread è del Note 4 ;)
            la foto in questione l’ho fatta con questo smartphone SENZA NESSUNA APP usando la fotocamera in totale automatismo!!
            ecco lo screenshoot dei dati exif

            http://i19.servimg.com/u/f19/11/17/34/46/scr-sh10.jpg

          • Motomorpheus

            Ho anche io il note 4, solo che in modalità automatica, la iso massima me la fa settare fino a 800, si vede che lasciando su automatica arriva fino a 1600

          • marco

            Intanto ti ringrazio per la risposta Eric.
            Ammetto di essere un principiante e di non saper impostare alcun parametro.
            Ciò nonostante non penso sia necessario essere un fotografo per scattare o valutare le foto eseguite con uno smartphone a scopo non professionale. Per dirla in parole povere, non serve avere l’occhio tecnico per valutare che, con impostatazioni predefinite nei due apparecchi citati, aifogne 6 scatta foto che fanno restare a bocca aperta per nitidezza dei dettagli e gestione luce/colore.
            Al contrario il mio n4 (ho provato a farne diverse anche poco fa ) in ogni situazione di luce mi restituisce foto “rumorose” se mi passate il termine. Dell’effetto “è talmente nitida che sembra vera” neanche l’ombra.
            Infine mi spiace ma… penso la stessa cosa dell’immagine che mi hai postato.
            Scusate se ho errato nei termini tecnici, spero il concetto sia comunque chiaro.

          • eric

            @marco …. controlla se sull’iPhone è inserito l’HDR in auto…
            io ho scattato tutto in flat senza nulla ;)
            qui sotto altro test in luci estremamente contrastate che sono difficili da gestire anche con la reflex:
            http://i19.servimg.com/u/f19/11/17/34/46/test_n11.jpg

            anche qui solo in automatico e fatico a trovarci “grana” … poi se ne facciamo una questione “colorimetrica” bhè sono abituato a macchine professionali e non riesco a comprendere come possano piacere i colori “artefatti” di iPhone … pur ammettendo che quelli “sparati” incontrino il gusto della maggioranza giovanile che nasce col digitale e non ha mai utilizzato una pellicola ;)
            PS: troa l’impostazione per usare i 1600 iso su iPhone senza il “filtro” che elabora l’immagine ed avrai una bruttissima sorpresa….
            scusa ma mi lascio prendere dai discorsi tecnici … va bene così ognuno deve essere soddisfatto dall’immagine che più gli piace ;)

          • marco

            Non ti scuso ma ti ringrazio, prima o poi risolveró l’arcano (sono io che ho un gusto da profano, il mio telefono ha impostazioni bislacche, mi hanno rifilato una cineasta? !?!?!?!)
            E poi ho denigrato a 1000 la mela nel recente passato, non posso ammettere che sia superiore a Samsung adesso!!!

          • eric

            …senz’altro Apple ha uno dei migliori software di “manipolazione” dell’immagine implementato…questo è fuor di dubbio ;) … cambia tutto al momento che vuoi rendere fruibile l’immagine AL DI FUORI di un monitor … in parole povere se vuoi stampare in formato che non sia proprio “francobollo”… vengono fuori tutte le magagne … in questo meglio Samsung o anche Sony … per tutto il resto basta dotarsi di una fotocamerina con un sensore sia pur da 1” per passare ad un “altra visione del mondo fotografico” ;))
            http://i19.servimg.com/u/f19/11/17/34/46/15689510.jpg
            http://i19.servimg.com/u/f19/11/17/34/46/15341412.jpg
            fatte con questo “giocattolino” che costa un terzo di un note 4;)
            http://i19.servimg.com/u/f19/11/17/34/46/ev-nxf10.jpg

      • Daniele Gatto

        Una cosa che ho notato è che l’album di samsung ha un post processing di elaborazione delle foto (che il telefono fa benissimo) che le fa vedere malissimo. Te ne sei accorto?

    • rik

      Daccordissimo con te..il tre per me è perfetto..mio fratello ha il 4..ottimo ma niente che mi potesse far cambiare..il 5 se sarà come dicono sarà mio

  • Pingback: Samsung Galaxy Note 4: la recensione - Crazyworlds()

  • Pingback: Samsung Galaxy Note 4: la recensione - Supernews()

  • silvio

    Certo la recensione è arrivata quasi alle porte del note5

  • AmoNapoli2

    Grande telefono ottimo in tutto…
    Posseduto per 4 mesi comtemporaneamente al 3 ma nell’ uso quodidiamo non ha niente in piu se non l’ estetica…

  • marco

    Non ho capito che senso ha fare una recensione del note 4 che è uscito ormai da parecchio tempo…. comunque dopo un paio di mesi d’uso voglio dare il mio contributo in quanto utilizzatore di tutta la serie note fin qui prodotta e poi per essere d’aiuto agli utenti che come me possono incappare in fastidiosi equivoci.
    Quali equivoci? Eccoli elencati.
    Diversamente dagli altri terminali ho tentennato diversi mesi a sostituire il note 3 con nuovo modello, non mi sembrava infatti ci fosse una evoluzione che supportasse tale aggiornamento, ma anzi, trovo il nuovo modello esteticamente meno gradevole del precedente modello e incredibilmente invece di alleggerirlo, è stato perfino appesantito (va beh di pochi grammi ma ci sono!) Passo al punto forte così ci togliamo il sassolino nella scarpa: la differenza di risoluzione non viene percepita nella sua totalità ad occhio nudo e quindi il passaggio dal precedente terminale non ne vale certo il merito.
    Scandalosa l’applicazione mail, lo swipe per cancellare le mail si blocca sistematicamente ogni singola volta. Lo speaker tornato dietro e il collegamento non più con attacco 3.0 li ritengo invece una presa in giro da parte di samsung.
    Rimango un fedele utilizzatore dei prodotti coreani nonostante il buco nell’acqua che riprende quello di pochi mesi fa col note pro 12.2. 1000 euro di Tablet che sono stati davvero gettati al vento.
    E allora allora io mi chiedo chi scrive recensioni come questa. Perché le verità sono sotto gli occhi di tutti. E mi fermo qui per oggi, lasciatemi solo aggiungere che rimpiango ogni giorno il note 1, che sto pensando seriamente di riprendere.

    • momentarybliss

      perché il note pro 12.2 un buco nel’acqua? che problemi hai riscontrato?

      • marco

        Appena comprato e acceso lag e lentezza certo non da terminale di fascia top. No scusa, ultra top.
        La batteria è imbarazzante, ho capito che deve gestire uno screen da 12 ma….
        mai un aggiornamento, applicazioni che sono compatibili rispetto ad altri Tab o smartphone.
        La tastiera a corredo è un giocattolo per bambini con tasto spazio talmente rigido da renderla inutilizzabile. E da Cover ti rovina lo screen: se avessero fatto a menò di includerla avrebbero fatto più bella figura

    • Carlo

      Cit: “Scandalosa l’applicazione mail, lo swipe per cancellare le mail si blocca sistematicamente ogni singola volta”
      È fatto di proposito per consentire un lasso di tempo utile per premere “annulla” in caso lo swipe per cancellare la mail fosse stato fatto per errore

      • marco

        Ho scritto che si blocca non che “rallenta”….

  • momentarybliss

    tra i due modelli sceglierei la versione edge senza dubbio, altrimenti opterei ancora per il note 3

    • FE4R

      Felicissimo possessore della versione Edge.

    • Raffaele Izzo

      Personalmente non potrei mai usare una versione edge ho bisogno delle cornici senza schermo, piccole ma che ci siano. Se mi avessero venduto allo stesso prezzo l’edge avrei detto no grazie! Forse in futuro cambierò idea. Ma per ora trovo eventualmente più utili soluzioni con schermo anche sul retro…

  • golfirio masturloni-saccènte

    ma io dico… che è sta recensione con tutte ste lettere sti numeri ste foto… bastava un “bello” o “brutto”.
    visto che di recente si gioca a “massacra la recensione”, ho voluto partecipare anch’io.

    • Purtroppo è tutto vero, nel senso che di fatto ci troviamo di fronte ad un semplice “upgrade” del Note3 ( che ritengo ancora validissimo) i pochi avanzamenti citati non possono valere 250€ in più!
      Ah dimenticavo il frame in alluminio, è una sottilissima cornice incollata al bordo del sottoscocca… “il dispositivo funziona” ma lo fa egregiamente anche il suo predecessore!
      Mi perdoni l’osservazione… ma il suo Note3 ha ancora molto da offrirle… ossequi!

  • morrrison

    Mi confermate una taratura del display un po “ballerina”?in famiglia ed amici ne vedo ben 5 e non ce ne sono 2 che abbiamo lo stesso bianco ( tra l’altro ancora un po azzurrino rispetto ad un iPhone 6..

  • Simone

    Questa recensione e’ lo specchio di come sono cambiati i tempi. Prima le cose principali e quindi quelle dove i recensori puntavano maggiormente l’attenzione erano la ricezione e la qualita’ delle chiamate, adesso non se ne fa neanche un minimo accenno, in fondo un telefono mica serve per telefonare!

    • francesco

      Compri un note 4 per telefonare?

      • Simone

        complimenti, un commento cosi’ ridicolo mi mancava…
        Generalmente un telefono serve per telefonare ed uno smartphone E’ un telefono, non credi che altrimenti li avrebbero chiamati smartqualcosaltro? Non so te, ma io ho un solo telefono in tasca e mi serve per fare tutto, soprattutto per lavoro e quindi ritengo la parte telefonica fondamentale, sicuramente piu’ della possibilita’ di usare facebook anche in pieno deserto, ma magari sono io che sono strano chi sa…
        Spero che la tua risposta fosse sarcastica, altrimenti siamo messi male…

        BTW per chi fosse strano come me e usasse il note 4 anche per telefonare e non solo per disegnare cuoricini con la s-pen aggiungo io una postilla alla recensione, in quanto a ricezione e chiarezza di conversazione il note 4 e’ piu’ che buono, copertura di segnale notevole e si parla e naviga anche con una sola tacca.

        • francesco

          OK ok, riformulo: gli standard della trasmissione del traffico voce non voip si è standardizzata da parecchi lustri. Ergo, l’unica responsabilità della ricezione e dovuta quasi completamente all’operatore che ti offre il servizio, difficilmente al telefono. Lo smartphone è traffico voce + tutto il resto. Solo tutto il resto è passibile di una sostanziale evoluzione in questi ultimi anni.

          Nessuno si domanda più della qualità delle chiamate e della ricezione per questo.

          • Simone

            peccato che il traffico telefonico attuale non sia tramite ip, ma sia ancora sugli standard gsm…
            E comunque puoi usare tutto il traffico voip che vuoi, ma se il telefono non ha una copertura sufficiente a ricevere dati…

          • francesco

            Esattamente ciò che intendo!

            Sono più le persone che dicono “questo operatore non prende” bene piuttosto che quelli che dicono “questo smartphone non prende bene”.

          • Simone

            e questo come influirebbe sul fatto che un recensore ci parla della cover in finta pelle, ma non fa il minimo accenno alla parte telefonica di un… telefono?!
            Sto sentendo il rumore delle unghie che grattano sulle specchio, e’ difficile arrampicarcisi… ;-)

          • golfirio masturloni-saccènte

            hai ragionissimo… i tempi sono davvero cambiati, in effetti non solo non c’è accenno della parte telefonica nella recensione… ma io non me ne sono nemmeno accorto della mancanza.
            io credo che li associamo ai telefoni solo per una questione “tradizionale”, ma è un aspetto che diventa sempre più residuale, anche se non se ne può fare a meno (per ora), sono dispositivi diversi dai telefoni, io li chiamerei … “comunicatori” (come quelli di star trek).

            detto questo… è indubbiamente una mancanza della recensione, ottima… ma incompleta.

          • francesco

            Il rumore di unghia che senti era dovuto allo scorrere sul tablet per controllare uno dei primi messaggi che ti ho scritto prima. Ma ne scriverò dopo; adesso rispondo alla tua osservazione sul recensore.

            Perché non è un recensore del 1990 quando il problema della ricezione era dovuta al telefono.

            Condivido il tuo pensiero sul fatto che trattandosi di un…telefono avrebbe anche dovuto parlare della più importante componente…telefonica.

            Ma, a mio avviso, nei cellulari di oggi è difficile trovarne uno che riceve male. Ho notato problemi, invece, nella rete utilizata. Quindi sulla ricezione, non concentrerei la mia attenzione, nemmeno il recensore concentra la sua attenzione.

            Ci si concentra sul “tutto il resto” (secondo messaggio che ti ho scritto).

            ;)

          • DrCooper97

            Guarda che la ricezione dipende ANCHE dal telefono. La cosa può essere dovuta dai materiali dello stesso oppure dalla effettiva efficacia dell’antenna. I fattori che convergono in ambito ricezione sono tanti, è la fattura del telefono la influenza sensibilmente.

          • francesco

            Non ho mai escluso dalle colpe il telefono eccetto, a quanto pare, del blackberry (mi fido della triste esperienza di Carlo, commento sotto).

            Ribadisco che gli standard si sono così tanto livellato che la colpa della mancata ricezione la dai alla rete, non al cellulare.

            Ribadisco che ormai nessuno dice mai che un cellulare prende male ma che la rete dell’operatore prende male.

          • Carlo

            Compra un blackberry Z30 o Q10 e poi mi dici se gli standard di trasmissione sono gli stessi di un samsung, misurazione alla mano…

          • francesco

            BlackBerry?
            Cos’è BlackBerry? :)
            Chi compra BlackBerry? =)

            Oltre BlackBerry, conosci altre marche che presentano gravi prestazioni in ricezione? Così da essere sicuro di esser stato fortunato nell’acquisto del mio cellulare che riceve bene?

      • Siriand

        Sei solo tu che compri il note 4 per farti le pugnette in bagno mi sa…

        • francesco

          Io non ho un note 4.

        • Raptor_1

          E tu per ficcartelo in culo?

      • viktorius

        Che battuta triste

        • francesco

          Non era una battuta. Era una domanda.

    • Non è un telefono, è uno SMARTPHONE, ed in quanto tale è ANCHE un telefono.
      Possibile che ancora qualcuno non capisca la differenza?
      Uno SP fa oltre 100 cose, e telefonare è solo una di queste.
      Inoltre rientra nella categoria phablet, quindi a maggior ragione si punta più sui contenuti multimediali, lo schermo, le foto etc che sulle chiamate

      • Carlo

        Se lo smartphone ha una buona ricezione sarà anche in grado di restituire una buona esperienza d’uso sulla parte dati quindi non mi sembra un aspetto secondario, anzi….

        • Non dico che sia secondario, ma dico che è SOGGETTIVO.
          Sono dispositivi cosi ricchi di funzioni che una persona può accontentarsi di una ricezione media o scarsa a vantaggio di display, fotocamera o pennino.
          Di certo uno non compra un note 4 per la ricezione, visti gli innumerevoli device che la offrono di primo livello, ma lo fa per le feature di cui disponde.
          Non vuol dire che solo un pazzo se ne preoccuperebbe, lungi da me il dirlo, ma trovo derisibile il pretendete che una recensione sulla ricezione sia fondamentale per un phablet di questo tipo.

          • Simone

            la trovi derisibile?!?! Ma stai scherzando? Quanti cosi per telefonare (se dico telefoni magari tu capisci che non parlo di smartphone che a quanto pare per te non sono considerabili telefoni) ti porti in tasca? Uno come telefono, uno per facebook, uno per ruzzle e uno magari per controllare le mail?!?!

            Ti rifaccio la domanda che ti ho fatto sopra: Tu lo compreresti lo smartphone piu’ figo del mondo sapendo che come comparto telefonico e’ una pena? ;-)

            A questo punto hai due possibilita’, se la tua risposta e’ si e’ segno che a te il telefono non serve molto (oppure che hai le tasche dei pantaloni piene di device differenziati per uso), se invece e’ no capirai benissimo il motivo del mio primo intervento… ;-)

      • Simone

        complimenti per la tua disamina…
        ma ci siete o ci fate?!?! Tu uno smartphone lo compri per giocare a ruzzle che tanto le chiamate le fai con un cellulare normale oppure cerchi un oggetto che – non te lo dimenticare – di base serve a telefonare che oltre ad avere tutte le features interattive ha un buon comparto telefonico? Che dei signor qualunque come te e me si possano dimenticare che di un telefono (puo’ essere smart quanto ti pare, ma sempre un telefono resta) va presa in esame la parte telefonica va bene, ma che un recensore (o presunto tale) faccia una cappellata del genere e’ inaccettabile, semplicemente.
        Visto che io non capisco la differenza ti faccio una domandina molto elementare. Tu lo compreresti lo smartphone piu’ figo del mondo sapendo che come comparto telefonico e’ una pena? ;-)
        Raziocinio in primis… ;-)

        • è pieno di gente che lo compra senza scheda, quindi molti lo fanno, SI.
          ripeto, è SOGGETTIVO.
          Se poi tu non sai vederla diversamente dal tuo punto di vista è un tuo limite

          • Simone

            oh beh, e’ risaputo che la madre dei non proprio svegli e’ perennemente in dolce attesa…

            Ripeto, un fruitore finale puo’ comprare un note 4 perche’ e’ dello spessore giusto per non far ballare il tavolo, ma dato che (fortunatamente) la maggioranza lo compra pure per telefonare, sarebbe, anzi E’ obbligo per un recensore analizzare l’oggetto sotto tutti i suoi aspetti, questo, al contrario di quel che cerca un acquirente e’ un dato OGGETTIVO.

            Se poi tu non sai vederla diversamente dal tuo punto di vista è un tuo limite

            ;-)

          • Che logica! un 5,7″ che non chiama è inutile, mentre un tablet da 6″ che non chiama è comodissimo!
            Praticamente per te non è importante cosa fa un prodotto, ma solo come si chiama!
            Cerco un prodotto con il pennino per gestire i file, con un buon schermo, tascabile? NON comprare il Note, FERMO!
            Il tutto ipotizzando una NON ricezione totale che hai ipotizzato estremizzando un concetto.
            Comunque pensala come vuoi, sono sicuro che le tue osservazioni sono ben più profonde del semplice nome SMARTPHONE, e che hai OTTIMI motivi per dire che un 5,7 pollici che non chiama è INUTILE mentre un TABLET da 6″è WOW.
            Hai ragione, tua madre è sempre in dolce attesa

          • Simone

            i casi sono due o non sai leggere oppure non sei particolarmente sveglio…
            Se mi quoti il passaggio dove io ho fatto menzione alla grandezza del display e relative discriminazioni ti offro una seduta dallo psichiatra…
            La seconda te la offro se mi quoti il passaggio dove io ho ipotizzato qualcosa, dato che l’unico mio commento (da possessore) sulla parte telefonica del note e’ positiva, a meno che tu non sia stato cosi’ disaccorto da male interpretare la domanda che ti ho posto pensando che mi riferissi nello specifico al note e non comprendendo che il mio era un discorso generico per capire il tuo pensiero.

            A me non importa un cavolo delle dimensioni dello schermo (anche perche’ non ho fatto nessun raffronto, ma magari hai fatto un po’ di confusione ed hai mischiato un po’ di interventi provenienti da persone diverse), possiamo parlare anche di un tablet da 20″, non e’ quello il punto. Se in un qualsiasi aggeggio elettronico mi inserisci un comparto telefonico e’ fatto obbligo a chi prova e recensisce l’oggetto in questione di testare ogni sua parte e quindi anche il comparto telefonico, sta poi a chi acquista decidere l’uso, non al recensore, ma questo temo tu non lo abbia compreso, forse a scuola hai fatto troppe assenze.

            E’ simpatico vedere come determinate persone riescono ad infognarsi sempre piu’ in un pantano dialettico e non lo comprendono, sei una delle innumerevoli colpe della riforma gelmini?

          • ahah è divertente vedere come ti attacchi a tutto per difendere una tua idea.
            W la libertà di pensiero e a morte chi ha comprato un note e lo usa senza sim: NON POTETE, Simone dice no.

            Ti saluto, se me lo permetti, ho già dedicato i miei dieci minuti al giorno a parlare con gente senza argomentazioni.
            Salutami tua mamma e i tuoi mille fratelli

          • Simone

            accidenti, ma allora sei fesso davvero, non stavi facendo finta!
            Ma ti rendi conto di quanto stai in ritardo rispetto ad un essere mediamente senziente o no?!?!? Ti ho scritto in ogni risposta, che purtroppo non hai minimamente compreso, che a me di quel che fa chi compra un note come qualsiasi altro oggetto non interessa, quelli sono fatti suoi ed e’ sacrosanto, ma ribadisco che se qualcuno si arroga il diritto di fare una recensione e pubblicarla deve obbligatoriamente analizzare ogni singolo aspetto del device in test!
            Semplice no? l’ho scritto in un italiano corretto e con parole semplici, ma forse a te serve qualcuno che ti sillabi ogni vocabolo…
            Di’ la verita’, hanno provato ad iscriverti al cepu, ma ti hanno rifiutato per manifesta incapacita’! ;-)
            Mi pare che tra noi chi difetta di argomentazioni, ma soprattutto di comprensione sia tu, oltretutto hai seri problemi a sminuire una discussione, a ben vedere gli hai dedicato 6 ore, non dieci minuti… Dai su, la vita e’ bella anche se quando ti hanno parlato del test dell’alce ti sei arrabbiato rispondendo che la tua ragazza non ti ha mai tradito! :-D

          • Carlo

            Che sia un parere SOGGETTIVO mi sembra un tantino azzardato. Infondo fatte N persone che comprano un Note 4 quante sono quelle che lo usano “senza scheda” o che gli importi poco se è scarso di ricezione?
            Da ciò mi sembrerebbe opportuno trovare sulla recensione un parere a tal proposito…

          • Christian

            Si, le scelte sono soggettive. Ma le recensioni non lo devono essere. Quindi mancano informazioni importanti in questa recensione

          • Le recensioni sono iper soggettive, altrimenti sarebbero delle schede tecniche.
            Il recensore valuta che informazioni vuol recensire e ne esclude delle altre; NESSUNA recensione è completa perché ci sono sempre fattori non analizzati

          • Christian

            E comunque spari cazzate. Dici che non è un telefono ma è uno smartphone. Se ragionassi un attimo ti accorgeresti che smartphone è l’unione di 2 parole. Ti metto il link di wikipedia così puoi imparare qualcosa.
            http://it.wikipedia.org/wiki/Smartphone
            Mi sembri uno di quelli che sono convinti che il clock di un processore sia il numero di istruzioni eseguite in un’unità di tempo. Se così fosse non rispondermi neanche

          • Vedila come vuoi, di certo non mi angoscio perché un tipo su androidiani, linkandomi wikipedia, crede di spiegarmi qualcosa.
            Almeno mi linkassi enciclopedie serie!
            Puoi pensare quello che vuoi, pensi che mi interessi, i fatti rimangono tali, una recensione è soggettiva e la gente usa un 5,7″ anche come tablet senza scheda.
            Se non la pensi come me buon per te, ciao!

          • Christian

            Ma sei davvero convinto che la gente lo compri da usare come tablet senza scheda? Per poi avere in tasca un telefono con 1 pollice in meno? Alla base di cosa fai queste ridicole affermazioni?

          • Allora:
            SE ti interessa discutere impara a discutere e non a insultare dal primo commento, perché non porta a niente.
            SE invece ti diverti ad insultare online allora cambia discussione perché non intendo andare oltre questo commento:
            Un Note ha la cornice di un tablet da 6″ con moltissime feature in più, perché il pennino e la tecnologia wacom lo tendono utilissimo per molti lavori/studenti.
            Molte persone hanno 2 telefoni, un telefono vecchio stile per chiamare, bella batteria, ed uno smartphone per navigare, fare da navigatore satellitare, leggere mail,prendere appunti, guardare video, leggere pdf,word,excell etc.
            Il fatto di usarlo senza sim o comunque con la sim ma fregandosene di quanti bene prende, perché tanto chiama poco (il 90xcento degli under 18 non chiama MAI) è certo, se poi te ed altri lo trovare insensato ok, capisco anche voi, ma rimande la soggettività della cosa, che vi piaccia o meno.
            Il solo fatto che stiamo a discutere di questo indica che è soggettivo, o non ne staremmo discutendo

          • Christian

            Dati statistici presi da dove? Se li stai dicendo tu così a vanvera sono cazzate. Ritenta

          • Pensala come vuoi, non è la mia missione di vita convincerti di una cosa cosi inutile come i possibili usi del note 4

          • Christian

            Se non ti inventassi le cose potresti essere più convincente

          • Me lo tatuerò sulla schiena.
            Comunque le uniche cose che dico sono “non è vero”, ora capiscoper che insulti e basta

          • jhon Cassiel

            nonostante in ritardo vorrei dire la mia….ma quando mai ogni smartphone ha avuto problemi a chiamare la mamma o la fidanzata?avendo provato ogni singolo SP posso dirvi che a parte quella mostruosita dell iphone(che ahime i poveri mentecatti e stupidi italiani continuano a comprare,anche se non e’ colpa loro ormai il virus del bimbo minkia e diventato come il monopoli colpisce dai 0 ai 99 anni)non ci sono mai stati problemi relativi alle chiamate quindi il vostro discorso e utile quanto un buco di culo sul gomito(anche se,pensandoci bene,potrebbe avere la sua utilita XD).Considerando anche che,fra i ciovani,l’uso della chiamata e diventato abbastanza relativo grazie a uasap(si si scrive cosi gnorant che non siete altro XD)e non solo considerando anche che molte aziende utilizzano i servizi di messaggistica istantanea.Credo che se proprio dovete imbastire una conversazione sarebbe il caso di parlare della durata della batteria,delle prestazioni per gli smanettoni(sono un fan accanito degli emulatori)e condirla con l’utilizzo della fotocamera che e sempre utile e non sulla linea che ripeto avete sempre modo di chiamare la mamma e che diamine ;)

      • marco

        Verissimo

    • Tersicore1976

      Sono d’accordo. Ormai non sembra interessi a nessuno la qualità della ricezione… però diciamo anche che, a meno di non avere uno di quelle stanze che si sono intraviste al tempo dell’Antenna Gate dell’iPhone /che controllano appunto la potenza di ricezione di un cellulare) recensire la qualità della ricezione non è semplice… Io ho un Note 3, e non prende al Centro Commerciale vicino casa… ma perché ho una scheda della TRE, che presto cambierò in Vodafone perché mi prende pure nel Box :) Una mia amica ha la Wind e dove vive gli prende da Dio. Al limite potrebbero fare una recensione sulla qualità delle chiamate, telefonandosi da una stanza all’altra o controllando che si è a piene tacche, e vedere come è il suono, se l’interlocutore sente bene, se il suono è chiaro e pulito ecc… per il resto, come ho detto, gli risulta difficile; a meno di non prendere 10 o 15 smartphone, portarli tutti in diversi posti, con una SIM di uno stesso gestore e vedere con un programma di diagnostica chi prende meglio… Non difendo l’articolista e non ti do torto… volevo solo farti notare che quello che chiedi non è così semplice…

    • DrCooper97

      Ti dò piena ragione! Io sto ancora con il mio caro vecchio S2 che, per quanto io gli voglia bene, rimane uno smartphone con pessima ricezione. In più avendolo abbinato con una sim Tre il risultato è stato tremendo ahahah. TUTTI gli smartphone DEVONO avere una buona ricezione, poi si può parlare di scheda tecnica. Altrimenti sarebbe come dire “Guarda che bello la mia Smart Tv va su internet ma non posso vedere la televisione perché non c’è l’entrata per l’antenna”.

  • Stroncatore

    In redazione lo sanno, vero, che il campione del mondo di calcio in carica non è più l’Italia?

  • serena

    Salve a tutti :) volevo un consiglio.. possiedo un vecchio ormai lg l9,volevo cambiare e prendere un note 4. Il mio budget é di 550 euro.. rientrerei con le spese(acquisto cmq online) ma leggo molti commenti in cui mi pare di capire che si può tranquillamente risparmiare e prendere il note 3. Cosa mi conviene fare?

    • golfirio masturloni-saccènte

      comprati mezzo iphone+ … … oh no!… sono stato infettato!… é FINIT… … … apple the legend… Nooooooooooooo!…

    • Pignolatore®

      Risparmiare e prendere un altro telefono si può sempre. Ma se per te non sono un problema le dimensioni del dispositivo, se usi la s-pen (che è la vera caratteristica del telefono), se il te lo consente, rimane un’ultima questione: quanto hai intenzione di usarlo? I vantaggi di prendere il modello più recente ci sono sempre, a partire dal fatto che verrà aggiornato prima e per più tempo.
      Dopodiché è vero che la differenza tra i due dispositivi è minima. Quanto risparmieresti con il 3? Cento euro?
      Secondo me è anche quello il punto, capire l’entità del risparmio. Perché, se si aggira intorno ai cento euro, i dispositivi sono così simili da rendere conveniente il 3. Se invece il risparmio è sulla cinquantina, forse opterei per il 4.

      • serena

        Si intorno a 100 euro è il risparmio.. a me interessa la fotocamera,la fluidità,la batteria. E il pennino generalmente ti risponderei no ma non lo so effettivamente,forse ad averlo un uso lo farei :) grazie cmq :)

        • Pignolatore®

          Io allora farei un pensierino al note 3 neo, che di euro ne costa 350 circa e, per quello di cui hai bisogno se non ho frainteso, dovrebbe bastare e avanzare…

  • serena

    Scusate,ho scordato un altro possibile concorrente,il sony xperia z3 :)

  • Antonio Novelli

    Quando esce?!

    • Pignolatore®

      Autunno 2014!
      Leggasi: è già uscito da qualche mese.

  • Apocalysse

    IMHO non ha senso la recensione del Note 4 ora senza LoLLiPop ^^

  • vikma

    oggi su Sammobile hanno aggiunto la 5.0.1 per romania e cipro

  • Tersicore1976

    Questo Note 4 non mi ha mai convinto del tutto… Dovessero regalarmelo non direi di no. Ma a comprarlo al posto del Note 3 ci penserei bene. L’unico fastidio che ho è che ogni tanto si bloccano i Core, ma con Lollipop hanno messo a posto tutto. In più sempre con Lollipop il Note 3 ha ricevuto moltissime funzioni del Note 4… Addirittura gli è rimasta una funzione in più… Quella di disegnare un quadrato per aprire le app subito in finestra… Ok è un doppione perché si fa dal Multi-Windows :) Comunque il Note 3 l’ha e il 4 no. La nuova TouchWiz del Note 4 ha in più solo il widget meteo diverso, e Briefing sulla sinistra delle Home, peccato che è la prima cosa che chiedono gli utenti su come si disabilita :) Ha delle novità Hardware comunque che se uni vuole investire possono far comodo: lo stabilizzatore ottico, migliore le foto con scarsa luce… Con Note 3 devo rimanere fermo come una statua altrimenti risultano leggermente sfocate.
    Piccolo appunto. La Pen non è più precisa. Ha una sensibilità doppia alla pressione. Potrebbe farmi comodo sul Note 10, ma non sul Note 3 o Note 4 dove faccio gli schizzi preparatori, o prendo appunti…

  • Flipz77

    Certo che quello speakerino mono sul retro su un ultratopfichissimo come questo fa davvero ridere… E c’è ancora gente che spala merda sul nexus 6…

  • Pingback: Recensioni Samsung » Galaxy Note 4 | Accessori-Smartphone.it()

  • Samuel

    Ciao a tutti…
    Io ho un iPhone 6 che uso principalmente per:
    1•per navigare sul web (2/2.30 h al giorno)
    2•email (30 minuti al giorno)
    3•whatsapp(dai 15 a un 1 h al giorno)
    4•messaggi (normali) chiamate(normali) (per un toltale di massimo 20 minuti al giorno
    5• molto importante anche se lo uso per poco tempo il navigatore che mi serve perchè con il mio lavoro mi devo muovere ogni 10 minuti per un periodo massimo di 15 minuti fra un posto e l’ altro
    È quasi sempre mi porta ad un secondo giorno al 30/40% che mi dura fino alle 16.00 , 17:00 , /18:00 di quel giorno? cosa straordinaria per soli 1810 ampere della batteria (ovviamente NON uso batterie esterne)
    Volevo sapere se questo Note 4 saprebbe fare uguale o di meno e sarebbe fluido come iPhone 6 o mi consigliate di tenerlo? Ed aspettare il 6s?
    Grazie a tutti
    Vi prego di non iniziare guerre testicolari su sti iPhone e note.

  • Samuel

    Ed ovviamente lo carico sempre completamente e non lo stacco per nessun motivo da quando arrivo a sera a casa all’ 1% del secondo giorno dalla ricarica e lo stacco il giorno dopo alle 10:00 (ed è al 100%)

  • ajaxx

    cercasi disperatamente note 4 n910f gold ita o eu è uguale.
    anche usato o rigenerato ,usato max 300€.