[Sponsored] Panic Pump: la recensione

3 febbraio 2016Un commento

Siete amanti dei puzzle game, ma volete anche che i vostri videogiochi abbiano anche una trama, per sentirvi ancora più coinvolti? Allora Panic Pump per Android fa senz'altro per voi: ecco la nostra recensione di questa fantastica avventura 3D!

Tipologia di gioco

Panic Pump è un nuovo puzzle game molto particolare, dove trama, ambientazioni 3D e logica si combinano insieme per creare un gioco fantascientifico. La scenografia è composta da un sempre più sofisticato sistema idraulico in cui vi scorrono sfere di colore diverso, che vanno ad incastrarsi in un numero sempre crescente di rotori. Per poter vincere la partita, è necessario organizzare le sfere in maniera tale da ottenerne 4 dello stesso colore per ogni rotore.

All’inizio potrà sembrare una bazzecola, ma quando il tubo “sparasfere” indirizzerà colori diversi nello stesso tubo, saranno guai: è soprattutto in quei momenti che l’utente dovrà armarsi di intelligenza, logica, e tanta voglia di divertirsi. Se poi corolliamo il tutto con una soundtrack inedita e particolarmente azzeccata per il gioco e da oggetti sbloccati, otteniamo senz’ombra di dubbio un ottimo passatempo per i nostri momenti di svago.

Menu

Il menu principale dispone delle seguenti opzioni:

  • Gioca
  • Comunità
  • Modifica Bumbi
  • Opzioni (Settings)
  • Extra
  • Esci dal gioco

Con uno swipe lungo l’elenco è possibile osservare un gradevole effetto zoom mentre si è in stato di hover.

Vi sono poi due pulsanti circolari, in alto ed in basso a sinistra, e sono rispettivamente dedicati a:

  • Selezione della lingua del gioco
  • Pannello di condivisione Facebook

Schermate di caricamento

Panic Plump sfrutta al meglio le schermate dedicate al caricamento dei componenti necessari alla scena di gioco. Se avete mai giocato a titoli come The Elder Scrolls: Skyrim, ad esempio, allora forse avrete già capito di cosa sto parlando: i noiosi e monotematici “loading circle” sono sostituiti da dei minitutorial, costituiti da:

  • Didascalia
  • Immagine di riferimento
  • Background animato
  • Scritta animata di caricamento “Loading…”

Nel caso questi tutorial vi diano fastidio e vogliate disattivarli, basta seguire pochi semplici passaggi:

  • Dal menu principale, selezionate “Opzioni
  • Cliccate con un tap su “Gioco
  • Rimuovete il check sull’opzione spuntata “Tutorial“, e voilà!

Gioca

Questa sezione offre le seguenti opzioni:

  • Storia
  • Modalità Panic
  • Modalità Coop
  • Modalità VS
  • Crea Livelli
  • Istruzioni

Trattandosi di un gioco appena lanciato sui principali App Market, al momento l’unica disponibile è la modalità “Storia”.

Storia

Prima di poter iniziare a giocare è necessario selezionare un mondo, ognuno dei quali è suddiviso in 15 livelli. Per i primi 60 livelli di gioco, i mondi sono:

  1. Labs – l’unico disponibile inizialmente
  2. Candyland
  3. Creepyland
  4. Adventureland

Screenshot_2016-01-11-16-43-39

La storia del puzzle game ha inizio con il racconto di uno scienziato che, dopo aver scoperto portali per mondi paralleli grazie ad una delle sue invenzioni, decide di estrarne l’essenza e di trasmetterla ad ognuna delle particolari creature da lui generate: i bumbis.

Dal momento che ogni essenza di mondo parallelo è diversa, anche ogni bumbi differisce dall’altro dal punto di vista della personalità. Nell’ultimo viaggio dello scienziato, quest’ultimo si ritrova in mezzo al nulla nello spazio aperto: lì non v’è alcuna essenza, e così l’ultima creatura rimane senza emozioni…

Col tempo, tuttavia, quest’ultimo bumbi “difettoso” acquisisce solo influenze comportamentali negative, e inizia a diventare l’antagonista, tanto che – all’apice della sua malvagità – decide di aprire tutte i portali che conducono ai mondi paralleli nello stesso momento. Impotenti davanti al vortice che ne deriva, tutte gli altri bumbi sono scagliati nei vari mondi; tutti, tranne uno: è proprio questo il personaggio che noi giocheremo.

Il protagonista sarà infatti quel bumbi, impegnato a salvare i suoi fratelli dalle gabbie in cui sono imprigionati; ma non è tutto: tali prigioni sono protette da un complesso meccanismo idraulico. Il nostro scopo è dunque quello di distruggerlo per abbattere le sbarre.

Selezione colore Bumbi

Panic Pump offre, tra le altre cose, anche l’opzione di personalizzare l’aspetto della nostra simpatica mascotte: Bumbi. Gli aspetti customizzabili variano dal sesso, alla livrea, e dai vestiti e gadget alle modifiche al volto.

Alcune sezioni, come quella dedicata ai vestiti, permettono l’utilizzo di un certo elemento solo in seguito al superamento di un livello ben preciso del gioco, e possono anche essere sbloccati in relazione al numero di stelle conseguito nella modalità storia.

Extra

La sezione Extra vi dà accesso alle seguenti opzioni aggiuntive:

  • Demo
  • Crediti
  • Cinema
  • Music Player – Attualmente disabilitata
  • Galleria – Attualmente disabilitata

Demo

La modalità Demo vi permette di accedere direttamente ai primi 15 livelli del gioco, saltando la trama e agevolando l’utente, in quanto può provare livelli successivi a quelli inizialmente disponibili, il tutto senza dover completare quelli precedenti. Questa sezione può inoltre essere vista come una “palestra” per allenarsi a Panic Pump senza incidere sulla modalità Storia.

Crediti

Mostra a video la lista di tutti i programmatori, designer e direttori che hanno preso parte a questo progetto davvero non da poco.

Cinema

Il gioco è stato prodotto da Digilie Studio e presenta al suo interno sporadici annunci pubblicitari.

Screenshot_2016-01-11-16-09-14

Gameplay

Come un po’ in tutti i puzzle game, la difficoltà cresce con l’avanzare dei livelli, e si distingue in più piani: essa può infatti variare sia in base al crescente numero di rotori – con conseguente aumento forzato dell’attenzione dell’utente (per gestire le sfere nei vari motori sarà necessario controllare sempre più velocemente ogni faccia della gabbia, che è a forma di cubo) -, sia in base al numero di colori delle sfere, variabile per ogni partita. Ovviamente, se le sfere sono tutte dello stesso colore il livello sarà facilmente terminabile in fretta, ma il gioco si può complicare molto anche solo con un paio di colori in più.

Ecco un video di un livello intermedio del mondo “Labs“:

Per chiunque desidererà provare un livello di user experience ancora più immersivo con Panic Pump, presto saranno disponibili nuove modalità di gioco, come:

  • Multiplayer
  • Panico
  • Editor livelli
  • Community

Tra queste opzioni la Community ricoprirà senz’altro il compito più importante: grazie a quest’ultima gli utenti potranno infatti condividere i livelli da loro creati (grazie all’editor dedicato), e avranno inoltre la possibilità di sfidare altri componenti della community per completarli.

Nel caso vogliate qualche eventuale informazione in più, oltre a reindirizzarvi come al solito alla pagina relativa all’app nel Play Store, vi linkiamo anche alla pagina Facebook ufficiale di Panic Pump, oltre che al sito web dedicato.


Panic Pump
Digilie Studio
Gratuito
5.000-10.000
Link Google Play Store
Loading...
  • alex

    Sembra davvero carino :o