Ulefone Power 2: la recensione

1 Agosto 2017Nessun commento

Abbiamo avuto modo di provare Ulefone Power 2, la versione rinnovata del battery phone di casa Ulefone. Com'è andata? Scopritelo nella nostra recensione.

UNBOXING

La confezione nella quale alloggia Ulefone Power 2 è già una piccola sorpresa. E’ abbastanza elegante e contiene varie accessori piu o meno utili. quindi troviamo:

  • Dispositivo Ulefone Power 2
  • Spilletta per per l’apertura del carrellino per le due SIM e la Micro-SD;
  • Alimentatore da parete con tecnologia da 12V/1.5A;
  • Cavo USB-Micro-USB;
  • Cavo adattatore OTG Micro-USB – USB
  • Custodia rigida;
  • Pellicola in vetro;
  • Auricolari in-ear;
  • Supporto da attaccare al retro del telefono per reggerlo con una mano sola.

Non si poteva chiedere più di cosi!

IL DISPOSITIVO

Le linee di Ulefone Power 2 non sono il massimo ma, considerato il target di utenza, è chiaro che l’estetica non era negli obiettivi principali da raggiungere da parte di Ulefone in fase di progettazione di questo dispositivo.

Si presenta con un corpo composto da un misto di plastica e metallo satinato che provano a donare un’ergonomia al dispositivo, ma purtroppo l’esito non è dei migliori. Le scelte sui materiali hanno però consentito di non rendere il terminale eccessivamente pesante – raggiunge i 210g ma ne abbiamo visti di più pesanti – nonostante la batteria da ben 6040mAh racchiusa all’interno.

Sulla parte frontale troviamo il display Sharp da 5.5 pollici con risoluzione FullHD, curvatura 2.5D e protezione Gorilla Glass 3. Gli spazi e le cornici non sono ottimizzati al massimo ma per fortuna non lo si nota in maniera evidente sulla colorazione nera. 

In basso allo schermo troviamo un tasto fisico non cliccabile ma con possibilità di personalizzazione in modo da effettuare operazioni a seconda dell’interazione (pressione, pressione prolungata, swipe): può essere utilizzato per tornare indietro, scattare foto, lanciare applicazioni. Tale tasto integra anche un sensore di impronte digitali, da utilizzare in fase di sblocco o di autenticazione alle applicazioni. Il riconoscimento non è rapidissimo ma, a suo vantaggio, è impeccabile. Mi ha sempre riconosciuto l’impronta senza sbagliare un colpo. Qui una demo.

Lungo l’estremità inferiore della parte frontale troviamo – anche se nella colorazione nera del dispositivo si vede poco – anche il microfono principale per le chiamate.

La qualità di visualizzazione del display è risultata piuttosto buona in tutte le situazioni in cui ho avuto modo di utilizzare il dispositivo.

Sul retro, la fotocamera da 16 MP accompagnata da Flash LED.

In basso è presente l’ingesso USB Type-B per la ricarica e il trasferimento dati, lo speaker per la riproduzione multimediale (con qualità accettabile) e il microfono principale per le chiamate.

Il lato sinistro ospita il carrello di alloggiamento delle due sim card (2 Nano SIM oppure 1 Nano SIM e una Micro-SD) mentre lungo quello destro troviamo il bilanciere per le regolazione del volume e il tasto di accensione/spegnimento.

In alto il Jack da 3.5mm per le cuffie.

Di seguito la scheda tecnica completa di Ulefone Power 2:

Rete
Tecnologia GSM / CDMA / HSPA / LTE
Dispositivo
Dimensioni 155 x 77,6 x 9,9 mm
Peso 210 g
SIM Dual SIM (Nano-SIM + Nano-SIM, dual stand-by)
Display
Tipo IPS Sharp
Dimensione 5.5 pollici
Risoluzione 1080 x 1920 pixels
Protezione Vetro 2.5D Corning Gorilla Glass 3
Piattaforma
OS Android OS v7.0 (Nougat)
Chipset MediaTek MT6750T
CPU Octa-core a 1,5 GHz
Memoria
SD microSD fino a 256 GB (slot condiviso con la SIM secondaria)
Memoria 64 GB Interni (54 a disposizione dell’utente), 4 GB RAM
Camera
Primaria 13 MP (possibilità di interpolazione fino a 16 MP), apertura f/2.2, flash LED
Video 2160p@30fps, 1080p@30fps, 720p@120fps, check quality
Secondaria 8 MP (possibilità di interpolazione fino a 13 MP)
Batteria
Non rimovibile Li-Ion da 6.050 mAh, ricarica rapida 9V/2A

uso Quotidiano e autonomia

La CPU che gestisce il Power 2 è la Mediatek MT6750T octa core da 1,5 GHz, accompagnata da 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna e, dal punto di vista software, Android 7.0 Nougat. Il comparto è tutto sommato niente male, contribuisce a rendere il dispositivo sempre fluido in ogni circostanza rendendo gradevole l’esperienza d’uso quotidiana. Probabilmente è solo la stazza davvero eccessiva del dispositivo che lo fa sembrare una ‘cinesata’. 

L’interfaccia personalizzata da Ulefone è soggettivamente non il massimo per quanto riguarda l’estetica, ma è un’opinione puramente personale. 

Molto utile l’applicazione Parallel Space che troviamo pre-installata nel dispositivo, permette di avere più istanze della stessa app (Whatsapp, Facebook, … )

Aspetto batteria, la caratteristica principale del dispositivo: la capacità è di ben 6050 mAh, e questo spiega il perchè dei 210 grammi di peso del Power 2. Siamo però costretti ad accettare con condizionale questa scelta, sopratutto perchè l’amperaggio non giustifica l’autonomia. Parliamo di una durata media di due giornate non molto impegnative, che si riducono facilmente ad una quando andiamo a stressare leggermente il dispositivo. La community chiede degli aggiornamenti volti a migliorare la situazione dal punto di vista software, siamo confidenti che non tarderanno. Ad oggi un risultato simile lo si raggiunge anche con dispositivi da ‘soli’ 3000 mAh.

Comoda la ricarica rapida offerta dal caricatore da 9V e 2A, permette di ricaricare completamente la batteria in poco più di 2 ore.

FOTOCAMERA

Ulefone Power 2 monta una fotocamera posteriore da 13 megapixel con apertura ƒ/2.2. I contributi offerti non sono male, la messa a fuoco funziona bene e i colori sono realistici. Qualche rallentamento nell’autofocus e nello scatto in condizioni di poca luce ma tutto sommato non ci può lamentare. Non è le feature principale di questo dispositivo, ma fortunatamente non è stata sacrificata. Discreti anche i video, con risoluzione massima FullHD.

Qui di seguito una galleria con qualche scatto:

Foto a risoluzione originale.

CONCLUSIONI

E’ difficile trarre delle conclusioni per questo dispositivo. Lo abbiamo usato per circa un mese, ci ha stupido dove non ce l’aspettavamo, ma ci ha leggermente deluso dove proprio non doveva farlo.

La batteria non è il massimo, ma considerata la concorrenza, sappiamo che molto dipende dall’ottimizzazione software e di come questo riesca a sfruttare al meglio l’amperaggio a disposizione. Confidiamo in aggiornamenti.

Per il resto, ci sentiamo di consigliare Ulefone Power 2 a chi cerca un dispositivo cinese completo, resistente, con buona autonomia (non eccezionale) e anche una buona fotocamera che fa sempre comodo. Il tutto ad un prezzo interessante: lo si trova infatti a circa 140€ su AliExpress o altri store del continente asiatico. Sito ufficiale del prodotto per maggiori informazioni: LINK.

Cosa ci è piaciuto:

  • Software: fluido in ogni circostanza, merito anche della CPU octa-core e dei 4GB di RAM;
  • Fotocamera: ci aspettavamo la solita qualità MediaTek, invece ci ha stupiti, buoni risultati.

Cosa non ci è piaciuto:

  • Design: senza mezzi termini, potevano sforzarsi di piu;
  • Autonomia: Si coprono due giornate senza troppi problemi, ma da 6500 mAh ci saremmo aspettati di più.
270€
Ulefone Power 2
SU
A SOLI
Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com