Umeox Loto, la recensione di Androidiani.com

9 aprile 201421 commenti

Gli smartwatch sono decisamente i gadget del momento. Molte aziende hanno deciso di produrne svariati modelli prima ancora che venisse ufficializzato Android Wear, il sistema operativo di Google per i dispositivi indossabili. Tra queste c'è Umeox, compagnia cinese con sede a Shenzhen, che al MWC 2014 ha mostrato Loto, un "orologio intelligente" che abbiamo recensito per voi.


Contenuto della confezione

Contenuto della confezione: smartwatch, cavo USB, caricatore dock, 6 viti, 1 cacciavite, manuali

Contenuto della confezione: smartwatch, cavo USB, caricatore dock, 6 viti, 1 cacciavite, manuali

La confezione è molto semplice e compatta, raffigurante il dispositivo che racchiude. All’interno, possiamo trovare lo smartwatch legato ad un cuscinetto di color marrone, un paio di manuali, un cavo USB, un caricatore dock, un cacciavite e sei viti di ricambio. Tutto quello di cui avremo bisogno, insomma.

Il dispositivo

IMG_0136-2

Lo smartwatch possiede, innanzitutto, un display rettangolare IPS da 1.54″ con risoluzione pari a 240×240. Ad essere sinceri, la qualità generale dello schermo non è delle migliori e, sotto la luce del sole, si fatica un po’ a leggere.

Sul lato destro del dispositivo troviamo due pulsanti: quello superiore serve a spegnere/accendere il display o l’orologio, mentre quello inferiore serve per tornare alla Home e, se premuto, ci fa accedere alla multitasking view. Sempre sullo stesso lato, infine, c’è anche una fotocamera da 3MP. A prescindere dalla qualità delle fotografie, una critica che si può fare è sulla posizione in cui si trova, decisamente scomoda. A proposito di multimedia, la riproduzione audio è chiara e di volume alto, tenendo conto che stiamo sempre parlando di uno smartwatch.

Il retro è rimovibile, dando la possibilità agli utenti di inserire una scheda SD per ampliare la memoria disponibile. Sul lato sinistro, invece, troviamo l’alloggiamento per una scheda micro SIM, consentendo così telefonate o navigazione in 2G/3G.

Il cinturino è uno degli aspetti più positivi, fatto di un materiale gommato e molto comodo. Inoltre, proprio qui risiede il GPS.

Infine, posso affermare che la durata della batteria di questo smartwatch è da considerarsi “buona”: in idle, il consumo è minimo e si può arrivare tranquillamente a sera inoltrata con uso normale. Ovviamente, questo è un dato totalmente personale e dipenderà molto da come si utilizza Loto, ma, ad esempio, sono riuscito anche a raggiungere due giorni completi con una singola carica.

Di seguito, ecco le specifiche tecniche complete:

Sistema Operativo Android 4.2.2
Processore Dual-core Cortex A7, 1.3GHz
RAM 512MB
Display IPS 1.54″, Multi-touch Capacitivo
Risoluzione 240×240
Memoria interna 4GB
Batteria 700mAh
Connettività Bluetooth
2G, 3G
GPS

Uno dei difetti più gravi di Loto, a mio avviso, è quello di essere decisamente ingombrante, pesante e “non bellissimo”. Come si può notare dalle immagini, infatti, il dispositivo ha uno spessore notevole, anche se, dopo qualche ora che s’indossa, ci si fa l’abitudine.

Infine, vorrei spendere due parole sul caricamento dello smartwatch. Questo, infatti, avverrà posizionando il dispositivo all’interno di una specie di dock di plastica che, a sua volta, sarà collegato alla presa elettrica. L’idea è buona, ma l’esecuzione no: data la struttura massiccia di Loto e la non-possibilità di piegare troppo il cinturino, infatti, non si potrà appoggiare tranquillamente il dock su superfici piane, in quanto questo si metterà per forza di lato.

Sistema operativo

IMG_0172-2

Il sistema operativo di Loto può essere il suo più grande problema o il suo più grande pregio. Infatti, definire questo dispositivo come uno smartwatch è errato, dato che siamo davanti ad un vero e proprio smartphone in miniatura. Innanzitutto, il software è basato su Android 4.2.2 e non è curato nei dettagli, ma semplicemente “adattato” allo schermo più piccolo. La navigazione, tuttavia, è stata pensata molto bene: con uno swype verso destra, si aprirà una tendina con tre opzioni per cambiare lo sfondo, gestire le applicazioni o modificare le impostazioni di sistema, mentre lo swype verso sinistra corrisponderà al tasto Back degli smartphone Android.

Umeox Loto ha numerose applicazioni preinstallate, che sono:

  • Internet
  • Cerca
  • Telefono
  • Contatti
  • Fotocamera
  • Galleria
  • Messaggi
  • Impostazioni
  • Orologio
  • Sveglia
  • Musica
  • Memo Vocali
  • Calcolatrice
  • Calendario
  • Email
  • File manager
  • Flash Player Settings
  • Memo
  • Dispositivi WiFi
  • Aptoide
  • Video Player

Purtroppo, come possiamo notare, non ci sarà Google Play (e nessuno dei servizi Google, a dire il vero), anche se, preinstallato, troviamo uno store alternativo di nome Aptoide. Qui sorge un altro esempio della noncuranza dei dettagli: se proviamo a scaricare un’applicazione da questo store, il sistema operativo ci avverte che stiamo provando ad installare qualcosa da una fonte sconosciuta. Sorvolato questo “problema”, potremo installare qualsiasi applicazione da Aptoide, come WhatsappFacebook, anche se si può notare facilmente come queste non siano pensate per uno smartwatch, ma semplicemente adattate al display più piccolo.

La tastiera (sì, c’è una tastiera) non agevola affatto l’utente a scrivere su di uno schermo con dimensioni così ridotte e, soprattutto, è difficile da far scomparire.

Avremo a disposizione, però, un centro notifiche completo ed utile, proprio come quello che possiamo trovare sugli smartphone Android.

Tuttavia, compiere azioni “basilari” come navigare su internet risulterà scomodo su Umeox Loto: il browser, ad esempio, funziona bene, ma il contenuto è decisamente illeggibile.

Conclusione

IMG_0167-2

Umeox Loto è sicuramente un dispositivo interessante per chi vuole avere uno smartphone sul proprio polso, ma, purtroppo, io non sono quel genere di persona. Secondo me, l’azienda cinese deve lavorarci su: il corpo dell’orologio dev’essere snellito ed alleggerito ed il sistema operativo va migliorato (anche) nei dettagli, magari dotandolo di una qualche nuova funzionalità per il fitness.

Spero, infine, che Umeox non abbandoni Loto, ma che lo perfezioni con un futuro modello, magari con anche Android Wear. Soprattutto, spero che venga abbassato il prezzo, pari a 249€.

Loading...
  • Pingback: Umeox Loto, la recensione di Androidiani.com | Crazyworlds()

  • Pingback: Umeox Loto, la recensione di Androidiani.com - WikiFeed()

  • Pingback: Umeox Loto, la recensione di Androidiani.com | mobilemakers.org()

  • Francesco

    Io sarò poco lungimirante, ma non vedo ancora l’utilità di questi aggeggi.

    • gaelom

      In generale la vedo l’utilità, ma di questo no

  • WONDERBRAun

    Più che loto, lota.

    • asdassa

      più che loto il lotto

  • Blu-Sky

    249 euri per questo coso? Forse il Loto se lo hanno fumato…. Mah!!!!!!!!

  • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

    nicholas… ho trovato un ottimo modo per farmi “odiare”.
    240×240 è sicuramente quadrangolare, legittimamente quadrato… ma assai poco rettangolare.

    • Nicholas

      Tranquillo, anzi! E’ una mia svista, modifico :)

      Rettifico, vorrei modificare, ma ho qualche problema con il CMS e non riesco. :(

      • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

        ho un unica risposta… pebble…

  • mistersimpatia

    Diventerò cieco se userò questo smartwatch? :(

  • momentarybliss

    mi pare che una delle raccomandazioni più importanti, se non la più importante, dell’organizzazione mondiale della sanità è quella di non tenere mai un cellulare a contatto diretto del corpo per lungo tempo, invece questo umeox loto uno lo dovrebbe tenere al polso per tutto il giorno tutti i giorni? no, grazie

  • Pingback: Umeox Loto, la recensione di Androidiani.com | Alcoolico()

  • italba

    Un “coso” del genere NON è uno smartwatch. E’ un telefono da polso e se ne trovano a dozzine presso tutti gli spacciatori di “cineserie”, a partire dai 50€ o anche meno. Va bene che c’è Android, ma venderlo a 250€ è tentata truffa.

  • Alfredo

    Se non altro daranno molto lavoro ai falegnami, per la produzione di scaffali.

    • Gardy

      pirata li sta già assemblando!! :D

  • Alessandro

    WOW! non vedo l’ora di NON comprarlo

  • Pingback: Peteia | Umeox Loto, la recensione di Androidiani.com()

  • mvrk

    Se me lo regalano… lo vendo

  • Claudiano

    Comprare un orologio che nel tempo puo’ solo svalutarsi va contro ogni principio logico e buonsenso.