Google Pixel 2, nuove immagini trapelate ne confermano l’aspetto

7 agosto 20174 commenti

Google Pixel 2 protagonista di nuovi scatti rubati che ne confermano ancora una volta il design.

Le foto in questione sarebbero state inviate al sito GSMarena da una fonte anonima, o comunque non dichiarata. Stando alle immagini trapelate il dispositivo di Google dovrebbe avere 2 speaker stereo posizionati frontalmente, mentre al posteriore sembra confermato quanto già ipotizzato negli ultimi mesi.

Leggi anche: Strategy Analytics: Xiaomi n.1 nella vendita di wearables, l’inizio di un impero?

Il flash led e la fotocamera posteriore hanno una disposizione insolita con l’ottica principale a destra e il doppio led a sinistra. La presenza di numerosi adesivi al posteriore rende difficile una visione chiara del retro, che non dovrebbe però nascondere nessuna particolare novità. Inoltre il lettore d’impronte è stato posizionato ancora una volta posteriormente, mentre non abbiamo informazioni che confermerebbero l’assenza del jack da 3.5 mm, nonostante sembri essere sempre più remota la possibilità di vederlo sui prossimi Google Pixel 2 e Pixel 2 XL.

Si tratta ovviamente di semplici rumors e indiscrezioni tutt’altro che ufficiali, in attesa di conferme da parte della società americana. Rimanete sintonizzati sulle nostre pagine per essere sempre aggiornati.

 

Loading...
  • elishali

    Non so se sarà un grande telefono. Certamente sarà un telefono grande.

  • Emiliano Giuseppe Pratici

    Vedere, dopo i gloriosi tempi dei nexus 4/5, questi signori essersi appiattiti su telefoni ultra cari mi mette una tristezza infinita. Parlavano di Project Ara, smart glass e sono finiti a sfornare telefoni che non hanno più nulla di invidiabile (simili alla concorrenza con Android Stock e un prezzo che mai si abbasserà in proporzione a quello dei concorrenti). Tanti bei discorsi e poche nuove idee. In bocca al lupo con le vostre patacche.

    • Google vuole il suo telefono… Pare proprio che vogliano fare qualcosa simil-apple.
      Però, credo sia molto difficile farlo restando sulla attualità “android ” riguardo il progetto nexus, solo il 4 ed il 5 ne fecero parte, sia come costi, sia come libertà d’azione per chi voleva apportare modifiche/migliorie, insomma rispettavano il concetto di android “open source ” il resto è sempre stato costoso senza validi motivi…

  • Luigi Duchi

    incredibile se e’ questo sono riusciti nella difficile impresa di renderlo ancora piu brutto…