HTC svela alcune caratteristiche di Android 4.3

4 maggio 201346 commenti

Nelle scorse settimane ne abbiamo parlato più volte, al Google I/O del 15 maggio l'azienda di Mountain View non presenterà Android 5.0, ma una versione aggiornata del recente 4.2: raggiungendo la release 4.3.

Vi starete chiedendo per quali motivi è stata citata HTC, ebbene l’azienda ha organizzato un meetup il 16 maggio a San Francisco, in cui fornirà una panoramica del Bluetooth Low Energy (BLE) e Open GL ES 3.0, indicate come caratteristiche “arrivate” in Android.

L’OpenGL ES 3.0 è l’ultima specifica grafica mobile attualmente supportata dai nuovi chip Qualcomm. Lo Snapdragon 600 è il più recente processore che supporta tale specifica e, ad oggi, siamo ancora in attesa dei primi giochi che possano trarre vantaggio dalle nuove API.

Al momento sono solamente indiscrezioni, ma sembra davvero che fra circa 10 giorni Android 4.3 verrà ufficialmente svelato e queste potrebbero essere alcune caratteristiche. Voi che ne pensate? preferivate Android 5.0?

Loading...
  • Nicola fant87

    Per il momento sono buone le novità,mi aspetto qualcosa di più in quanto molte falle non sono ancora state chiuse,quindi va bene la novità ma anche qualche correzione andrebbe a genio ogni tanto,visto che è dal 2008 che se ne e parlato!

    • alexpy

      Queste sono novità quelle sono bug fix

      • Nicola fant87

        si ma che non hanno ancora chiuso :|

  • Ivan23

    Vabbe alla fine non conta la sigla se per esempio facevano 5.0 sempre le stesse modifiche apportavano.

    • Luke_Friedman

      Ma tanto alla fine scometto che ora rilasciano 4.3, esce il Nexus nuovo e uscirà 5.0, quelli della Google sono furboni!

    • dennyclick

      Vero. Sono d’ accordo con te…

  • S_m_b

    Io mi chiedo quando si degneranno di aggiungere le funzioni per riprodurre audio nelle/registrare le chiamate.

    • io

      E a che servirebbe?!

      • S_m_b

        Fare delle cose che i symbian fanno da una decina d’anni: registrare le chiamate, filtrarle, gestire una segreteria telefonica o una voice box.

        • Quanto era comoda la segreteria… Risposte personalizzate in base a chi ti chiamava… Quando non avevi voglia di rispondere ti facevi lasciare un messaggio… Tono di occupato ai rompi balle…

          • S_m_b

            Esattamente. Per symbian esistevano almeno 10 programmi del genere. Dal piu’ semplice che si limitava a registrare automaticamente tutte le chiamate, al piu’ complicato col quale praticamente ti potevi fare “in casa” l’equivalente del servizio clienti del 119. Anzi, di piu’, perche’ il 119 non ti fa nemmeno registrare messaggi.

      • SamsungVuoiSposarmi?

        E poi io credo che riguardi più che altro le features dello smartphone…non so come il sistema operativo possa c’entrare!

        • S_m_b

          Ti sbagli completamente.

    • Se ti interessa con la omega c’è la registrazione delle chiamate ;)

      • S_m_b

        Non basta, serve anche l'”inject” dell’audio dentro le chiamate, e in ogni caso se la API non e’ sfruttabile stock nessuno sviluppatore si mette a fare un software (di una certa qualita’ s’intende, quelle da peracottari gia’ ci stanno e basta leggere infatti i commenti) con queste caratteristiche se poi funziona solo con la omega.

        • Ho voluto solo condividere una cosa, se ti interessava registrare chiamate sappi che per ora esiste solo quello rom (credo)… Per riprodurre audio purtroppo pare non esista modo per ora… Ma sinceramente che utilizzo ne faresti? Non è ironia, proprio non mi viene in mente un esempio pratico! :)

          • S_m_b

            A parte la semplice registrazione delle chiamate, che gia’ sarebbe utile, avresti praticamente una segretaria dentro il telefono. Puoi decidere che il telefono squilli per certi numeri, o faccia partire una informazione personalizzata verso altri, o registri un messaggio per altri ancora. Puoi ascoltare (come per una segreteria telefonica di casa) chi ti sta lasciando un messaggio e decidere nel caso di rispondere personalmente o memorizzare il messaggio. Puoi creare dei percorsi alla chiamata come i call-center, tipo premi 1 per… premi 2 per… e stabilire o delle azioni a seconda delle opzioni scelte. Puoi decidere che ad una certa ora parta un messaggio in automatico, magari ad eccezione di un certo gruppo chiamati per i quali il telefono squillera’ direttamente. Tutte possibilita’ INFINITAMENTE PIU’ COMODE (per chi LAVORA) di tante altre cazzatine per le quali altri griderebbero “al miracolo”.

          • Be chi lavora e ha queste esigenze avrà un centralino apposito no? Io da comune essere umano non ho bisogno di avere una segretaria dentro al telefono, ho ancora il tempo di decidere se rispondere o meno al telefono… ;)

          • S_m_b

            Il centralino me lo porto appresso? Comunque basta fare una ricerchina su google per rendersi conto che
            1) che se esistevano tanti di questi programmi su symbian, evidentemente tanti li usavano,
            2) che tanti, oggi, su android, chiedono questo genere di software, e tanti sviluppatori spiegano che Google non fornisce le funzioni per realizzarle,
            3) che c’e’ anche chi ci ha provato arrangiando quel che si poteva fare con le attuali API, ma i miracoli non si possono fare e tutti questi software sono stati stroncati con le valutazioni sul google play (e anche qui ti faccio notare che se c’e’ chi l’ha sviluppati, e chi li ha scaricati, evidentemente servono).
            Se non ne capisci l’utilita’ non vuol dire che non sia utile.

          • Non ho detto che non è utile… Ho semplicemente detto che a me personalmente non serve… Se a qualcuno serve esistono ancora dei nokia (se vuoi ho un 5800 da vendere xD) e si possono usare quelli ;)

          • Alessandro Carlo Paolucci

            chi lavora secondo me ha bisogno di una segreteria centralizzata e non sul telefono, se no quando non c’è campo resti senza segreteria telefonica e chi ti cercava si attacca al piffero! o se stai senza batteria non puoi sentirti i messaggi che ti hanno lasciato :D

          • S_m_b

            Mah, sai com’e’, dato che io lavoro, continuo a sentire questa esigenza e non sono affatto d’accordo con la tua “supposizione”. Se non c’e’ campo me ne frego: chi mi vuole mi richiama. Senza batteria non ci sto mai dato che esistono i caricabatteria. La segreteria centralizzata? Sentiamo, quale? Quanto costa? Come funziona? Mi chiama lei gratis quando la voglio sentire? Come fa a farmi decidere se voglio alzare la linea o no se non sento l’interlocutore? E come me li da’ i resoconti in tempo reale, mi manda (gratis) l’audio dei messaggi? Non ci siamo proprio, usabilita’ nulla.

          • Alessandro Carlo Paolucci

            evidentemente non hai l’esigenza di NON perdere telefonate importanti. i servizi si pagano ovviamente, il tipo di servizio che serve a te ha dei pro e dei contro, ovviamente dei contro non te ne frega, ma chi ad esempio vende prodotti o comunque serve un cliente non può solitamente permettersi di dire “se mi vogliono mi richiamano”

          • S_m_b

            E io si’, guarda un po’. Tornando invece all’argomento attinente l’argomento degli smartphone, di questa notizia, e del mio commento iniziale, sta di fatto che i symbian di 10 anni fa quella funziona ce l’avevano, gli android di oggi NO.Divagare su questa cosa equivale a dire “eh ma tanto tutti hanno l’email”, nota scusa degli aifonari quando gli si fa notare che anche i nokia di 10 anni fa erano in grado di passarsi le cose via bluetooth.

        • Pippo

          Non so bene cosa intendi ma il mio newman n2 registra le chiamate e fa l’inject audio. Il tutto Android 4.0.4

          • S_m_b

            Esiste per il tuo newman n2 un software che faccia quello che ho scritto nel mio precedente commento?

    • elegos

      Prendi i sorgenti del telefono e crea l’opzione.

      • S_m_b

        Si’, vabbe’, e poi mi sviluppo pure il software che fa da segreteria. Grazie.

        • elegos

          Proprio volendo… non è difficile da farlo, devi solo aggiungere un trigger da qualche parte e redirezionare input ed output a due buffer, i quali replicano il segnale da una parte ad un file, dall’altra alla trasmissione o all’altoparlante. Praticamente ci metti un passaggio in più.

          • S_m_b

            Prova, poi mi saprai dire.

  • a

    Spero che questo 4.3 venga ottimizzato x i giochi perché é l’unica lacuna che secondo me ha android

    • cerico76

      La vera lacuna di Android e’ la musica! Quindi latenza in primis e App tipo quelle che si trovano sull’Apple Store..
      Se avesse anche App per fare musica davvero degne di nota,allora sarebbe (per me) davvero perfetto!

      • elegos

        Su processori ARM a 32 bit è difficile far musica, anche sugli attuali dispositivi iOS. Piuttosto vedrei di buon occhio dei dispositivi master midi, quelli sì che sarebbero utili (DAW controller). Jelly Bean ha introdotto un miglioramento sensibile (su un Galaxy Nexus, dove la latenza era tipicamente di 100ms, siamo scesi a 12ms, ancora inaccettabile (<3ms), ma sempre un miglioramento), anche se gli sviluppatori dissero già ai tempi che il lavoro non era finito.

        • Scusami, permettimi di dissentire fragorosamente. Io faccio musica con iPad 2 e non ho alcuna latenza. Uso anche audiobus che consiste in una sorta di collegamenti virtuali tra i vari synth, effetti, DAW, campionatori, sequencer, ingressi di linea e tutto ciò che emana suoni o li cattura e che sta sposando questa architettura software. Uso il midi IN/OUT sia tradizionale (cavi), wi-fi e virtuale.

          Risultato:
          PC spento,
          Frustrazioni zero,
          Soddisfazione 1000.

          • Lip

            Prova un macbook se vuoi fare musica seriamente… La sorpresa sarà rimanere a bocca aperta quando riascolterai le registrazioni. Credimi sono un programmatore ma ho anche studiato per diversi anni musica e adesso faccio le colonne sonore dei miei videogiochi… Con un ipad (me l’hanno fatto provare) ci metti poco ma il risultato non è un gran che (passabile se vuoi divertirti) con un macbook invece hai la stessa semplicità + qualche possibilità in più e il risultato è infinitamente migliore

          • Xenos

            I miracolosi chip audio del MAC, molto diversi come hardware da un PC, o è il software maggico?

          • Lip

            Software già ottimizzato. Ma provaci tu a settare il tutto su un PC non Mac c’è da diventare scemi… Nello stesso tempo ti permettono di avere prestazioni superiori ad un ipad.
            A parte tutto l’unico prodotto che in questo momento conviene è il retina 15 pollici perché non ci sono PC con quelle caratteristiche che pesano solo 2kg. Gli altri sono tutti più costosi di un PC e il retina comunque costa un sacco (io l’ho comprato perché mi hanno dato 1500€ per l’acquisto di un PC) però devi contare anche che a rivenderlo si guadagna parecchio anche dopo 2-3 anni, a me serviva per grafica 3d e musica e mi trovo bene per altri scopi non lo consiglierei

          • elegos

            Soddisfazione 1000 se sei un dilettante che si diverte con due oscillatori e due filtri di bassa lega. Come informatico musicale posso dirti che il mio quad-core a 4.5 Ghz ed i miei 8GB di RAM a volte non bastano per far suonare contemporaneamente 4-5 strumenti collegati in master midi con filtri in post-generazione. Ti posso anche assicurare che la quantizzazione su un iPad non può superare i 16 bit (con un singolo strumento).

            Le frustrazioni ce le avrei io a dover “suonare” su un 10″ con un solo strumento.

          • Probabilmente abbiamo esperienze diverse, anch’io ho un quad core ma non lo sostituirei mai all’ipad per performance live per svariati motivi. Ovvio che per missaggio finale opto ancora per un Cubase con relativi plug in ma la strada per i tablet ormai è spianata. Ho sentito incredulo un DAW che promette fino a 48 tracce di cui una 20ina circa li ho riprodotti sul mio iPad 2 senza difficoltà. Infine io mica suono sull’iPad ma pigio i tasti della mia master keyboard, i 10″ bastano per spostare qualche filtro o avviare qualche sequenza.

          • elegos

            Fino a quando parli di emulatori di strumenti elettronici anni ’80 posso capirti (i synth lead, i bass synth etc, carini quanto vuoi, ma decisamente inadatti a qualsiasi produzione moderna), ma ad oggi se vuoi avere un suono naturale (o quanto meno provarci) devi usare una quantità industriale di oscillatori digitali, interconnessi tra di loro a griglia secondo lo schema voluto, in serie o parallelo o tutti e tre insieme, oppure passare agli strumenti campionati. In entrambi i casi parliamo di svariate centinaia di MB di dati (logici e/o flussi audio) da esser interpolati in tempo reale. Mi spieghi come riuscirebbe mai un processore ARM odierno a fare questi calcoli, partendo dal fatto che per una cosa del genere hai bisogno di processori audio dedicati? Se invece parli di produzione, puoi usare la CPU criceto meno adatta al mondo, che tanto non è in tempo reale.

            Quindi no, non credo che la strada sia ormai spianata. Un DAW (serio) per ora non può essere eseguito su un tablet, al più un DAW controller (e ne esistono anche di carini).

  • Se si chiama 4.3 o 5 poco importa, basta che ci sia qualcosa di bello e di nuovo.

  • carlomangano

    io mi accontento del bluetooth normale . inutile questo aggiornamento. perchè tanto tutti i miei amici hanno ancora android con 256 mb di ram e la maggior parte non ha neanche android.

    che me ne faccio di un bluetooth low energy se non lo posso usare .

    open gl nuovo può servire per migliorare il consumo e introdurre nuovi effetti grafici ma non ne sento il bisogno. tanto anche se ho android 2.3 tutti i giochi del play store girano lo stesso.

  • DrRock

    da possessore di S2 mi piacerebbe vedere limati i bug della 4.1.2 in modo da renderla perfetta. Tutto il resto lo considero marketing e non mi interessa.

  • Ma anche il nexus 4 supporta l’OpenGL ES 3.0?

  • tecnicamente non dovrebbe cambiare niente: dall’api level 17 si passerà al 18… la differenza tra 4.3 e 5.0 è psicologica: in teoria un 5.0 dovrebbe essere un aggiornamento più corposo di un 4.3… così come il 4.2 non è stato molto corposo rispetto al 4.1, anche questo a rigor di logica non dovrebbe esserlo se dovesse essere davvero 4.3… in caso invece dovesse essere assai corposo penso avranno sottovalutato il “clamore” mediatico di android 5 rispetto ad un 4.3… o magari avranno altri motivi, tipo se il produttore x ferma il prodotto y al 4.2 e la versione nuova è la 4.3, io utente non molto informato magari non me la prendo più di tanto, ma se la nuova è la 5.0 magari rosico un po’ di più… comunque mi domando se il pdk darà i suoi frutti adesso…

  • halbe

    “Bluetooth Low Energy”, fa ben sperare per i google glass, la cosa che più mi spaventava era l’ eccessivo consumo che il bt poteva causare allo smartphone