Nexus 6: Qualche speculazione

10 Maggio 2014158 commenti

Anche se abbiamo ricevuto parecchi "rumors", riguardanti l'intenzione, da parte di Google, di cancellare il brand Nexus in favore degli smartphone "silver", siamo del parere che prima del ritiro completo, Google commercerà almeno un ulteriore smartphone ed un Tablet. Quello che è stato definito come Nexus 6, dovrebbe vedere la propria apparizione nella seconda metà dell'anno.

Anche se non ci sono informazioni ufficiali circa la data di rilascio del Nexus 6, crediamo che sia possibile stimare il periodo basandosi sui precedenti lanci della società. Come forse saprete, gli ultimi tre smartphone Nexus (Galaxy Nexus, Nexus 4 e Nexus 5) sono stati tutti introdotti nel mese di ottobre, quindi non c’è da meravigliarsi se anche quest’ultimo dispositivo verrà immesso nel mercato nello stesso periodo.

Quasi ogni telefono è stato introdotto in concomitanza con il rilascio di una nuova versione di Android, che quest’anno potrebbe essere la 4.5 o la tanto agognata 5.0. Ovviamente non possiamo esserne sicuri, ma sicuramente sarà il primo smartphone a montare l’update.

Nexus-6-Concept-600x340

A discapito di tutti i concept immaginati, i rapporti indicano che Google e LG collaboreranno, ancora una volta per lo sviluppo del Nexus 6. Il Nexus 4 utilizzava la piattaforma hardware di LG Optimus G, mentre il Nexus 5 è stato basato sul G2. Dato che i primi due erano basati sui top di gamma della società, è facile immaginare che il futuro Nexus avrà come modello l’ LG G3, lo smartphone che verrà presentato ufficialmente a fine mese, il 27 maggio.

Proprio ieri è stato commercializzato in Giappone l’ LG Isai FL (la variante del G3 per l’operatore KDDI) quindi possiamo supporre quelle che saranno quasi certamente le caratteristiche del Top di gamma di LG: uno schermo da 5.5 pollici con risoluzione 2560 x 1440, un processore quad-core Snapdragon 801 da 2.5 GHz , 2 GB di RAM, fotocamera principale da 13 MP , e una batteria da 3,000 mAh.

D’altra parte il Nexus 6 potrebbe fare uso dello Snapdragon 805, il chipset che dovrebbe essere integrato negli smartphone, nella seconda metà dell’anno. Perchè? Perchè i Nexus hanno sempre montato il processore Qualcomm più potente, o almeno quelli prodotti da LG.

Forse a cambiare potrebbe essere anche lo schermo. 5.5 pollici sembrano un tantino troppi anche per Google, che potrebbe invece affidarsi a dimensioni simili a quelle del G2, inoltre, dato che l’ultimo Nexus ha una fotocamera nella media (e a detta di alcuni appena sotto), potremmo aspettarci una qualche novità da parte di BigG, magari proprio con l’implementazione dei 13 MP.

Entusiasti all’idea?

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com