Samsung presenterà degli auricolari wireless con Galaxy S8

30 dicembre 201641 commenti

Da un po' circola la notizia che Samsung sarebbe intenzionata ad abbandonare il jack da 3,5 mm sul Galaxy S8. In seguito è stato appurato che esistono diversi prototipi di S8, dei quali solo pochi non hanno il jack audio. In ogni caso Samsung sta spingendo nella direzione dell'audio wireless.

Stando a quanto descritto in un report, Samsung avrebbe intenzione di lanciare sul mercato dei nuovi auricolari in-ear totalmente wireless in concomitanza col lancio di Galaxy S8. Non sappiamo se saranno inclusi nella confezione oppure venduti separatamente come le AirPods della Apple, con le quali andrebbero a contendersi il mercato. Come sappiamo Samsung ha acquisito Harman, leader del settore audio ed automotive, che probabilmente parteciperà allo sviluppo dei nuovi auricolari wireless.

Per quanto la tecnologia wireless per gli auricolari sia innovativa ed estremamente interessante, sarebbe un azzardo eliminare il jack audio da 3,5 mm in quanto le cuffie cablate hanno ancora molto da offrire sia per quanto riguarda la qualità del suono sia per la semplicità d’utilizzo ed il prezzo. I Gear IconX sono stati i primi auricolari totalmente wireless prodotti da Samsung, e per quanto siano degli ottimi auricolari non rappresentano di certo la soluzione ideale per rimpiazzare le classiche cuffie cablate.

Se la tendenza sarà quella di eliminare il jack audio in favore di auricolari wireless, speriamo che Samsung riesca a trovare una soluzione adeguata che non faccia rimpiangere il buon vecchio cavo.

 

  • pirata_1985:
    Chi vuole passare a Wind gli esco 2 gb internet lte ogni 4 settimane gratis in aggiunta alla promozione scelta. Basta scrivermi in privato

    • Nicoripara

      Gli “esco” suona male.

      • Si ma tu li entri

        • gio962

          Fai presto che fra poco Wind sparisce…..

  • Bronx

    Sarebbero l ideale anche per un futuro fatto di smartwatch con connettività e funzioni telefoniche stand alone.

  • pazzokli

    Come Apple

    • Nicola DV

      Come Apple cosa che le icon x stanno da mesi sul mercato?

      • pazzokli

        Entrambi hanno eliminato l’attacco 3,5 per avere delle cuffie totalmente wireless

        • sanio

          da quando hanno tolto la radio fm…possono anche togliere l uscita audio per me😂

    • Gurzo2007

      caso mai come motorola, che è stata la prima ad eliminare il jack delle cuffie…

      apple non si è inventata niente…

      • pazzokli

        Anche!

      • Pignolatore®

        No no, certo. Però non sarebbe la prima cosa che Samsung fa dopo Apple anche se qualcuno l’ha già fatto prima

        • Gurzo2007

          mah mi sembra una normale evoluzione invece, dato che oramai si va anvanti a cercare di fare telefoni spessi 1mm che durano 1secondo come autonomia, chi se ne frega dell’ergonomia e durata…

          pensa cosa durerebbe un cel spesso 1cm con tutto lo spazio che avrebbero dopo aver tolto praticamente tutto dentro

      • Alessandro17 P.

        Si ma Apple fa moda e non vedono l’ora di imitarla

  • ALex

    Gran brutta notizia. 😑

  • Giallu74

    Pongo una domanda: tutti questi collegamenti wireless fanno bene all’organismo?
    Ammetto la mia ignoranza in tal senso.

    • Andrea Licchetta

      Ufficialmente no

    • Max Paoli

      Sono potenze radioelettriche bassissime che nulla influiscono al nostro organismo. Nessuno è mai morto di onde elettromagnetiche.

      • rexandrex

        ah beh, allora possiamo stare tranquilli

      • Giallu74

        Sinceramente non ho mai pensato a situazioni così estreme…..

      • RobyMax1

        Nessuno è mai morto perché, se anche avessero effetto, nessuno ne ha avuto tempo.
        Quello che sappiamo oggi è che 10 anni di bombardamenti elettromagnetici non provocano la morte. Ma tra 1-5-10-20 anni?

        Noi siamo le cavie, nessuno escluso, esattamente come successo con le sigarette.

      • Alessandro17 P.

        Ne siamo certi? Come facciamo a sapere se non hanno causato tumori?

    • Angelo Mongillo

      Le onde elettromagnetiche vengo studiate ancora oggi sugli organismi organici perché hanno dato risultati contrastanti… Si può notare come, a secondo di chi faccia i test, i risultati sono positivi o negativi. Quindi la comunità scientifica ha detto che bisogna studiarle ancora pee dare una risposta certa ma, per ora, consigliano di evitarle dove possibile.
      P.s. utilizzarle nelle automobili è più dannoso perché l’auto fa da gabbia.

      • Giallu74

        Infatti è quello che pensavo…..
        Comunque grazie per il consiglio finale….e auguri!!

        • Angelo Mongillo

          Grazie mille! Auguri anche a te!

    • RobyMax1

      Oggi non ne sappiamo a sufficienza: gli esperimenti daranno risposte fra qualche anno, non appena avranno modo di studiarci per bene.

    • golfirio masturloni saccénte

      Comunque anche senza usare queste cuffiette, già in questo momento “nuotiamo” in un mare di onde elettromagnetiche…

      • Giallu74

        Questo è vero. Però un conto è essere immersi, un conto invece è averle attaccate alla testa…..

        • golfirio masturloni saccénte

          Non sai quanto voglia sia vero…

        • rexandrex

          che le onde elettromagnetiche non facciano bene è cosa sicura, ovvio che le ricerche commissionate da produttori di telefonia hanno la stessa valenza di chiedere all’oste come è il vino.
          Il problema degli indossabili è che, anche se si tratta di piccole potenze le distanze sono praticamente nulle e il tempo di esposizione è elevato. Ovvio che un magnetron di un forno a microonde in cinque secondi riesce a danneggiare permanentemente un tessuto biologico (cuoce la bistecca) perché si parla di centinaia di watt. Un paio di cuffiette hanno potenze nell’ordine del milliwatt ma i secondi di esposizione sono tanti tanti e la distanza dal cervello è minima. Mica per nulla la normativa italiana prevede un limite massimo di 20 V/m ma in caso di tempo di tempo di esposizione superiore alle 4 ore scende a 6 V/m.
          In conclusione, tutto fa male dai campi em allo smog, al cibo schifoso che ci propinano, ma almeno cerchiamo noi stessi di non caricare la dose inutilmente: un bel paio di auricolari col filo per ascoltare la musica sdraiato sul divano o mentre si corre in relax non hanno mai dato fastidio (almeno a me),costano poco, non hanno limiti di batteria e non si perdono facilmente. Mia opinione , ovvio.
          Ah, visto che ci sono : AUGURI a TUTTI, che il 2017 ci porti tante belle novità (magari non solo in campo smartphone ,la vita di tutti ha veramente bisogno di un grande segno + !)

          • Giallu74

            Hai perfettamente centrato il senso del mio intervento. Tanti auguri anche a te!!

          • Max Paoli

            Ciò che mi fa ridere è che la gente comune pensa che le onde elettromagnetiche ci circondino solo dall’avvento dei cellulari poiché secondo loro, solo i cellulari emettono radiofrequenza. Non pensano che sono cento anni che le onde elettromagnetiche ci circondano prima con la radio poi con la radio+la televisione compreso tutti i trasmettori civili e militari… una miriade di trasmissioni radio che esistono da decenni come ho detto. Ponti radio, radar, ripetitori televisivi e mai nessuno è morto a causa di una fonte elettromagnetica. Basta accendere una radio anche dentro casa per ricevere parole e suoni che penetrano da ponti radio di migliaia di watts eppure la gente ha paura dei cellulari e non della tv o della radio….. Beata ignoranza ….

          • rexandrex

            scusa, ma te lo devo dire che la beata ignoranza a questo punto è la tua: il segnale che ricevi sull’antenna della radio o della tv è infinitesimo, si parla di pochi dBuV (dibimicrovolt). I ponti radio non hanno migliaia di watts e comunque sono posti in luoghi distanti da centri abitati : le bts per la telefonia operano con poche decine di watt. Ovvio che se abiti sotto il radar della marina, il ponte radio di radio vaticana o sotto il traliccio della linea a 380Kv ti becchi una dose non indifferente. Un telefono ha una potenza in uscita che può arrivare a 2 w( può arrivare in quanto la potenza viene adattata a seconda della distanza dalla bts). Come ho già detto il problema è legato alla ridotta distanza ed il tempo di permanenza nell’influenza del campo rf. Qualche anno fa partecipai ad uno studio sul territorio per valutare l’inquinamento em prodotto da tralicci di telefonia cellulare, con strumenti professionali, i limiti vengono rispettati dai gestori perché rischiano grosso. Se poi noi vogliamo addobbarci con smartwatch, cuffie wifi ed altri amenicoli vari son fatti nostri. Ad oggi non ci sono prove certe( ma forti sospetti) sul fatto che la rf faccia male ma come sempre dovrebbe prevalere il principio di precauzione. Però per favore non paragoniamo l’intensità di emissione di un telefono cellulare con la potenza che riceve in antenna una radio fm

    • JACK SIMON

      Non c’è alcuna dimostrazione su effetti nocivi sulla salute del Wi-Fi. Gli unici dati fanno riferimento ai cellulari e in determinate condizioni, con un uso prolungato di diverse ore al giorno, a diretto contatto con l’orecchio e il cranio, senza auricolare..

  • Bytrainer

    Non preoccupatevi,anzi fa ricrescere i capelli😉tanti auguri a tutti

  • GabriGab

    Immagino che la prossima notizia sarà: Samsung ha cambiato nome al progetto da Galaxy S8 a IPhone 8

  • Claudio

    La vera domanda è, dato che mi sostituisci il caro vecchio Jack per darmi un cambio, magari a pagamento, cuffie senza fili da ricaricare ogni giorno, almeno lo spazio che risparmi me lo utilizzi per una batteria più capiente? Cioè cavolo capisco l’innovazione tecnologica, ma qui si tolgono funzioni invece di aggiungere…

  • Alessandro17 P.

    Sono certo che le onde emesse da uno smartphone fanno male alla salute. Parecchi anni fa avevo solo uno smartphone senza vivavoce e senza auricolari per comunicare con il mondo. Avevo capogiri micidiali, tutto il mondo mi girava attorno. Mai più avuti dopo di allora. Oggi uso il telefonino col vivavoce, tenendolo a 20/30 cm dal volto. Nessun problema ormai. Sono convinto che gli scienziati sanno, ma con un business da migliaia di miliardi non lo dicono certo a noi. Usate il vivavoce o gli auricolari.

  • golfirio masturloni saccénte

    È un prodotto che non userò mai… A prescindere da forma dimensione e gommini, non ho orecchie “prensili”, mi cadono in continuazione, se non c’è più il cavo per ripescarle le perdo in tre minuti… Credo mi orienterò su quei prodotti per sportivi…

  • JACK SIMON

    Auricolari a 300 euro..?? si si.