Edward Snowden fa tappa a Mosca ma presto potrebbe arrivare in Ecuador per asilo politico

25 Giu 2013 Antonio Inuso 6 commenti

Continua il lungo viaggio della speranza per Edward Snowden colui che ha rivelato tutti i segreti del progetto PRISM dell’NSA. Gli Stati Uniti hanno presentato una denuncia penale solamente alcuni giorni fa ed adesso ci si attende la sua cattura per poterlo riportare in patria per il lungo processo. In attesa di asilo politico Snowden continua il suo giro per il mondo e dopo Hong Kong si è recentemente spostato a Mosca, in Russia, con l’obiettivo di arrivare presto in Ecuador per ottenere protezione.

Leggi il resto …

Il governo statunitense denuncia Edward Snowden per le rivelazioni su PRISM

23 Giu 2013 Antonio Inuso 11 commenti

Durante le scorse ore The Washington Post ha riportato che il governo degli Stati Uniti, come ci si aspettava da ormai molti giorni, ha presentato una denuncia penale nei confronti di Edward Snowden per le rivelazioni a Post e The Guardian di informazioni segrete sui programmi di sorveglianza dell’NSA.

Leggi il resto …

Google richiede di poter rilasciare maggiori dettagli sui dati governativi

19 Giu 2013 Antonio Inuso Nessun commento

In queste ultime ore il colosso di Mountain View ha rilasciato un breve comunicato sulla propria pagina su Google+ tornando a far parlare dello scandalo internazionale che durante gli scorsi giorni abbiamo imparato a conoscere con tanti articoli, ovvero PRISM. Google avrebbe richiesto alla Foreign Intelligence Surveillance Court di poter rivelare alcuni dettagli sui dati raccolti dal governo per fare chiarezza su questo caso.

Leggi il resto …

Facebook e Microsoft rivelano informazioni sull’accesso ai dati governativi

16 Giu 2013 Antonio Inuso 8 commenti

L’NSA è al centro di uno scandalo internazionale a causa di intercettazioni di milioni d’utenti tramite accordi con colossi del mercato come operatori telefonici, Facebook, Microsoft e Google. Tutto questo progetto conosciuto come PRISM ha fatto parlare molto di sé durante le ultime settimane e dopo le parole di un pentito Snowden, adesso due colossi incolpati di aver distribuito i dati dei propri utenti sono usciti allo scoperto dichiarando l’accesso ai dati governativi.

Leggi il resto …

Boundless Informant: il software dell’NSA che raccoglie i dati di PRISM ed altre rivelazioni

10 Giu 2013 Antonio Inuso 4 commenti

Fughe di notizie, smentite e chiarimenti a parte, una cosa è certamente chiara: la National Security Agency (NSA) prende un sacco di dati da molti utenti in tutto il mondo, raccogliendo i registri delle chiamate, record di internet e anche le foto di Facebook, secondo quanto riportato in questi ultimi giorni dal report diffuso sul web. Ma come fa l’NSA a gestire tutti questi dati? Semplicemente con Boundless Informant.

Leggi il resto …

La National Intelligence rivela informazioni su PRISM per chiarire le “imprecisioni”

9 Giu 2013 Antonio Inuso 17 commenti

Dopo le tante polemiche di questi ultimi giorni circa un vero e proprio caso di spionaggio internazionale sugli utenti Verizon, e non solo, realizzato dall’NSA e battezzato PRISM, al quale avrebbe preso parte anche l’Intelligence britannica, durante le ultime ore abbiamo riportato le prime dichiarazioni in merito da parte di Google e Facebook. Le ultime dichiarazione trapelate sul web potrebbero essere le più importanti, ovvero quelle del direttore della National IntelligenceJames Clapper.

Leggi il resto …

Spionaggio Internazionale: l’Intelligence britannica ha accesso a PRISM dal 2010

8 Giu 2013 Antonio Inuso 9 commenti

Solamente alcune ore fa abbiamo rivelato a tutti gli utenti uno dei più grandi scandali che potrebbe interessare gli Stati Uniti d’America e non solo. L’Agenzia per la Sicurezza Nazionale (NSA) ha avrebbe spiato le telefonate di milioni di utenti Verizon e come se non bastasse avrebbe anche prelevato le comunicazioni degli utenti dai server Yahoo!, Google, Facebook, Microsoft, PalTalk, AoL, Skype, YouTube e Apple. Insomma un vero e proprio spionaggio che potrebbe interessare anche altri mercati, secondo quanto riportato nelle ultime ore da The Guardian.

Leggi il resto …

NVidia diffonde nuovi dettagli sulla piattaforma per tablet low-cost Kai [VIDEO]

5 Giu 2012 Luca Tubiello 3 commenti

Come ricorderete, qualche settimana fa avevamo parlato della presentazione da parte di NVidia di Kai, un tablet destinto a divenire modello  di riferimento per i futuri tablet Tegra 3 “low-cost”, ossia collocabili nella fascia di prezzo al di sotto dei 200$ (descrizione che dovrebbe ritrarre al meglio anche il Nexus Tablet di Google). La casa ha ora rilasciato ulteriori dettagli su Kai che, insieme ad un video, ne definiscono le caratteristiche. Scopriamo, e guardiamo, di cosa si tratta.

Leggi il resto …