CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: gianpassa con ben 2 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: complicazio con ben 12 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: Varioflex con ben 59 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

NEWS DAL BLOG:
Pagina 1 di 5 123 ... ultimoultimo
Ultima pagina
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 42
Discussione:

[Iconia Tab 10 A3-A20] A3-A20: caratteristiche, root, recovery, backup

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Androidiano


    Registrato dal
    Oct 2013
    Località
    Foggia
    Messaggi
    62

    Ringraziamenti
    5
    Ringraziato 5 volte in 5 Posts
    Predefinito

    [Iconia Tab 10 A3-A20] A3-A20: caratteristiche, root, recovery, backup

    Descrizione sommaria: chipset MediaTek MT8127 Quad-core 1.30 GHz, 10.1", WXGA (1280 x 800), Wi-Fi, Bluetooth, microHDMI, GPS, RAM 1 GB, 32 GB Flash Memory, 2 fotocamere (2 MP anteriore e 5 MP posteriore), alloggio microSD, Android KitKat 4.4.2 KitKat.

    Impressione generale della sua funzionalità globale: deludente, pur avendo un hardware comparabile a quanto è dentro il mio Mediacom S500 (cellulare da 5") mi è risultato da subito "stentato" nel rendimento e suscettibile a blocchi sia delle singole applicazioni sia del sistema in generale a differenza del mio cellulare (!), tant'è che durante le operazioni preliminari ho fatto ricorso più volte al riavvio forzato da pressione del micropulsante mediante "spillo"; empiricamente da quanto si osserva in esecuzione, e logicamente da quanto vi si rinviene analizzandolo, si deduce che tale grave "imbarazzo" deriva dal cumulo di "roba inutile", ossia app superflue ed inopinatamente gravose, delle quali la Acer ha "farcito" Android sin dal livello di "sistema" (insomma stanno in "/system"), si spazia dall'antivirus McAfee - che è "in prova" e perciò richiederebbe successivo acquisto oneroso! - ad una miriade di applicativi marchiati Acer (anche "per l'ufficio") e di pseudo-utilità pure marchiate Acer (l'"aggiornatore", l'"avvisatore", lo "scocciatore") che richiedono una previa registrazione alla Acer (tranne il servizio di aggiornamento di sistema in sè), la qual cosa in pratica ESIGE il rooting del dispositivo al fine di non far sorgere istinti omicidi.

    Nello specifico, mi è successa tra l'altro la seguente successione di eventi
    1) provo ad eseguire il rooting tramite Framaroot che fallisce
    2) continuo ad operare col sistema così com'è e via internet - tramite WiFi - eseguo un aggiornamento di sistema che si attua senza problemi
    3) ripeto un tentativo di rooting con Framaroot che però è ancora fallimentare
    4) mi accorgo che il petulante "aggiornatore" mi sta propinando UN ALTRO aggiornamento, grosso ben 60 MB nonostante il precedente fosse già di ben 90 MB, al che acconsento
    5) dopo lo scaricamento sul dispositivo dei circa 60 MB "di roba", l'aggiornamento nella fase di applicazione mediante ambiente (originale) di recovery si rifiuta di compiersi perchè lamenta una qualche alterazione di una qualche parte di Java (non ricordo bene) e così lamenta che il sistema è "root" MA il sistema NON E' rooted

    Decido di frecarmene così come ho deciso di frecarmene della perdita di garanzia a causa del rooting e così ho proceduto nelle sperimentazioni; francamente penso che il successivo aggiornamento afferisse soltanto a quella miriade di schifezze (ossia semplici "app") incastonate in "/system" che poi sarei pure andato a eradicare, nello specifico il kernel attualmente in esecuzione è il 3.4.67 .

    L'A3-A20 sul quale ho operato è di una amica: IO NON LO COMPREREI, MAI E POI MAI!


    Rooting

    Per fare il rooting bisogna previamente attivare la modalità debug dell'USB e per poter fare ciò bisogna preliminarmente RENDERE VISIBILE la sezione "Opzioni sviluppatore" entro le Impostazioni di sistema, andando nella sezione "Informazioni sul tablet" onde battere 7-10 volte sulla dicitura del numero di "build" (in giro sul web si rinviene che tale caratteristica è delle ultime versioni di Android).

    E' necessario agire in Windows con utenza amministrativa installando gli appositi "ADB USB drivers" che - dopo molto penare, dato che nessuna delle altre versioni faceva riconoscere l'A3-A20 - ho rinvenuto sul sito web della Acer UNITED KINGDOM (!): recarsi a tale indirizzo web

    Download Drivers and Manuals | Acer Official Site

    e inserire come chiave di ricerca per "Serial Number or SNID" il codice 438118455423

    Provveduto ad installare tale driver ed ad collegare via USB il dispositivo acceso con modalità di debug dell'USB, installare in Windows iRoot (già Vroot)

    Get iRoot|FREE One Click Android root tool|iRoot Official|Formerly Vroot

    ed usarlo allo scopo.

    Dettagli:
    1) iRoot usa determinati "exploit" per il kernel di Android onde sortire il risultato e perciò viene rilevato come virus dagli antivirus in Windows che pertanto bisogna previamente - e provvisoriamente - disattivare
    2) è roba Cinese con le diciture in Cinese e perciò bisogna sapersi arrangiare
    3) come "superuser app" piazza una sorta di clone di SuperSU INSIEME AD UN PAIO DI APP DELLA MALORA (collettori di pubblicità e di collegamenti su internet) che possono anche celare spyware e che pertanto devono essere immediatamente rimosse, mentre detta "superuser app" può essere rimpiazzata con SuperSU.

    Al fine di rimpiazzare la "superuser app" - che ha per icona una sorta di testa di leone coronata, mi pare si chiami KingRoot - si deve installare in Android da Google Play la app SuperSU

    https://play.google.com/store/apps/d...infire.supersu

    onde avviarla AVENDO CURA DI CONCEDERLE I PRIVILEGI DI ROOT AGENDO OPPORTUNAMENTE sull'altra "superuser app" (il tasto sul riquadro di richiesta da premere è quello SENZA conto alla rovescia) ed affidarsi alla procedura propria di SuperSU onde impiantarlo come "superuser app" del proprio sistema; fatto ciò si può rimuovere quell'altra "superuser app" (e le altre schifezze).

    Reso rooted il dispositivo, è bene installarci dal Play di Google un pacchetto per avere BusyBox
    come p.e. questo

    https://play.google.com/store/apps/d...ricson.busybox

    e un pacchetto per avere una linea dei comandi come p.e. questo

    https://play.google.com/store/apps/d...al.androidterm


    BackUp & Recovery TWRP

    1) Avendo installato in Windows gli "ADB USB drivers" agirci con utenza amministrativa.

    2) Accendere l'A3-A20.

    3) In Android attivare nelle Impostazioni [Opzioni sviluppatore -> Debug USB].

    4) Collegare l'A3-A20 al PC mediante cavo USB.

    5) Procurarsi "MTK Droid Root & Tools" ver. 2.5.3 ( DepositFiles ).
    Attenzione: "MTK Droid Root & Tools" puo' dare luogo con l'antivirus ad un "falso positivo" (puo' essere considerato dall'antivirus come virus, cosa che non e') percio' previamente alle operazioni disattivare provvisoriamente l'antivirus.

    6) Avviare in Windows (sempre in utenza amministrativa) "MTK Droid Root & Tools" attendendo che l'A3-A20 venga riconosciuto.
    Si potrebbe notare l'eventuale indicazione del tipo "ATTENTION! File /system/recovery-from-boot.p which restore factory recovery in case of phone switching on in a normal mode Is Found!" (o corrispondente traduzione in Italiano) mostrata da "MTK Droid Root & Tools": ordunque, "/system/recovery-from-boot.p" è un file - binario - che, in pratica, provvede a rimpiazzare una qualsiasi recovery "personale" con la rcovery originaria al primo riavvio in modalità normale dopo l'esecuzione della recovery speciale che pure si fosse installata con successo, e per evitare tale spiacevole evento si può alternativamente A) eliminare manualmente "recovery-from-boot.p" da "/system" (SCONSIGLIATO!) B) rinominare manualmente "recovery-from-boot.p" (p.e. come "recovery-from-boot.p.orig") in "/system" C) confidare che provveda allo scopo il programma che andrò ad indicare ai fini della installazione della recovery speciale.

    7) Se il quadratino nell'angolo inferiore a sinistra di "MTK Droid Root & Tools" e' diventato giallo significa che l'A3-A20 e' effettivamente rooted e si e' pronti per impostare "MTK Droid Root & Tools" in modalita' di accesso root all'A3-A20: a tale scopo premere il tasto [ROOT].

    8) Fare attenzione allo schermo dell'A3-A20 onde concedere l'accesso di root mediante conferma nella relativa finestrella di dialogo di SuperSU ed attendere che il quadratino nell'angolo inferiore a sinistra di "MTK Droid Root & Tools" diventi verde.

    9) In "MTK Droid Root & Tools" accedere alla "scheda" "Root - Backup - Recovery".

    10) Mettersi al sicuro effettuando un backup completo dell'A3-A20 ricorrendo al pulsante [Backup]
    (a tale scopo riferirsi anche a queste guide
    [GUIDA][MTK65xx] Come creare un backup completo del firmware con MTKDroidTools
    [GUIDA][MTK65xx] Come flashare un firmware con SP_Flash_Tools )
    SI BADI che "MTK Droid Root & Tools" effettua un backup COMPLETO DEL SISTEMA SOLO SE trova inserita nel dispositivo una microSD che può usare.

    11) Andare a questo indirizzo

    Easy Magic TWRP Installer for all MediaTek D… | Android Development and Hacking | XDA Forums

    onde procurarsi "Easy Magic TWRP Installer for all MediaTek Devices ONLY" (ver. 2.8.2.0, la pagina di download è qui: Easy Magic TWRP Installer for MediaTek Devices ONLY - xda-developers DevDB ), installarlo ed usarlo in "Auto mode" seguendo le informazioni a schermo; si noti che "Easy Magic TWRP" agisce anche nel senso di rinominare "recovery-from-boot.p.orig" e qualora non ci riesca perchè già rinominato manualmente - come ho fatto io - se ne lamenta, ma ciò non pregiudica il risultato finale.

    Specifico che la combinazione delle pressioni dei tasti [Accensione]+[Vol+] esegue un menù di funzioni di manutenzione minori (come p.e. la reimpostazione alle impostazioni di fabbrica), mentre per avviare la recovery originale la combinazione ERA UN'ALTRA che non ricordo più ed intanto adesso pare non fungere per l'avvio della recovery TWRP alcuna combinazione, la TWRP è però presente e funzionante tant'è che è raggiungibile mediante re-boot "mirati" quale p.e. quello effettuabile mediante Quick Boot

    https://play.google.com/store/apps/d...ions.quickboot

    Non approfondisco perchè mi interessa poco pure considerato che i "backup" e "restore" radicali posso effettuarli mediante "MTK Droid Root & Tools" e "SP Flash Tool".

    Consigliatissimo rimuovere dalla collocazione "di sistema" tutte le app superflue piazzate da Acer.

    Ricordarsi sempre di disattivare la modalità "Debug USB" al termine delle operazioni tecniche.

    CIAO!
    Ultima modifica di instarvega; 16-12-14 alle 17:18

  2. Il seguente Utente ha ringraziato instarvega per il post:

    TaekwonV (03-02-15)

  3.  
  4. #2
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jan 2012
    Messaggi
    19

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Salve,
    leggo solo ora la recensione a questo tablet che ho comprato per mio figlio a Natale, seguendo i consigli dell'addetto di Saturn.

    Per quel che serve al bambino va anche abbastanza bene, anche se pure io ho notato che non è così performante quanto mi aspettavo.

    Ti chiedo aiuto per il collegamento via bluetooth al tethering.

    Ti spiego. Ho un Ipad Air2 con scheda SIM. Lo imposto per condividere la connessione, ma l'acer seppur collegandosi tranquillamente via bluetooth all'Ipad non ne vuole sapere di usare la connessione internet di quest'ultimo. Cosa che invece il Lenovo di mia figlia fa regolarmente.
    Quale potrebbe essere il problema, come posso risolvere?

    Ciao e grazie.

    P.S. se avessi trovato prima la tua recensione, avrei preso un altro tablet anche a lui.

  5. #3
    Androidiano


    Registrato dal
    Oct 2013
    Località
    Foggia
    Messaggi
    62

    Ringraziamenti
    5
    Ringraziato 5 volte in 5 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Prometheus Visualizza il messaggio
    Salve,
    leggo solo ora la recensione a questo tablet che ho comprato per mio figlio a Natale, seguendo i consigli dell'addetto di Saturn.

    Per quel che serve al bambino va anche abbastanza bene, anche se pure io ho notato che non è così performante quanto mi aspettavo.

    Ti chiedo aiuto per il collegamento via bluetooth al tethering.

    Ti spiego. Ho un Ipad Air2 con scheda SIM. Lo imposto per condividere la connessione, ma l'acer seppur collegandosi tranquillamente via bluetooth all'Ipad non ne vuole sapere di usare la connessione internet di quest'ultimo. Cosa che invece il Lenovo di mia figlia fa regolarmente.
    Quale potrebbe essere il problema, come posso risolvere?

    Ciao e grazie.

    P.S. se avessi trovato prima la tua recensione, avrei preso un altro tablet anche a lui.
    Il fatto che la condivisione della connettività su linee cellulari funzioni dal Lenovo escluderebbe problematiche sulla connessione medesima: infatti - p.e. - compagnie telefoniche come la Vodafone applicano determinati controlli sulle trasmissioni al fine di precludere le comunicazioni a dispositivi "mediati", una faccenda che non approfondisco qui ma che è affrontata p.e. dalla app "Free Tethering Unlocker"

    https://play.google.com/store/apps/d...eetether&hl=it

    ...la quale, fra l'altro, espone un caso per il quale il rooting del sistema è una questione "vitale".

    Non ho affrontato nello specifico la problematica del "tethering" via Bluetooth sull'Iconia Tab 10, nè potrò farlo dato che appunto quell'apparecchio è ormai in mano altrui a km di distanza da me, mentre nell'affrontare in generale, su vari dispositivi Android - ma anche Windows Phone - e per circostanze differenti, le problematiche delle comunicazioni Bluetooth ho potuto riscontrare che in linea di principio le trasmissioni con protocollo Bluetooth sono quanto di più approssimativo e precario possa esserci in questo genere di cose, un concetto che già avevo assunto lavorando in altri settori dell'informatica, ed insomma ciò di cui si sta trattando è il problema di una diffusa, "scriteriata" ed imprevedibile, incompatibilità reciproca fra sistemi per quanto attiene i collegamenti in Bluetooth, circostanze che possono scaturire tanto dal sistema operativo in sè (la specifica versione di Android, oppure Windows o iOS ecc.) quanto "a monte" dal trasmettitore fisico e "a valle" dall'applicativo specifico che nel caso vada a ricorrere al Bluetooth: le variabili in gioco sono tali e tante che ogni caso "è storia a sè".

    Gli unici consigli che posso dare su un piano generale è di andare a verificare nelle impostazioni di sistema ogni sorta di configurazione per quanto riguarda appunto il Bluetooth, il "tethering", l'abilitazione di condivisioni varie, le modalità di funzionamento delle connessioni et similia, mentre su un piano più specifico sarebbe da interrogarsi se non sia proprio "limitata" in sè la versione di Android che è adottata dalla Acer sull'Iconia Tab 10, una faccenda che porrebbe la questione del rimpiazzo del sistema con un altro e cioè l'affare delle notorie "custom ROM" che però per questo dispositivo non sono disponibili e che comunque pongono problematiche su ben altri livelli.

    Se il sistema viene rooted si può provare a cercare in giro per il web qualche app che eventualmente si occupi proprio di tale genere di problemi, insomma un qualcosa che costituisca una sorta di "pezza a colore", il che non mi meraviglierebbe più di tanto.

    Ciao!

  6. #4
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jan 2012
    Messaggi
    19

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Per prima cosa ti ringrazio per la risposta.
    Trattandosi una esigenza del tutto temporanea (stiamo cambiando casa e quindi attualmente ho disdetto la linea adsl), non credo mi converrà impazzire per "dargli" la linea 10-15 minuti al giorno, visto che tra pochi giorni avremo di nuovo a disposizione una linea ADSL tradizionale.
    Invece, credo che appena non ci sarà più il problema garanzia (acquistato a Natale), provvederò a fare un rooting per migliorarne le prestazione, per quanto possibile.

    Ancora grazie e Ciao

    P.S. giusto per completezza il dispositivo che fornisce la linea, è dotato proprio di SIM Vodafone.

  7. #5
    Androidiano L'avatar di TaekwonV


    Registrato dal
    Nov 2013
    Messaggi
    64
    Smartphone
    OnePlus X - Freelander i30

    Ringraziamenti
    17
    Ringraziato 7 volte in 7 Posts
    Predefinito

    Salve,
    freschissimo possessore (da ieri) di questo tablet, mi ero basato su delle recensioni in rete (Youtube) nel complesso abbastanza positive e da una prova veloce su un dispositivo esposto in un negozio. Quindi mi ero convinto a comprarlo.
    Appena acceso, ho rilevato la presenza di bloatware che non si poteva disinstallare ma solo disattivare.
    Così mi sono messo a cercare un modo per poter applicare il root. Potete immaginare il leggero sconforto non appena ho letto questo thread con il parere catastrofico di instarvega, che in ogni caso ringrazio per aver fornito l'utilissimo link sui driver adb.

    Ecco quale procedura ho seguito io per rootare e ripulire il terminale.

    - installazione dei driver adb scaricati dal link Acer UK segnalato al post 1 dall'utente instarvega;

    -installazione sul pc del programma Kingo Root, su un forum tedesco (android-hilfe.de) alcuni utenti riferivano di aver rootato il loro Iconia Tab con tale programma. Come da me accertato, Kingo Root è in inglese e non installa app spyware di alcun genere sul tablet ma solo l'app Super SU.

    -collegato il tablet al pc con modalità debug attivata, lanciato Kingoroot, tempo tre minuti ed il tablet si riavvia con root applicato!

    -download ed installazione sul terminale dell'app Lucky Patcher;

    -facile e comodissima rimozione del bloatware Acer, di McAfee Security e di ogni altro programma non gradito tramite la funzione "Disinstalla Applicazione" presente in Lucky Patcher

    Per installare Lucky Patcher ricordatevi di permettere nel tablet, anche solo temporaneamente, l'installazione di apk non provenienti dal market. Tale opzione si fa in Impostazioni ---> Sicurezza.

    Dopo la "cura" di cui sopra ho pensato: "Adesso si comincia a ragionare!"

    Dato che il tablet sarà usato essenzialmente per navigare e per guardare a schermo fotografie (lo ho acquistato per i genitori), ho installato Adblock Plus (non si trova su Google Play, va scaricato dal sito). Con AdBlock attivato, Chrome è reattivo, le pagine sono pulite da link e banner malefici che rallentano la navigazione e fanno andare su siti non richiesti se appena sbagli un click, lo scroll e lo zoom sono rapidi, esattamente come dovrebbe essere una navigazione soddisfacente e senza stress.

    Raccomando attenzione nel rimuovere le app che non desiderate, potreste provocare malfunzionamenti del sistema. Informatevi bene su cosa sia (Google vi aiuta), e nel caso fate prima un backup dell'app medesima per poterla reinstallare se qualcosa poi non dovesse funzionare più.

    Ecco le app che ho spazzato sino ad ora senza inconvenienti (elenco in progress) e che prima del root non si potevano rimuovere.

    -McAfee Security (trial);
    -OfficeSuite Pro (trial 90gg.);
    -Acer Store;
    -Acer Nidus;
    -portale Acer;
    -Giochi;
    -Play Games;
    -abDocs;
    -abFiles;
    -abMusica;
    -abPhoto;
    -abVideo;
    -AccuWeather;
    -Astro File Manager;
    -Zinio;
    -Amazon Kindle;
    -Amazon MP3;
    -Google Play Movies;
    -Google Play Books;
    -Google TalkBack;
    -Google Play Edicola;
    -Google Korean Keyboard (input);
    -Google Pinyin Input;
    -iStoryTime;
    -Audible;





    Una precisazione: dopo aver installato l'aggiornamento del sistema da 90MB è stato necessario eseguire nuovamente la procedura di root... poco male, è bastato lanciare di nuovo Kingo Root.

    Spero questo post sia stato di aiuto. Nel caso, ricordatevi del tasto Thanks...

    In sintesi, anche se è possibile disattivare le app non richieste e invasive, è senz'altro meglio, almeno dal mio punto di vista, poterle eliminare. In questa ottica il root è provvidenziale.

    Appena posso aggiornerò il post con una mini recensione personale.
    Ultima modifica di TaekwonV; 13-02-15 alle 11:31

  8. #6
    Baby Droid L'avatar di romarziano


    Registrato dal
    Feb 2013
    Messaggi
    22

    Ringraziamenti
    6
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    approfitto della discussione per una domandina su questo tablet, abbastanza banale ma sono solo un utilizzatore non esperto: in sintesi, non riesco a trovare la cartella di archiviazione dei file!!
    Cioè la cartella con lo spazio di archiviazione condiviso, che nel mio asus ad esempio è nominata come "Gestione File" dove caspita è???

  9. #7
    Androidiano


    Registrato dal
    Oct 2013
    Località
    Foggia
    Messaggi
    62

    Ringraziamenti
    5
    Ringraziato 5 volte in 5 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da TaekwonV Visualizza il messaggio
    Salve,
    freschissimo possessore (da ieri) di questo tablet, mi ero basato su delle recensioni in rete (Youtube) nel complesso abbastanza positive e da una prova veloce su un dispositivo esposto in un negozio. Quindi mi ero convinto a comprarlo.
    Appena acceso, ho rilevato la presenza di bloatware che non si poteva disinstallare ma solo disattivare.
    Ed infatti proprio per questo chiosavo alla fine della mia trattazione <<Consigliatissimo rimuovere dalla collocazione "di sistema" tutte le app superflue piazzate da Acer.>>: si tratta di disinstallare app "di sistema" ossia di fare un'operazione possibile solo su un sistema rooted.

    Quote Originariamente inviato da TaekwonV Visualizza il messaggio
    Così mi sono messo a cercare un modo per poter applicare il root. Potete immaginare il leggero sconforto non appena ho letto questo thread con il parere catastrofico di instarvega, che in ogni caso ringrazio per aver fornito l'utilissimo link sui driver adb.

    Ecco quale procedura ho seguito io per rootare e ripulire il terminale.

    - installazione dei driver adb scaricati dal link Acer UK segnalato al post 1 dall'utente instarvega;

    -installazione sul pc del programma Kingo Root, su un forum tedesco (android-hilfe.de) alcuni utenti riferivano di aver rootato il loro Iconia Tab con tale programma. Come da me accertato, Kingo Root è in inglese e non installa app spyware di alcun genere sul tablet ma solo l'app Super SU.
    Io ricorsi a iRoot proprio perchè sul sistema che gestii Kingo Root fallì.
    Perchè falli? Non si capisce.
    Sta di fatto che iRoot è l'unico programmillo che nella mia situazione ebbe successo.

    Quote Originariamente inviato da TaekwonV Visualizza il messaggio
    -collegato il tablet al pc con modalità debug attivata, lanciato Kingoroot, tempo tre minuti ed il tablet si riavvia con root applicato!

    -download ed installazione sul terminale dell'app Lucky Patcher;

    -facile e comodissima rimozione del bloatware Acer, di McAfee Security e di ogni altro programma non gradito tramite la funzione "Disinstalla Applicazione" presente in Lucky Patcher
    Ci sono vari programmi che eseguono la disinstallazione di app "di sistema", un'operazione che comunque si può fare pure "a mano".
    Lucky Patcher fa quello più alcune altre "comodità".

    Quote Originariamente inviato da TaekwonV Visualizza il messaggio
    Per installare Lucky Patcher ricordatevi di permettere nel tablet, anche solo temporaneamente, l'installazione di apk non provenienti dal market. Tale opzione si fa in Impostazioni ---> Sicurezza.

    Dopo la "cura" di cui sopra ho pensato: "Adesso si comincia a ragionare!"

    Dato che il tablet sarà usato essenzialmente per navigare e per guardare a schermo fotografie (lo ho acquistato per i genitori), ho installato Adblock Plus (non si trova su Google Play, va scaricato dal sito). Con AdBlock attivato, Chrome è reattivo, le pagine sono pulite da link e banner malefici che rallentano la navigazione e fanno andare su siti non richiesti se appena sbagli un click, lo scroll e lo zoom sono rapidi, esattamente come dovrebbe essere una navigazione soddisfacente e senza stress.
    AdBlock è un'"estensione" del navigatore (browser) in quanto tale: non attiene al sistema Android, è una "roba" che si mette nel navigatore (Chrome) anche su PC con Windows o Linux e compagnia cantando, compreso MacOSX.

    https://adblockplus.org/

    E' ovvio che "non si trova su Google Play": NON è una "app".


    Quote Originariamente inviato da TaekwonV Visualizza il messaggio
    Raccomando attenzione nel rimuovere le app che non desiderate, potreste provocare malfunzionamenti del sistema. Informatevi bene su cosa sia (Google vi aiuta), e nel caso fate prima un backup dell'app medesima per poterla reinstallare se qualcosa poi non dovesse funzionare più.

    Ecco le app che ho spazzato sino ad ora senza inconvenienti (elenco in progress) e che prima del root non si potevano rimuovere.

    -McAfee Security (trial);
    -OfficeSuite Pro (trial 90gg.);
    -Acer Store;
    -Acer Nidus;
    -portale Acer;
    -Giochi;
    -Play Games;
    -abDocs;
    -abFiles;
    -abMusica;
    -abPhoto;
    -abVideo;
    -AccuWeather;
    -Astro File Manager;
    -Zinio;
    -Amazon Kindle;
    -Amazon MP3;
    -Google Play Movies;
    -Google Play Books;
    -Google TalkBack;
    -Google Play Edicola;
    -Google Korean Keyboard (input);
    -Google Pinyin Input;
    -iStoryTime;
    -Audible;
    Hai fatto quel che io avevo invitato a fare: <<Consigliatissimo rimuovere dalla collocazione "di sistema" tutte le app superflue piazzate da Acer.>>...

    Quote Originariamente inviato da TaekwonV Visualizza il messaggio
    Una precisazione: dopo aver installato l'aggiornamento del sistema da 90MB è stato necessario eseguire nuovamente la procedura di root... poco male, è bastato lanciare di nuovo Kingo Root.

    Spero questo post sia stato di aiuto. Nel caso, ricordatevi del tasto Thanks...

    In sintesi, anche se è possibile disattivare le app non richieste e invasive, è senz'altro meglio, almeno dal mio punto di vista, poterle eliminare. In questa ottica il root è provvidenziale.

    Appena posso aggiornerò il post con una mini recensione personale.
    ...Appunto.

    L'unica "novità" sarebbe il funzionamento di Kingo Root, ma a volte il successo o meno di "exploit" del genere dipende dallo stato di "aggiornamento a versione" del relativo sistema (kernel Linux).
    Ultima modifica di instarvega; 16-03-15 alle 15:08

  10. #8
    Androidiano


    Registrato dal
    Oct 2013
    Località
    Foggia
    Messaggi
    62

    Ringraziamenti
    5
    Ringraziato 5 volte in 5 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da romarziano Visualizza il messaggio
    approfitto della discussione per una domandina su questo tablet, abbastanza banale ma sono solo un utilizzatore non esperto: in sintesi, non riesco a trovare la cartella di archiviazione dei file!!
    Cioè la cartella con lo spazio di archiviazione condiviso, che nel mio asus ad esempio è nominata come "Gestione File" dove caspita è???
    Non è chiaro cosa tu intenda con "lo spazio di archiviazione condiviso".

    Solitamente, per i soliti criteri di "preclusione all'utilizzatore finale delle parti strutturali di sistema", i "filemanager" integrati nelle varie versioni/distribuzioni/varianti di Android (nativo di Google o caratterizzato dalle varie Case) "offrono" all'interazione con l'utente - ossia, in definitiva, al "manage" dei "file" (!) - solo gli "spazi" dedicati all'archiviazione di foto ed altre creazioni dell'utente, ossia la "SD virtuale" (la parte di memoria di massa riservata a tale archiviazione) e l'effettiva SD aggiunta (la cartuccia inserita: se la si inserisce).

    Se si vuole visionare tutto il filesystem della memoria di massa, ossia se si vuole che vengano mostrate altre cartelle oltre "DCIM" (Digital Camer IMages) o "Documents" ecc., bisogna installare "filemanager" di terze parti congegnati in tal senso.

    In base alla mia esperienza i migliori allo scopo sono ES File Explorer

    https://play.google.com/store/apps/d...roid.pop&hl=it

    (e molto utile è anche la "app sorella" ES System Monitor https://play.google.com/store/apps/d...id.taskmanager ) e X-plore

    https://play.google.com/store/apps/d...atgames.Xplore

    che sono pure gratuiti.

    Per entrambi vale il principio - generale per casi del genere - che essi potranno accedere alle "zone di sistema" (e, se appositamente impostati, manipolarle) solo qualora il sistema sia rooted.

    Ciao!
    Ultima modifica di instarvega; 16-03-15 alle 15:27

  11. Il seguente Utente ha ringraziato instarvega per il post:

    romarziano (16-03-15)

  12. #9
    Baby Droid L'avatar di romarziano


    Registrato dal
    Feb 2013
    Messaggi
    22

    Ringraziamenti
    6
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Grazie instarvega, provo a spiegarmi meglio..
    Nel mio tablet Asus, e anche nel mio banale cellulare samsung, tra le App ho una cartellina "stile windows" nominata Archivio, e aprendola ho varie sottocartelle: "tutti i file", "immagini", "video", "musica", "documenti". Aprendo la sottocartella "tutti i file", posso poi scegliere se esplorare la cartella di memoria esterna o quella interna.
    Nell'Acer iconia che ho acquistato da poco, non trovo nelle varie App questa benedetta cartella Archivio, dove poter esplorare la musica, le immagini e altro contenuti nella memoria interna o nella SD card.
    Volevo sapere se sono idiota io a non trovarla o se Acer non l'ha prevista nelle App...

  13. #10
    Androidiano L'avatar di TaekwonV


    Registrato dal
    Nov 2013
    Messaggi
    64
    Smartphone
    OnePlus X - Freelander i30

    Ringraziamenti
    17
    Ringraziato 7 volte in 7 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da instarvega Visualizza il messaggio


    Io ricorsi a iRoot proprio perchè sul sistema che gestii Kingo Root fallì.
    Perchè falli? Non si capisce.
    Sta di fatto che iRoot è l'unico programmillo che nella mia situazione ebbe successo.



    Ci sono vari programmi che eseguono la disinstallazione di app "di sistema", un'operazione che comunque si può fare pure "a mano".
    Lucky Patcher fa quello più alcune altre "comodità".



    AdBlock è un'"estensione" del navigatore (browser) in quanto tale: non attiene al sistema Android, è una "roba" che si mette nel navigatore (Chrome) anche su PC con Windows o Linux e compagnia cantando, compreso MacOSX.

    https://adblockplus.org/

    E' ovvio che "non si trova su Google Play": NON è una "app".


    L'unica "novità" sarebbe il funzionamento di Kingo Root, ma a volte il successo o meno di "exploit" del genere dipende dallo stato di "aggiornamento a versione" del relativo sistema (kernel Linux).

    Beh, nel messaggio iniziale non era stato precisato di aver utilizzato anche Kingo Root, ma solo Framaroot.
    Con tutti i tentativi effettuati non andati a buon fine, non mi stupisce che sia stato necessario resettare più volte il tablet con lo spillo. A me non si è mai bloccato, fortunatamente.
    Diffidando dall'app cinese consigliata che conteneva i due collettori di ads, ho preferito utilizzare da subito Kingo Root, fidandomi di quello che il forum tedesco riportava... e mi è andata bene. Quindi confermo che con la versione attuale di Kingo Root l'operazione è alla portata di tutti.

    Lucky Patcher, fa anche altre cose, vero. Lo ho consigliato per motivi di comodità, perché rimuove il bloatware senza che si debba andare a frugare nel system/app del terminale con un file manager.


    Una precisazione relativa ad Adblock Plus... è vero che lo si può includere direttamente nel browser come estensione. Tuttavia confermo che dal sito di AdBlock è possibile scaricare anche l'apk.
    https://adblockplus.org/en/android

    Ora, se l'estensione per il browser non è una app, l'apk lo è senza dubbio.

    Io ho preferito utilizzare Abblock come programma a sé stante, primo perché mi garantisce comunque l'identico risultato, secondo perché mi mantiene il browser più leggero, e terzo perché ho notato con piacere che mi elimina i pop-up pubblicitari di alcune altre applicazioni quando le utilizzo. E' anche l'unica soluzione per chi vuole usare il browser stock sulle versioni di Android precedenti alla 4.4.

    Saluti,

    Taekwon

Pagina 1 di 5 123 ... ultimoultimo
Ultima pagina

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy