CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Stahl con ben 12 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: Stahl con ben 87 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: Stahl con ben 469 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Visualizzazione dei risultati da 1 a 1 su 1
Discussione:

Cicli di Carica della Batteria-come gestirli

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jan 2014
    Messaggi
    9

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Lightbulb

    Cicli di Carica della Batteria-come gestirli

    Navigando un po' mi sono reso conto che l'argomento sia abbastanza discusso, ma non ho trovato nemmeno un sito che lo tratti come si deve.

    Da principio mi interessava sapere se il mio nuovo palmare Samsung Galaxy Tab 3 7.0, che ho acquistato una settimana fa, effettivamente interrompe il ciclo di carica al raggiungimento del 100% (E come altrimenti dovrebbe fare? Sarebbe già esploso dopo una notte di carica. Ma non importa, quando abbiamo un giocattolo nuovo la ragione smette di funzionare).
    Ho trovato su questo forum, in un post di un paio d'anni fa, un moderatore che rispondeva qualcosa del genere "Il device interrompe la carica quando raggiunge il 100%, ma appena scende al 99% questo si riattacca alla linea e tu perdi un ciclo di vita della batteria solo per caricare 1%, diverse volte durante la notte. Quindi non tenere il device attaccato per tutta la notte".

    A me la faccenda suona un po' strana. Ho appurato comunque che non ci sia regressione tecnologica almeno per quanto riguarda la batteria.

    Adesso vorrei che qualcuno mi correggesse, se sbaglio, nei seguenti punti qui sotto:

    1_la batteria integra il microcircuito di controllo che le permette di autogestire la carica in ingresso;
    2_la batteria non soffre i cicli di carica dell'1% quando rimane alimentata più del necessario;
    3_la batteria al litio soffre molto poco il numero dei cicli di carica infatti il suo numero, 1500circa, spesso sopravvive al dispositivo;
    4_la batteria al litio soffre molto la temperatura;
    5_la batteria al litio soffre molto a mantenere la carica completa durante lunghi periodi di inattività (giorni e settimane, qualche ora è utilizzo);
    6_i tablet generalmente richiedono alimentatori sovradimensionati perchè, a pieno carico, consumano più di quanto il design usb standard sia in grado di erogare (ed è solo un valore aggiunto che Samsung lo segnali sul'icona);
    7_i tablet generalmente in sottoalimentazione da usb COMUNQUE utilizzano parte dell'energia in ingresso per il funzionamento (di fatto stabilizzando la carica della batteria)[testato con galaxy tab 3 7.0, nonostante la Xrossa sulla batteria];
    8_le batterie al litio soffrono la scarica, quindi quella procedura chiamata "calibrazione della batteria" non è altro che un sistema per tarare la microcircuiteria di controllo in modo violento, facendo male alla batteria e senza effettivamente aumentare la capacità dell'accumulatore;
    9_E' meglio non far spegnere mai il dispositivo per eccessiva scarica, è meglio caricare sempre il dispositivo quando raggiunge la soglia di circa il 15-20%;
    10_Buon utilizzo!


    Segnalo inoltre di essermi documentato un po' per gli alimentatori da accendisigari per l'automobile. Il Trust da 2.1A (circola anche un modello più piccolo) è in grado di alimentare correttamente il Galaxy Tab. E' dotato di un adattatore usb che chiude una linea e si fa leggere adatto dal dispositivo. In una settimana funziona ancora bene, ma non l'ho utilizzato molto. In caso si bruciasse il trasformatore o avessi qualche altro problema lo scriverò qui. Giusto per andare sul sicuro con un attrezzo da pochi soldi, ho notato che molti hanno acquistato alimentatori che poi non hanno funzionato.

    Buona serata!

  2.  

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy