CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Pierdebeer con ben 52 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: Pierdebeer con ben 153 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: Pierdebeer con ben 736 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5
Discussione:

Google Play a rischio privacy

  1. #1
    Senior Droid L'avatar di maurorossi
    Registrato dal
    Jun 2011
    Località
    Puglia
    Messaggi
    344
    Smartphone
    LG P500 - Galaxy_Nexus
    Thanks
    26
    Thanked 10 Times in 9 Posts
    Exclamation

    Google Play a rischio privacy

    Google, nuovo caso privacy: se acquisti un'app lo sviluppatore riceve tutti i tuoi dati personali
    Dan Nolan, che ha segnalato la cosa: «Potrei rintracciare e molestare gli utenti che hanno lasciato recensioni negative»


    Basta comprare un'applicazione su Google Play, l'app store di Google, e lo sviluppatore riceve tutti i dati dell'acquirente: nome, cognome, indirizzo ed email. La notizia arriva da un sviluppatore australiano, Dan Nolan che sul suo blog racconta: «Oggi ho deciso di accedere al mio account Google Play per aggiornare i miei dati di pagamento e ho trovato una cosa assolutamente folle: se hai acquistato la mia applicazione ho la tua mail, l'indirizzo, e in molti casi il tuo nome completo»

    Fonte: Google, nuovo caso privacy: se acquisti un'app lo sviluppatore riceve tutti i tuoi dati personali - Corriere.it
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui".

  2.  
  3. #2
    Senior Droid L'avatar di Dav91
    Registrato dal
    Jul 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    379
    Smartphone
    Galaxy Nexus
    Thanks
    12
    Thanked 37 Times in 31 Posts
    Predefinito

    Io credo che si stia facendo una eccessiva pubblicità negativa su questa cosa. Mi spiego: a nessuno va che i propri dati siano diffusi in giro, MA i dati che Google fornisce altro non sono che quelli presenti in una normale fattura. Questo perché Google invia i dati allo sviluppatore non come tale, ma in quanto venditore del servizio che tu hai acquistato. E' semplicemente un modello di impostazione del Play Store diversa da quella di altri app store: Google fa da intermediario tra l'utente e lo sviluppatore, il primo compra direttamente dal secondo, il quale riceve immediatamente i soldi, mentre altri store si pongono come venditori, ridistribuendo poi il ricavato tra gli sviluppatori. Ciò che fa Google, quindi, è semplicemente un adempimento burocratico necessario in virtù del tipo di ruolo che il Play Store e gli sviluppatori svolgono nella vendita. Può piacere o non piacere, ma sono tanti i servizi online in cui se acquisti tramite piattaforma da un venditore privato, quest'ultimo riceve i dati della fatturazione per gli adempimenti fiscali richiesti dal suo paese, quindi nulla di eccezionale.

    Il problema della privacy bisogna porselo a monte, non a valle. Se si accetta l'utilizzo di certi servizi e delle loro condizioni d'uso, si sta facendo un compromesso tra privacy e vantaggi del servizio. Nella società dell'informazione questo accade sempre.

    PS: lo sviluppatore poi potrebbe in ogni caso rintracciare e molestare chi fa recensioni negative, dato che adesso le recensioni avvengono necessariamente tramite Google+. E' una preoccupazione legittima, ma chiaramente una questione di lana caprina. Come dicevo, a monte e non a valle.
    Ultima modifica di Dav91; 16-02-13 a 13:47

  4. #3
    Androidiano L'avatar di piallato
    Registrato dal
    Jul 2012
    Messaggi
    216
    Smartphone
    Samsung Galaxy Note; GS4
    Thanks
    19
    Thanked 14 Times in 13 Posts
    Predefinito

    Non so... dipende... quando compro un'applicazione gratuita il venditore ha i miei dati lo stesso? Visto che non mi deve fare fattura non gli servono. Pertanto se questa domanda ha come risposta si lo trovo fuori luogo.

    Nel caso della fattura perchè ho acquistato o dai l'email e me la spedisce da lì o dai l'indirizzo del domicilio, tutto mi sembra troppo, anche perchè ti costa più spedirmi il cartaceo che a me l'applicazione magari.

    Io credo che la cosa migliore sarebbe che l'utente possa specificare nel suo profilo questa cosa ed in caso google fà da intermediario tramite un form o altro strumento (un app ad esempio) in maniera tale che il venditore non abbia alcun dato, fattura a google e google rigira all'utente.

    Non so quanto sia fattibile o migliore come ipotesi però per la tutela dell'utente è senza dubbio interessante almeno valutarla... credo...

  5. #4
    Banned
    Registrato dal
    Mar 2013
    Messaggi
    7
    Thanks
    0
    Thanked 0 Times in 0 Posts
    Predefinito

    Beh....questa cosa va chiarita molto piu a fondo......piallato con la cosa della fattura a google ha avuto una buona idea.............................................. ................................


    Inviato da dove sono io.

  6. #5
    Androidiano L'avatar di Mutande87
    Registrato dal
    Nov 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    90
    Smartphone
    Samsung Galaxy N7000 Note
    Thanks
    8
    Thanked 2 Times in 2 Posts
    Predefinito

    La Privacy è morta, possiamo stare attenti al salvabile in casi estremi come dati bancari ecc. Ma per i dati comuni siamo schedati da anni ormai.

    Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •