CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: JuJu75 con ben 13 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: JuJu75 con ben 37 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: JuJu75 con ben 99 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

NEWS DAL BLOG:
Pagina 1 di 5 123 ... ultimoultimo
Ultima pagina
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 49
Discussione:

Installare NvFlash Flatline e rendere il tablet "unbrickable"

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Androidiano


    Registrato dal
    Jan 2013
    Messaggi
    217

    Ringraziamenti
    10
    Ringraziato 44 volte in 33 Posts
    Predefinito

    Installare NvFlash Flatline e rendere il tablet "unbrickable"

    NvFlash permette di rendere il tablet "non brickabile" (rianimabile da qualsiasi tipo di blocco, anche il più critico), la versione "Flatline" è ora installabile anche sui nuovi bootloader, precedentemente lo si poteva fare solo con Android 4.1.
    Personalmente ho effettuato con successo questa modifica sul mio TF300TG che installa l'ultima rom ufficiale Asus "10.6.2.11", il team che l'ha creata non garantiva compatibilità con il TF300TG, ho fatto da cavia ed ho confermato a loro il successo dell'operazione.
    Per testare se effettivamente "il debrick"" da questo "NVidia Service Menu" tramite "nvflash" funzionava anche da brick pesantissimi ho flashato da TWRP una rom sbagliata e senza riavviare ho sovrascritto anche la recovery con una corrotta, il risultato forzando la riaccensione è il blocco sul logo Asus, ed anche accendendolo con "power + volume down" non arrivava alle fatidiche 3 icone, quindi situazione di brick dove con i metodi convenzionali è impossibile uscirne.
    Ho quindi effettuato la procedura di ripristino con NvFlash, flashato la "rom stock", reinstallato TWRP ed effettuato il completo restore precedentemente salvato, in pochi minuti avevo il tablet esattamente come prima del mega-brick forzato per il test.
    Morale: dopo questa modifica se il tablet riesce ancora ad accendersi in "APX mode" (tasto volume up + power), cioè sempre perchè quell'area non è sovrascrivibile in alcun modo, lo si riporta sempre in vita, usano lo stesso metodo i tecnici Asus se glielo mandate bloccato, anche se loro possiedono "un'immagine validata standard" per accedere a quel service menu, noi invece ora possiamo generarla su misura per il nostro tablet.
    Nel prossimo post la procedura completa per effettuare questa modifica, l'operazione è abbastanza complessa e consigliata quindi a chi conosce a menadito "Flashboot, ADB, APX la recovery CWM" ma permette davvero di uscire da qualsiasi situazione di brick, poichè se ne frega di tutto quello che abbiamo installato erroneamente nel tablet.

    Marco
    Ultima modifica di Erario; 29-01-14 alle 20:16

  2. I seguenti 2 Utenti hanno ringraziato Erario per il post:

    lallotatto (17-03-14),marco69 (26-02-14)

  3.  
  4. #2
    Androidiano


    Registrato dal
    Jan 2013
    Messaggi
    217

    Ringraziamenti
    10
    Ringraziato 44 volte in 33 Posts
    Predefinito

    Ecco la procedura completa, che comunque è presente anche nel link nel primo post, cerco di semplificarla con passaggi comprensibili per chi se ne intende abbastanza di queste cose, agli altri sconsiglio vivamente la modifica.
    E' comunque la medesima del sito in inglese, se trovate differenze da quello che riporto siete pregati di scrivermi, grazie!
    Non mi assumo alcuna responsabilità se qualcosa dovesse andar storto, che sia chiaro!
    A me funziona perfettamente, io sono partito dall'ultima rom stock Asus "10.6.2.11" con "TWRP 2.5.0.0 per 4.2", il tablet vuole rootato con bootloader sbloccato.
    Detto questo iniziamo, procuriamoci un pò di cose che ci serviranno:

    - Android SDK
    - Universal Naked Driver
    - Flatline Recovery per il TF300T/G
    - NvFlash per Windows

    All'interno dell'Android SDK troverete ADB e Flashboot aggiornati, estraeteli dall'archivio con le loro librerie annesse e metteteli in una cartella nel pc.
    Mi raccomando, usate questi perchè con altri ho riscontrato problemi, come anche altri utilizzatori.
    Riavviate il tablet in modalità "Flashboot" (volume giù + power), quando arriva alla schermata con le 3 o 4 icone collegatelo al pc via usb, aprite un prompt di DOS da amministratore (Windows Vista o superiori, con Windows XP dovrebbe funzionare ma è meglio non utilizzare Windows 8) nella cartella dove avete piazzato Flashboot e flashate la recovery Flatline con questo comando:

    fastboot -i 0x0B05 flash recovery flatline_device.img

    Verificate che la barra di progresso sul tablet arrivi alla fine e che sul PC vi segnali che la procedura è andata a buon fine.
    Quando la barra azzurra arriva alla fine, e non prima, resettare il tablet con Flashboot:

    fastboot -i 0x0B05 reboot

    Mentre si riavvia entriamo velocemente nella modalità recovery con il solito "volume giù + power" e scegliendo la solita icona, se il tablet parte con il sistema operativo nessun problema, riavviatelo e rientrate nuovamente nella recovery.
    Entriamo in "Advanced", poi "Wheelie", accettiamo tutti gli eventuali "warning" se appaiono, scegliamdo quindi "Flash AndroidRoot BL", alla fine della procedura il tablet dovrebbe resettarsi da solo, se così non è fatelo voi uscendo da tutti i sottomenu della recovery e scegliete il "reboot".
    Abbiamo flashato un particolare bootloader che ci permetterà d'iniettare il "demone per Wheelie".
    Ora è importante lasciare il tablet in una fase di boot completo fino dentro al sistema operativo, non fermatelo prima o il giochetto non funzionerebbe.
    Attendiamo il riavvio completo dentro al sistema operativo e spegnamo il tablet nuovamente, riaccendiamolo ed entriamo ancora con il solito sistema all'interno della recovery "Flatline".
    Entriamo nei menù avanzati e scegliamo ora "Generate wheelie blobs", questo genererà i vitali "nvflash blobs" e tenterà di trasmetterli in wifi, ignorate l'errore che darà (è ovvio), tranquilli che ora li preleviamo con ADB: collegate il tablet al pc via usb ed eseguite questo comando:

    adb pull /data/media/AndroidRoot

    In alternativa se dovesse dare errore perchè "wheelie" ha generato i file altrove eseguite quest'altro comando:

    adb pull /tmp/AndroidRoot

    Nella cartella dove avete piazzato ADB verranno copiati dal tablet una serie di file, che dovrete conservare in multiple copie, questi sono vitali per un futuro "debrick", copiateli che ne so su Google Drive, su DropBox o su più hard disk o flashpen (zippandoli magari che è meglio).

    Estraete ora tutti i file dall'archivo NvFlash precedentemente prelevato nella stessa cartella dove avete generato i blobs, dove ci sono anche ADB e Flashboot.
    Spegnete il tablet ed accendetelo in modalità "APX" (volume su + power), Windows troverà un nuovo device e teoricamente si scaricherà da Internet i driver APX, che comunque non vanno bene per la procedura, anche se non dovesse assegnarli in automatico freghiamocene perchè ora li rimpiazziamo.
    Alternativa per accedere alla modalità APX:

    1. Spegnere il tablet e non ritoccare il tasto power
    2. Connettere il cavo USB al tablet ma non ancora al PC
    3. Premere Volume su e, tenendo sempre premuto, inserire il cavo USB nel PC
    4. Aspettare qualche secondo prima di lasciare il tasto Volume su

    Nella "gestione risorse" rimpiazzate i driver standard che Windows rileverà con quelli "naked" precedentemente scaricati (non chiedetemi "come faccio" perchè se non sapete questo è meglio che non facciate alcuna modifica al vostro tablet, significa che ne sapete mezza di Windows, LOL).
    Con i nuovi driver "naked" installati dal prompt di DOS nella cartella con tutti i file generati diamo questo comando:

    wheelie --blob blob.bin

    Se a questo punto il tablet si accenderà e sarete entrati nella schermata di "NVidia Service" siete a cavallo, il tablet è ora "unbrickabile"...
    Dobbiamo però procedere al prelievo di altre aree importanti dal tablet, diamo quindi questi comandi, assicurandoci che tutti vadano a buon fine:

    nvflash --resume --go

    nvflash --resume --rawdeviceread 0 2944 bricksafe.img

    nvflash --resume --read 14 factory-config.img

    nvflash --resume --read 7 unlock-token.img


    Ora spegnete il tablet forzatamente (tasto power finchè non si spegne) e riavviatelo in modalità "Flashboot", riflashare quindi la vostra recovery preferita, non dovrebbe esser necessario ripristinare alcun backup.
    Personalmente a questo punto ho anche riflashato con Flashboot il "blob" completo della rom stock Asus in modo da rimpiazzare il bootloader che dopo la procedura è stato downgradato, ma non è strettamente necessario, il tablet funzionerà comunque, vedete voi.
    La procedura per "sbloccarlo" in caso di brick la trovate qui, è un pò complessa ma funziona perfettamente (testata), ovviamente per far tutto questo vi servirà la famosa cartella nella quale avete generato i vari file necessari allo scopo, quindi il consiglio è di zipparla e conservarla in più storage!
    Per scrupolo vi lascio l'elenco dei file strettamente necessari per il debrick, ho scremato mantenendo solo quelli che effetivamente ci potrebbero servire in futuro:

    blob.bin
    bootloader.ebt
    bricksafe.img
    create.bct
    factory-config.img
    recovery.bct
    unlock-token.img

    I "blobs" generati saranno anche all'interno del file sistem del tablet nella cartella "/data/media/AndroidRoot", magari fatevi una copia pure di quelli e confrontate se sono esattamente uguali come dimensione e checksum a quelli che avete downloadato dal tablet con ADB, in teoria sono gli stessi.
    Se ci siete riusciti come me un grazie è sempre gradito...
    Ultima modifica di Erario; 26-02-14 alle 09:53

  5. I seguenti 6 Utenti hanno ringraziato Erario per il post:

    cleto84 (29-01-14),HAlexG (25-05-15),manuelb (01-02-14),marco69 (26-02-14),praseodimio (06-02-14),TwoMinds (03-10-15)

  6. #3
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jan 2013
    Località
    Italia
    Messaggi
    33
    Smartphone
    Xiaomi Mi3, Note 2014

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 4 volte in 4 Posts
    Predefinito

    posteresti la procedura completa, partendo dallo sblocco del bootloader con ultimo Firmware ufficiale asus?

    grazie in anticipo

  7. #4
    Senior Droid


    Registrato dal
    Aug 2012
    Località
    BARI
    Messaggi
    729
    Smartphone
    LG G2

    Ringraziamenti
    102
    Ringraziato 210 volte in 89 Posts
    Predefinito

    Da quanto tempo cercavo una guida in italiano, non mastico bene l'inglese quindi ti ringrazio molto.

  8. #5
    Senior Droid


    Registrato dal
    Aug 2012
    Località
    BARI
    Messaggi
    729
    Smartphone
    LG G2

    Ringraziamenti
    102
    Ringraziato 210 volte in 89 Posts
    Predefinito

    Erario volevo chiderti una cosa:
    nella tua guida cè scritto: Mentre si riavvia entriamo velocemente nella modalità recovery con il solito "volume giù + power" e scegliendo la solita icona, fate attenzione a non partire con il sistema operativo, dovete accedere assolutamente ancora nella recovery, la troverete molto simile alla classica CWM , ma con qualche menu particolare in più.

    su xda cè scritto: Blue bar on device will fill. Be patient.

    5) Reboot the Device back into Android. This is an important step.

    6) Reboot into recovery which should be CWM at this point. Go Advanced -> Wheelie.


    bisogna farlo rientrare in android o bisogna rientrare velocemente in recovery? perchè non capisco una cosa...se si ravvia come si fa a premere power+vol. giu nel mentre? non so se mi sono spiegato...

  9. #6
    Androidiano VIP L'avatar di manuelb


    Registrato dal
    Jul 2013
    Messaggi
    2,722
    Smartphone
    Honor 6 Plus/Opo/Asus tf300t

    Ringraziamenti
    137
    Ringraziato 670 volte in 497 Posts
    Predefinito

    bene bene grazie davvero utile anche io aspettavo che qualcuno lo traducesse in italiano grazie ancora.

  10. #7
    Androidiano


    Registrato dal
    Jan 2013
    Messaggi
    217

    Ringraziamenti
    10
    Ringraziato 44 volte in 33 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da tofosox Visualizza il messaggio
    Erario volevo chiderti una cosa:
    nella tua guida cè scritto: Mentre si riavvia entriamo velocemente nella modalità recovery con il solito "volume giù + power" e scegliendo la solita icona, fate attenzione a non partire con il sistema operativo, dovete accedere assolutamente ancora nella recovery, la troverete molto simile alla classica CWM , ma con qualche menu particolare in più.

    su xda cè scritto: Blue bar on device will fill. Be patient.

    5) Reboot the Device back into Android. This is an important step.

    6) Reboot into recovery which should be CWM at this point. Go Advanced -> Wheelie.


    bisogna farlo rientrare in android o bisogna rientrare velocemente in recovery? perchè non capisco una cosa...se si ravvia come si fa a premere power+vol. giu nel mentre? non so se mi sono spiegato...
    Infatti, se leggi bene la mia guida è corretto, il boot dentro ad Android lo devi fare dopo aver flashato il bootloader "AndroidRoot" e prima di riavviare, riaccedere alla recovery per generare i blobs.
    Qualcuno ha azzardato la modifica? Sono curioso...
    Ultima modifica di Erario; 01-02-14 alle 20:17

  11. #8
    Senior Droid


    Registrato dal
    Aug 2012
    Località
    BARI
    Messaggi
    729
    Smartphone
    LG G2

    Ringraziamenti
    102
    Ringraziato 210 volte in 89 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Erario Visualizza il messaggio
    blog dettFIR,mase leggi bene la mia guida è corretto, il boot dentro ad Android lo devi fare dopo aver flashato il bootloader "AndroidRoot" e prima di riavviare, riaccedere alla recovery per generare i blobs.
    Qualcuno ha azzardato la modifica? Sono curioso...
    Puoi linkarmi il file.blob del firmaware Asus con bootloader aggiornato e magari una guida per flasharlo con flashboot..grazie mille

  12. #9
    Androidiano


    Registrato dal
    Jan 2013
    Messaggi
    217

    Ringraziamenti
    10
    Ringraziato 44 volte in 33 Posts
    Predefinito

    Il blob lo trovi dentro allo zippone del firmware ufficiale che prelevi dal sito Asus, ma se mi chiedi questo a mio avviso non sei molto esperto di queste cose, quindi ti sconsiglio vivamente la modifica che ho proposto, sorry.
    La procedura per flashare il blob con Flashboot è scritta un pò ovunque e ti azzera il tablet completamente (come acceso per la prima volta, ma rimane unlocked), per questo ti dico che dovresti già conoscerla a menadito, non modificare il tuo tablet se non sai prima queste cose, studia un pò più a fondo alcuni step necessari prima "d'azzardare l'nvflash" o inchiodi il tuo tablet al 99%, poi non scrivermi che non te lo avevo detto...
    Ultima modifica di Erario; 02-02-14 alle 14:05

  13. #10
    Senior Droid


    Registrato dal
    Aug 2012
    Località
    BARI
    Messaggi
    729
    Smartphone
    LG G2

    Ringraziamenti
    102
    Ringraziato 210 volte in 89 Posts
    Predefinito

    ti assicuro che so di cosa sto parlando,semplicemente su xda non l'avevo trovato e non mi era venuto in mente il sito asus ho modificato piu di 20 smartphone android e solo un tablet...però ogni volta c'è qualcosa di nuovo da imparare ecco perchè chiedo tranquillo e grazie per il tuo aiuto

Pagina 1 di 5 123 ... ultimoultimo
Ultima pagina

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy