CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Varioflex con ben 2 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: carotix con ben 20 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: carotix con ben 115 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Ultima pagina
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 11
Discussione:

Smartphone più sicuri per rooting e\o vendita già con permessi di root

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Baby Droid L'avatar di Tabarino


    Registrato dal
    May 2018
    Messaggi
    8

    Ringraziamenti
    7
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Smartphone più sicuri per rooting e\o vendita già con permessi di root

    Ho bisogno di comprare uno smartphone (budget sui 150-200 min.3/32 exp/fhd) con permessi di root.
    Premetto che ho avuto una prima pessima esperienza provando a eseguire il root su un nuovissimo LeEco seguendo una procedura su internet (non ce n'erano molte e mi sembrò la migliore) che in fase di inserimento della TWPR mi è andato in Hard Brick diventando un potente strumento di difesa e senza un graffio.
    Ergo vorrei sapere se sapete se in vendita esistono già smartphone con root eseguito, nuovi intendo.. ma io non sono riuscito a trovare niente del genere quindi in alternativa vorrei sapere quali sono i modelli di smartphone più semplici ovvero dove il rischio di insuccesso è minore da rootare con cui un principiante (ancora un po' a digiuno di architettura Android) come me si può cimentare pregando di non ripetere l'esperienza traumatizzante già avuta.
    Grazie
    Ultima modifica di Tabarino; 24-05-18 alle 17:57

  2.  
  3. #2
    Androidiano di Riferimento


    Registrato dal
    Aug 2013
    Messaggi
    2,994
    Smartphone
    Redmi4 pro

    Ringraziamenti
    99
    Ringraziato 854 volte in 785 Posts
    Predefinito

    Xiaomi Mi A1 con adroid stock

    oppure

    Xiaomi Redmi 5 Plus.
    Devi richiedere il codice per sbloccare il bootloader e ci vuole qualche gg

    Ci sono le guide nella discussione dedicata al device

  4. Il seguente Utente ha ringraziato pumaro per il post:

    Tabarino (29-05-18)

  5. #3
    Moderatore L'avatar di complicazio


    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    12,719

    Ringraziamenti
    2,098
    Ringraziato 4,465 volte in 3,743 Posts
    Predefinito

    Per il MiA1 basta un comando da fastboot mentre per tutti gli altri Xiaomi devi farti autorizzare l'account (non arriva nessun codice).

    Inviato dal mio Redmi 3 utilizzando Tapatalk
    NESSUNO NOTA QUELLO CHE FAI FINCHE' NON SMETTI DI FARLO

  6. Il seguente Utente ha ringraziato complicazio per il post:

    Tabarino (29-05-18)

  7. #4

  8. Il seguente Utente ha ringraziato fracarro per il post:

    Tabarino (29-05-18)

  9. #5
    Moderatore L'avatar di complicazio


    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    12,719

    Ringraziamenti
    2,098
    Ringraziato 4,465 volte in 3,743 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da fracarro Visualizza il messaggio
    Fratello aggiungi due righe di accompagnamento e spiegazione al link
    Ultima modifica di complicazio; 24-05-18 alle 20:09
    NESSUNO NOTA QUELLO CHE FAI FINCHE' NON SMETTI DI FARLO

  10. I seguenti 2 Utenti hanno ringraziato complicazio per il post:

    Tabarino (29-05-18)

  11. #6
    fracarro
    Guest
    Predefinito

    Hehe! Subito Capo!

    Dunque il link é riferito ad un kernel custom é il device (da cui si evince anche dalle descrizioni) é il BQ Aquaris X, si sblocca facilmente con i consueti comandi da adb e fastboot.

    https://www.bq.com/en/support/aquaris-x/support-sheet

    https://twrp.me/bq/bqaquarisx.html

  12. Il seguente Utente ha ringraziato fracarro per il post:

    complicazio (24-05-18)

  13. #7
    Baby Droid L'avatar di Tabarino


    Registrato dal
    May 2018
    Messaggi
    8

    Ringraziamenti
    7
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Ho approfondito le vostre gentili risposte.
    Il BQ l'ho trovato bello e interessante specie la versione 'pro', rimane un po' fuori dal mio budget ma sopratutto l'altra scelta lo Xiaomi sembra 'MI' calzi a pennello.
    Inoltre anche se sono troppo niubbo per avere idee definitive in merito ma minimalista di carattere penso di avere una decisa preferenza per l'Android stock (ho avuto in passato un lg g3 che credo sia pseudo stock ma non vorrei dire uno sfondone ), nella mia infinita ignoranza non conoscevo questo progetto Android ONE che vanta vari modelli e filosofia commerciale interessanti. Alcune recensioni indicano la ONE come responsabile di un consumo, se pur non scandaloso, un po' sopra le righe della batteria dell' A1 che è l'unica pecca ai miei occhi di questo dispositivo che ha anche la banda 20, altro equipaggiamento che che non avevo menzionato ma ritenevo indispensabile.
    Rimane un po' di ansia per la procedura di root. Ci sono un po' di tutorial non so quanto ben fatti ma NON ci sono filmati in italiano (in generale noto ci sono pochi video di smanettoni italiani), quelli in inglese sono fatti tutti da indiani che mettono a dura prova la mia comprensione. Se avete qualsiasi suggerimento sull'argomento vi prego di postarmelo.. ma appena avro' l'apparecchio in mano tornerò cmq a infastidirvi .

  14. #8
    fracarro
    Guest
    Predefinito

    Se fosse AndroidOne il problema, allora tutti i dispositivi AndroidOne dovrebbero soffrire di problemi di autonomia.

    Altro punto di vista; e se fosse invece una scusa per mascherare componenti scadenti che succhiano batteria?

    Le operazioni sul BQ, sono semplicissime e prive di soft/hardbrick.

  15. Il seguente Utente ha ringraziato fracarro per il post:

    Tabarino (30-05-18)

  16. #9
    Moderatore L'avatar di complicazio


    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    12,719

    Ringraziamenti
    2,098
    Ringraziato 4,465 volte in 3,743 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Tabarino Visualizza il messaggio
    Ho approfondito le vostre gentili risposte.
    Il BQ l'ho trovato bello e interessante specie la versione 'pro', rimane un po' fuori dal mio budget ma sopratutto l'altra scelta lo Xiaomi sembra 'MI' calzi a pennello.
    Inoltre anche se sono troppo niubbo per avere idee definitive in merito ma minimalista di carattere penso di avere una decisa preferenza per l'Android stock (ho avuto in passato un lg g3 che credo sia pseudo stock ma non vorrei dire uno sfondone ), nella mia infinita ignoranza non conoscevo questo progetto Android ONE che vanta vari modelli e filosofia commerciale interessanti. Alcune recensioni indicano la ONE come responsabile di un consumo, se pur non scandaloso, un po' sopra le righe della batteria dell' A1 che è l'unica pecca ai miei occhi di questo dispositivo che ha anche la banda 20, altro equipaggiamento che che non avevo menzionato ma ritenevo indispensabile.
    Rimane un po' di ansia per la procedura di root. Ci sono un po' di tutorial non so quanto ben fatti ma NON ci sono filmati in italiano (in generale noto ci sono pochi video di smanettoni italiani), quelli in inglese sono fatti tutti da indiani che mettono a dura prova la mia comprensione. Se avete qualsiasi suggerimento sull'argomento vi prego di postarmelo.. ma appena avro' l'apparecchio in mano tornerò cmq a infastidirvi .

    In sezione modding del MiA1 ci sono tutte le procedure che ti servono.
    NESSUNO NOTA QUELLO CHE FAI FINCHE' NON SMETTI DI FARLO

  17. Il seguente Utente ha ringraziato complicazio per il post:

    Tabarino (30-05-18)

  18. #10
    Baby Droid L'avatar di Tabarino


    Registrato dal
    May 2018
    Messaggi
    8

    Ringraziamenti
    7
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Le operazioni sul BQ, sono semplicissime e prive di soft/hardbrick.[/QUOTE]

    Non capisco mi sembra che le procedure per il radicamento abbia il solito grado di pericolosità bisogna comunque flashare la TWRP (dove a me il leeco andò in hardbrick ).
    Lo Xiaomi non mi lascia certo tranquillo ma sembra ci sia una comunità molto più vasta alla quale chiedere aiuto o avere spiegazioni puntuali. Ha dalla sua anche un costo un po' più contenuto e perché no una eventuale commerciabilità più appetibile.

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Ultima pagina

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy