CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Steamblade con ben 2 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: megthebest con ben 12 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: megthebest con ben 52 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3
Discussione:

[GUIDA][HONOR][HUAWEI][6][7][8]Guida all'installazione della TWRP e alle sue funzioni

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    JuJu75
    Guest
    Predefinito

    [GUIDA][HONOR][HUAWEI][6][7][8]Guida all'installazione della TWRP e alle sue funzioni

    Nè io nè il Forum Androidiani.com ci riterremo responsabili in caso di procurato danno al vostro dispositivo. Seguite questa guida a vostro rischio.


    Concetti preliminari.

    Quello che andremo a vedere oggi, è l'installazione di una recovery modificata TWRP su dispositivi Honor e Huawei con a bordo sia Android 6 Marshmallow o 7 Nougat che con Android 8 Oreo.
    Qualcuno si chiederà il motivo per il quale diversificare le installazioni in base ai Sistemi Operativi; la risposta è semplice: mentre con Android Marshmallow e Nougat la struttura delle partizioni interne dei dispositivi erano le stesse, con l'avvento di Oreo il Sistema Operativo ha cambiato parte di esse, in particolar modo quella del Boot e quella della Recovery. Infatti fino a Nougat il comando che si dava per l'installazione di un boot (sia stock che custom) era

    fastboot flash boot nomedelboot.img

    Con Oreo, invece, è cambiato in

    fastboot flash ramdisk nomedelboot.img

    Per quanto riguarda la Recovery (sia stock che custom), fino a Nougat il comando era

    fastboot flash recovery nomedellarecovery.img

    Con Oreo, invece, è cambiato in

    fastboot flash recovery_ramdisk nomedellarecovery.img

    Dove per nomedelboot.img dovrete scrivere il nome del file di boot.img, mentre per il file nomedellarecovery.img, dovrete scrivere il nome del file della recovery.img così come li avete salvati nella cartella di installazione.
    Questo se state operando in maniera manuale; se optate l'installazione con un tool che automatizza il tutto, dovrete solo attenervi ai procedimenti a video che il tool stesso vi proporrà.
    Nel nostro caso vedremo l'installazione manuale di una TWRP, quindi trattandosi di una recovery, metteremo da parte il file di boot (o kernel) e ci concentreremo solo su quella.

    Ricapitolando:

    su Android 6 e Android 7, il comando è fastboot flash recovery nomedellarecovery.img

    su Android 8 il comando è fastboot flash recovery_ramdisk nomedellarecovery.img

    Prerequisiti.

    1. Bootloader sbloccato (Phone Unlocked)

    2. FRP (Sblocco del costruttore) abilitato (FRP Unlocked)

    3. Installazione dei driver sul pc

    Procedimento manuale.

    1. Una volta che i prerequisiti soddisfano tutte le condizioni, iniziamo col preparare tutto l'occorrente, scaricando in primis il pacchetto platform-tools.zip dal sito di Sviluppo Google. Nel mio caso utilizzerò la cartella per Windows.

    Sviluppo Android di Google:


    Cosa molto importante è quella di scaricare sempre dal sito Google in quanto aggiornato periodicamente in base ai nuovi Sistemi Operativi e alle nuove API.

    2. Una volta scaricato il pacchetto, estraete la cartella in esso contenuta, chiamata anch'essa platform-tools e rinominatela per comodità, in adb.

    Cartella platform-tools:


    3. Una volta estratta la cartella e rinominata, scaricate l'ultima TWRP per il dispositivo in questione, tenendo presente una cosa molto importante: la TWRP deve corrispondere allo stesso firmware installato sul dispositivo. Se sul dispositivo è installato NOugat, dovrete prendere in considerazione l'ultima versione rilasciata e funzionante per Nougat, se invece è installato Oreo, dovete scegliere l'ultima verisone rilasciata e funzionante per Oreo.
    Dove trovare i file è semplice, o sul Forum stesso o su Forum autorevoli come XDA, 4PDA, htcmania ecc ecc.

    4. Una volta in possesso del file .img della TWRP, spostatelo nella cartella adb e successivamente, spostate quest'ultima nella partizione principale dell'Hard Disk del pc, per esempio C:, in modo tale da ottenere questo percorso C:\adb

    C:\adb:


    5. Ora che tutto è pronto possiamo iniziare con l'installazione della TWRP.

    6. Colleghiamo il dispositivo in fastboot mode al pc. Per far questo abbiamo due modi, uno più veloce e consiste nello spegnere il dispositivo, premere e tener premuto il tasto Volume Giù e collegarlo al pc tramite il cavo USB.

    6A. Piccola parentesi. Se questo metodo non dovesse funzionare, allora dovremmo ricorrere al comando adb. Per fare questa operazione è necessario che il dispositivo sia acceso in maniera normale e su di esso sia attivo il Debug USB dalle Opzioni Sviluppatori.
    Ora collegate il dispositivo al pc, un messaggio sul display vi avviserà se volete o meno autorizzare il Debugging; dovrete confermare con OK.

    Richiesta di Debugging:


    Aprite un prompt dei comandi (cmd) come Amministratore e digitate

    cd C:\adb (premete Invio)

    adb devices (premete Invio)

    Se questa è la prima volta che eseguite il comando adb devices, verrà visualizzato un messaggio sul display del dispositivo che richiederà di essere autorizzato ad una connessione con il computer. Consentite con OK.

    Autorizzazione alla connessione al pc:


    Ora digitate

    adb reboot bootloader (e premete invio)

    Il dispositivo si riavvierà entrando nella modalità fastboot.

    Ora, in base al Sistema Operativo installato sul dispositivo dobbiamo dare il giusto comandoseguito da Invio, che sarà

    fastboot flash recovery nomedellarecovery.img (se il vostro dispositivo è equipaggiato con Android Marshmallow o Nougat)

    fastboot flash fastboot flash recovery_ramdisk nomedellarecovery.img (se il vostro dispositivo è equipaggiato con Android Oreo)

    fastboot reboot (per consentire il riavvio normale al dispositivo)

    Chiudiamno questa parentesi e ritorniamo al punto 6, ovvero al collegamento manuale e veloce del dispositivo in modalità fastboot al pc.

    7. Una volta collegato il dispositivo in modalità fastboot in maniera manuale al pc (Volume Giù + collegamento al pc), apriamo un prompt dei comandi (cmd) come Amministratore e digitiamo (dando Invio ad ogni comando)

    cd C:\adb

    fastboot flash recovery nomedellarecovery.img (se il vostro dispositivo è equipaggiato con Android Marshmallow o Nougat)

    fastboot flash recovery_ramdisk nomedellarecovery.img (se il vostro dispositivo è equipaggiato con Android Oreo)

    fastboot reboot (per consentire il riavvio normale al dispositivo)

    8. Una volta che il dispositivo si riavvierà, per entrare in modalità TWRP, vi basterà scollegarlo dal pc, spegnerlo e premere insieme i tasti Volume Su + Power(tenendo premuti i tasti finchè non appare la TWRP).
    Ultima modifica di JuJu75; 13-01-19 alle 22:47

  2.  
  3. #2
    JuJu75
    Guest
    Predefinito

    Funzioni della TWRP.

    Nè io nè il Forum Androidiani.com ci riterremo responsabili in caso di procurato danno al vostro dispositivo. Seguite questa guida a vostro rischio.


    Ora che abbiamo installato la nostra TWRP, vediamo da vicino quali sono le funzioni che possiamo utilizzare.
    Di seguito, nell'immagine potrete vedere una TWRP standard, ovvero, nella maniera che si presenta di consueto.

    TWRP:


    Come si può notare ci sono diversi pulsanti, ognuno dei quali, conduce ad un'operazione.

    Partiamo dal primo, che solitamente è quello più utilizzato: Install.
    In Install possiamo installare (lo dice la parola stessa) file sia in formato .zip che in formato .img.

    Install:


    Una volta cliccato sopra, verrà proposto un menù in cui scegliere il percorso dove avete salvato il file da installare e quindi il file stesso.
    E'n quello più utilizzato, specie quando si stratta di installare file inerenti al firmware o file inerenti alla modifica del sistema (tipo file di root).
    Tutte le installazioni effettuate da TWRP non necessitano dei permessi di root, in quanto la TWRP stessa scrive direttamente nel sistema.

    Dopo Install troviamo Wipe.
    Wipe (dall'inglese pulire) è la funzione della TWRP che ci permetterà di "pulire" il Sistema Operativo o parte di esso dal dispositivo. Una volta cliccatoci sopra, verrete indirizzati ad una schermata come quella in figura, in cui potrete scegliere se volete eliminare solo la parte Data (relativa ai dati utente) oppure entrare nello specifico ed effettuare un Advanced Wipe.



    Wipe Data > Formattazione della partizione Data contenente solo app e dati delle app utente.

    Wipe Cache > Formattazione dei dati cache dei programmi.

    Wipe Dalvik Cache > Formattazione dei dati cache della partizione Dalvik utilizzata come spazio temporaneo delle applicazioni Java.

    Wipe Internal Storage > Formattazione della memoria interna contenente i file personali e le impostazioni di sistema.

    Wipe System > Formattazione della partizione contenente il firmware (o la ROM).

    Format Reset > Equivale ad un Wipe Data + Wipe Internal Storage + Wipe Cache + Wipe Dalvik (cancella i file personali) e si effettua andando in Wipe, cliccando sul tasto “Format Reset” posto subito sopra la barra di scorrimento. La TWRP vi chiederà di scrivere “yes” e di confermare.

    Se la vostra TWRP vi chiede di decriptare le partizioni per poter scriverci sopra, dovete effettuare un Format Reset SENZA RIAVVIARE IL SISTEMA, ma semplicemente tornando indietro al menù iniziale. A questo punto cliccate su Reboot e poi su Recovery; il dispositivo si riavvierà in TWRP e potrete continuare con il flash della ROM.
    Una cosa molto importante: non effettuate mai Advanced Wipe se non sapete quello che state "eliminando" o non dovete installare un Sistema Operativo successivamente a quella operazione e soprattutto, non riavviate mai il dispositivo in maniera normale dopo aver effettuato Advanced Wipe, altrimenti vi ritroverete con un dispositivo senza Sistema Operativo e difficile da recuperare, per dirla breve, un fermacarte.
    Advanced Wipe ci viene utile invece quando abbiamo la necessità di cambiare o riparare il File System. Questa operazione è comunque da prendere con le pinze ed è spesso relativa all'installazione di Custom Rom.

    Change or Repair File System:


    Passiamo a Backup.
    Con questa funzione, possiamo eseguire il nandroid backup del nostro dispositivo.
    Cos'è un Nandroid backup ?!
    Il Nandroid backup è il backup completo del sistema operativo Android, esso conterrà oltre al sistema operativo, applicazioni e dati. Ripristinandolo sarà di fatto possibile riutilizzare esattamente il sistema come lo avevamo lasciato.
    Per effettuare questa operazione vi basterà entrare in Backup, selezionare le partizioni di sistema che volete backuppare e procedere



    E' una funzione utile anche quando vogliamo cambiare o ripristinare un dispositivo malfunzionante, tramite il backup di qualcuno che condivide in Internet il proprio, ad esempio su XDA, e che ci potrebbe consentire di rirpistinare il dispositivo. In questo caso, dovremmo prima di tutto creare il nostro percorso di backup su una scheda SD e per far questo, vi basterà avviare in TWRP il dispositivo, e creare un Backup. Questo sarà creato in una struttura di cartelle interna così composta TWRP > BACKUPS > Numero seriale Dispositivo > Contenuto finale (ovvero i/il file/s di backup/s). In questo modo voi non dovrete far altro che riprendere il backup o la parte di esso che volete ripristinare, e copiarla all'interno della sottocartella Numero Seriale Dispositivo (eliminando o spostando quello già contenuto in essa).

    Passiamo ora a Restore.
    Il termine indica "ristabilire", ovvero riprendere un backup e reinstallarlo nel dispositivo stesso in maniera completa o in parte di esso.

    Mount.
    Questa funzione ci servirà se vogliamo montare le partizioni. Nella maggior parte dei casi non è necessario utilizzarla; consente di montare partizioni specifiche in modo che possano essere accessibili tramite comandi adb attraverso un pc desktop o si usa spesso per montare e utilizzare una memoria esterna collegata tramite OTG. È una caratteristica di nicchia con casi d'uso specifici. Basta semplicemente spuntare le partizioni che volete montare.

    Mount:


    Passiamo a Setting.
    Questa funzione nasconde una serie di operazioni di settaggio, che ci permetteranno di poter usufruire della TWRP in maniera peronalizzata e in base al nostro bisogno.



    Advanced.
    In Advanced troveremo delle funzioni avanzate, molto utili, come per esempio ADB Sideload che ci permette di utilizzare il metodo sideload per instalare un firmware o un'app o un file .zip all'interno del dispositivo. Un'altra funzione è data da Terminal, che ci permette di aprire un Terminal Emulator di Android direttamente da quello della TWRP. Ci sono poi altre funzioni abbastanza intuitive, per esempio Partition SD Card, File Manager, ecc ecc

    Advanced:


    Chiudiamo con Reboot.
    Questa è la funzione più semplice da capire della TWRP. Entrandovi troverete le voci molto intuitive tipo System che riavvia il sistema, Recovery che riavvia direttamente in recovery (quindi se avete installata la TWRP nella sezione recovery, il dispositivo si riavvierà in TWRP), Power OFF che spegne direttamente il dispositivo e Download che equivale al riavvior in modalità fastboot.

    Reboot:


    Conclusioni.
    Abbiamo visto nel paragrafo precedente come installare la TWRP sui dispositivi Huawei e Honor sia con Sistemi Operativi fino a Nougat che con Sistemi operativi Oreo. Abbiamo visto quelle che sono le funzionalità della TWRP. Naturalmente questa vuole essere solo una guida a scopo didattico per i meno esperti, le immagini possono cambiare rispetto ai vari modelli di TWRP, ma il concetto è sempre quello.
    Ultima modifica di JuJu75; 06-09-18 alle 21:23

  4. I seguenti 3 Utenti hanno ringraziato JuJu75 per il post:

    complicazio (06-09-18),Gege98 (06-09-18),rivanando (22-08-19)

  5. #3
    Androidiani Power User


    Registrato dal
    Sep 2014
    Messaggi
    13,797

    Ringraziamenti
    2,398
    Ringraziato 5,141 volte in 4,251 Posts
    Predefinito

    Aggiungerei solo che Mount si usa spesso per montare e utilizzare una memoria esterna collegata tramite otg.

  6. Il seguente Utente ha ringraziato complicazio per il post:


Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy