Emulatori : anche Snes9x rimosso dall’Android Market

17 ottobre 201114 commenti
Dopo l'emulatore della Playstation, che per ovvi motivi è stato prontamente rimosso dall'android market, ecco un'altra vittima del copyright. Infatti, proprio oggi, Google ha deciso di rimuovere dal proprio market anche l'applicazione denominata Snes9x, emulatore della Super Nintendo, che consentiva...

…di poter usare il proprio smartphone per rivivere vecchie emozioni , con i giochi di questa fantastica consolle del passato. La motivazione addotta da Google in merito a questa decisione è stata la seguente:

This is a notification that the application, Snes9x EX with package ID com.explusalpha.Snes9x has been removed from Android Market due to a violation of the Developer Content Policy.

Da una parte questa cosa ci dispice, ma dall’altra tutti sappiamo che molti giochi della Snes sono ancora in auge e coperti da copyright.

Ricordiamo comunque che la detenzione di un emulatore non costituisce reato se non lo si utilizza con ROM non autorizzate. Come per gli altri emulatori, anche Snes9x, è disponibile per il download tramite “altri lidi“.

Via

  • Gdragon

    quale sarebbe l’emulatore della playstation?? mi risulta che FPSE sia ancora disponibile

    cmq è un peccato, chi mai acquisterebbe un titolo del vecchio nintendo oggi?? non saprei nemmeno dove trovarlo.. 

    capisco che all’epoca x produrlo ci hanno speso dei soldi.. ma dopo 10 anni e + chi mai lo comprerebbe.. quale ritorno hanno queste case di videogiochi che bloccano tali emulatori??

  • Anonimo

    al massimo si potrebbero mettere d’accordo e fare emulatori ufficiali e dare la possibilità di comprare ROM ufficiali a poco ovviamente..

    • korg91

      ecco finalmente un commento intelligente

      • Marletto Cazzone

        Invece è un commento da ragazzino, perchè al massimo voi ricordate da Metal Slug in avanti.

        Pagheresti 10 euro per avere Donkey Kong originale?
        O Mario Bros?
        Probabilmente non sai di cosa sto parlando, avrai sentito il titolo ma non ci avrai mai giocato (se invece così non fosse sei un’eccezione)

        Il valore affettivo verso quei titoli è altissimo però abbiamo già pagato abbastanza ai tempi al bar e in sala giochi quindi se ci vogliono lucrare ancora oggi se ne possono andare bellamente affanculo: torrent è pieno di roms e di emulatori, quindi che si impicchino.

  • Histor91

    Google non ha alcun motivo per rimuovere gli emulatori, essendo legali. Rende solo invisa la sua immagine.

    Che poi l’app sia disponibile attraverso altri siti, non rimedia all’errore di censurare quando non è tenuta a farlo.

    • Evil_sephiroth

      penso che lo abbia fatto dietro pressioni di Nintendo..per evitare cause e ecc…. 

      Consideriamo che praticamente oltre il 99% delle rom che si usano sugli emulatori sono pirata XD

  • R4F

    anche MakeitMp3 hanno tolto :(

  • Marletto Cazzone

    La Nintendo è fascista e chiusa come la Apple con la differenza però che la Nintendo sforna capolavori mentre la Apple sforna merda.

  • Sergetto

    anche tu Marletto sforni merda come se piovesse. quando si dice perdere una buona occasione per stare zitti..

    • Marletto Cazzone

      Ecco un altro applettaro che così come pensa che la apple fosse Jobs, probabilmente pensa che la Nintendo sia Zelda.

      • Sergetto

        veramente ho un Galaxy s2. ma come fai Markettino ad indovinarle tutte??? cavolo sei un genio!!! magari incompreso, ma sempre un genio!

        • Marletto Cazzone

          ce la metto la scorzetta di limone sergetto?
          comunque puzzi di applettaro lontano un miglio.
          se non hai un iPhone avrai comunque un Mac o qualche altra merda prodotto da loro.

          • Sergetto

            dimmi la verità markettino… Steve Jobs da piccolo ti rubava sempre la merenda vero?? sfogati se ti fa stare meglio… sei tra amici lo sai.

          • Marletto Cazzone

            Ah ah, lo sapevo che ci avevo preso.
            E’ inutile, li riconosco subito, percepisco quel fastidio che hanno se devono dire qualcosa di irriguardoso nei confronti della loro azienda di cumerdino.