Google Goggles disponibile sull’Android Market

10 dicembre 20095 commenti

Google Lab ha reso disponibile una nuova app chiamata Google Goggles, si tratta di un nuovo servizio che permette di reperire informazioni su di un oggetto tramite una fotografia. La nuova applicazione nasce dal progetto più ampio Google Visual Search. Si tratta di un nuovo passo avanti nel settore della realtà aumentata e della ricerca visuale. Un'applicazione come Google Goggles può portare notevoli vantaggi sopratutto per coloro che durante un viaggio non vogliono portarsi appresso voluminose guide. Immaginate di essere a Roma e scattare una foto del Colosseo, tramite il client di ricerca visuale in pochi secondi apparirà sul telefonino una videoguida in grado dare spiegazioni approfondite sul luogo. Lo scopo di Google Goggles è di estendere la ricerca visuale ad ogni oggetto d'uso quotidano, con un click di fotocamera sarà possibile reperire informazioni approfondite su abbigliamento, elettronica, auto, moto... La ricerca visuale può portare ad nuovo modo di concepire la fotografia, non solo come strumento di intrattenimento ma come mezzo di informazione rapido ed intuitivo. httpv://www.youtube.com/watch?v=Hhgfz0zPmH4

Google Lab ha reso disponibile una nuova app chiamata Google Goggles, si tratta di un nuovo servizio che permette di reperire informazioni su di un oggetto tramite una fotografia. La nuova applicazione nasce dal progetto più ampio Google Visual Search.

Si tratta di un nuovo passo avanti nel settore della realtà aumentata e della ricerca visuale. Un’applicazione come Google Goggles può portare notevoli vantaggi sopratutto per coloro che durante un viaggio non vogliono portarsi appresso voluminose guide. Immaginate di essere a Roma e scattare una foto del Colosseo, tramite il client di ricerca visuale in pochi secondi apparirà sul telefonino una videoguida in grado dare spiegazioni approfondite sul luogo.

Lo scopo di Google Goggles è di estendere la ricerca visuale ad ogni oggetto d’uso quotidano, con un click di fotocamera sarà possibile reperire informazioni approfondite su abbigliamento, elettronica, auto, moto…

La ricerca visuale può portare ad nuovo modo di concepire la fotografia, non solo come strumento di intrattenimento ma come mezzo di informazione rapido ed intuitivo.

httpv://www.youtube.com/watch?v=Hhgfz0zPmH4

Loading...
  • kikko

    perchè da me non c’è??? ho la hofo….

  • kikko

    perchè da me non c’è??? ho la hofo….

  • In effetti nelle API relative alla versione 2.0 sono disponibili gli strumenti per eseguire il riconoscimento facciale a partire da una foto. Si tratta della classe FaceDetector del package android.media. Nel mio libro che uscirà a febbraio (http://www.massimocarli.eu/?p=35) edito da Apogeo non trattero’ la grafica 3D e concetti di realtà aumentata e quindi neanche queste API. Questo perchè sono argomenti che richiedono, per essere affrontati in modo corretto, molto spazio. Per questo motivo dedichero’ un altro intero libro sull’argomento. Se avete qualche proposta da fare nel merito vi prego di farmela avere attraverso il mio sito http://www.massimocarli.eu. Grazie

  • In effetti nelle API relative alla versione 2.0 sono disponibili gli strumenti per eseguire il riconoscimento facciale a partire da una foto. Si tratta della classe FaceDetector del package android.media. Nel mio libro che uscirà a febbraio (http://www.massimocarli.eu/?p=35) edito da Apogeo non trattero’ la grafica 3D e concetti di realtà aumentata e quindi neanche queste API. Questo perchè sono argomenti che richiedono, per essere affrontati in modo corretto, molto spazio. Per questo motivo dedichero’ un altro intero libro sull’argomento. Se avete qualche proposta da fare nel merito vi prego di farmela avere attraverso il mio sito http://www.massimocarli.eu. Grazie

  • Joe

    Già, è un'applicazione innovativa e con un potenziale enorme, ma non serve a niente se non si possiede una connessione a internet nel momento in cui la si deve utilizzare.