NameTag: ecco l’applicazione che riconosce qualsiasi volto

13 gennaio 201427 commenti
NameTag è una nuova ed interessante applicazione che permetterà a tutti gli utenti in possesso di riconoscere rapidamente la persona con la quale si sta interloquendo. Il riconoscimento facciale è la potente arma di questa nuova applicazione, la quale basa il suo principale funzionamento su alcuni algoritmi biometrici che permetteranno di riconoscere qualsiasi volto.

Attuale il software è in fase di sviluppo, ma tramite questi mezzi NameTag sarà in grado di riconoscere qualsiasi volto (fornendo anche nomi ed altri dati) anche se voi non l’avete mai incontrato prima d’ora, infatti la ricerca sarà interfacciata anche dal database dell’applicazione.

Basterà scattare una foto e inquadrare il volto con i Google Glass ed il riconoscimento è avvenuto. Per entrare a far parte del database di NameTag non servono grandi permessi dato che saranno presenti tutti coloro che sul web hanno un volto (al giorno d’oggi tutti).

Sicuramente tutto ciò potrebbe urtare molto la sensibilità e soprattutto la privacy di molti utenti, dato che già in passato anche Google si era detto contrario al riconoscimento facciale sui propri Glass. Certamente non sta a noi giudicare questi aspetti, ma sicuramente il progetto è molto interessante.

L’azienda assicura che il tutto è stato realizzato assicurando di non violare in nessuno modo la privacy degli utenti perciò non ci resta che attendere maggiori chiarimenti in merito. Intanto vi lasciamo ad un video dimostrativo:

  • Giovanni Lampis

    Altro che 1984 !

  • Pingback: NameTag: ecco l’applicazione che riconosce qualsiasi volto - WikiFeed

  • sonyz1nero nero

    Inquinante

    • FE4R

      O inquietante.

      • sonyz1nero nero

        E molto triste

      • Simmmmmm

        O inquilino.

        • porco boia cane cattivo

          O scugnizzo

    • Alessandro Marcheselli

      Inquinante? Ma che cazz?

      • sonyz1nero nero

        Molto inquinante

        • porco boia cane cattivo

          Inquinante, confermo e anche inquietante e un po’ ingerente

  • mr verdicchio

    Se il tuo volto è sul web significa che non ti importa di essere riconosciuto.
    Se uno tiene alla privacy, o semplicemente intende delinquere o fare cose che non vuole si sappiano, evita di mettere proprie foto sui social.

  • Pingback: NameTag: ecco l’applicazione che riconosce qualsiasi volto | News Novità Notizie Trita Web

  • M3r71n0

    Cit. “non servono grandi permessi dato che saranno presenti tutti coloro che sul web hanno un volto (al giorno d’oggi tutti)” durei Quasi tutti…….

  • Pingback: NameTag: ecco l’applicazione che riconosce qualsiasi volto | Crazyworlds

  • M3r71n0

    cit. “non servono grandi permessi dato che saranno presenti tutti coloro che sul web hanno un volto (al giorno d’oggi tutti)”
    Ma direi più, “Quasi tutti”

    • Francazzo da Rieti

      La fai un po’ troppo facile.
      Non funziona esattamante così la legge sulla privacy.
      Ovviamente BIG G vi ha talmente lavato il cervello che ormai date via gratis pure una fette di culo perchè tanto il vostro culo in rete lo conoscono già tutti vero????
      La questione è davvero complessa invece( almeno dal punto di vista legale): i dati che si trovano in rete non posso essere utilizzati senza il consenso di chi ne è titolare.

      • M3r71n0

        francazzo, francazzo, mi sa quasi che di quello che ho detto, tu non c’hai capito un ………………..

  • kekko

    POKEDEX :D

  • l’808 è piccante

    ooooh finalmente riuscirò a scoprire i nomi delle pornostar che non conosco….

    • Jacopo Merlini

      ahhhahaha sei un grandeeee

    • Admiral Tonzio Bigfootsound

      FWD

    • porco boia cane cattivo

      Il guaio è che devi averle davanti e con i glass addosso che notoriamente sono i migliori antipassera del mondo

  • zebeck

    Forte!!! Con il passare del tempo e l’evoluzione della tecnologia, riconoscerà il volto immediatamente…

  • alex

    Presto arriveranno i robot… più questa app….
    Pronti per la costruzione dei pacifista! lol
    (In pochi capiranno…)

  • dario

    Ci avevo pensato più di un anno fa…peccato che non conosco nessun programmatore

    • Alessandro

      tutti già ci hanno pensato più di qualche decennio fa… peccato che non conoscevano nessun programmatore

  • danilo

    Light yagami ringrazia :D